segrtarioonu(ASI) Tentativi di dialogo tra le parti. Ci sono ancora, tra Russia e Ue, molti "disaccordi" ma l'obiettivo delle parti è costruire rapporti "stabili e prevedibili".

Lo ha fatto sapere, in una nota, l'Alto rappresentante dell'Unione Europea per la politica estera, Josep Borrell, dopo l'incontro avvenuto nella giornata di oggi con il ministro degli Esteri russo, Segei Lavrov. Il faccia a faccia è avvenuto  margine dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

"Continuano a sussistere disaccordi, in particolare per quanto riguarda le violazioni della sovranità e dell'integrità territoriale dell'Ucraina da parte della Russia", ha affermato l'Alto Commissario, sottolineando anche aspetti "nel campo della democrazia e dei diritti umani, nonché per quanto riguarda le minacce informatiche, la disinformazione e altre minacce ibride." L’ esponente del vecchio continente  e il rappresentante della diplomazia del Cremlino hanno discusso di questioni internazionali su cui Bruxelles e Mosca devono continuare a cooperare, "per affrontare le sfide alla sicurezza globale", come la situazione in Afghanistan, Libia, Mali, il processo di pace in Medio Oriente e il nucleare iraniano.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia