×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113

(ASI) Governo paralizzato, paese fermo, ripresa economica lontana: l’analisi che oggi Gianfranco Fini ha affidato alla stampa riprende e si avvicina all’analisi che il segretario del Pd fa ormai da tempo.

Simile è anche la consapevolezza del rischio che il paese si troverebbe ad affrontare nel caso in cui si andasse ad elezioni anticipate a causa del fallimento di Berlusconi e della sua in capacità di governare. Bisogna rilevare, tuttavia, che lo sbocco immaginato da Fini manca di consequenzialità, perché la soluzione non si può trovare coinvolgendo ancora una volta l’autore del disastro. E’ tempo che ognuno si assuma la propria responsabilità. Immaginare di affrontare la crisi rivolgendosi ancora una volta a Berlusconi, nonostante il riconoscimento della sua incapacità ad affrontare i problemi veri del paese, è un’utopia.