(ASI) Il Senato argentino ha approvato la legalizzazione dell'interruzione della gravidanzacon 38 voti favorevoli, 29 contrari e unastenuto. La legge sull’interruzione volontaria di gravidanza (Ive), che depenalizza l’aborto, in precedenza aveva ottenuto anche il via libera della Camera bassa attende ora la firma del presidente per la sua promulgazione.

Nella stessa seduta il Senato anche approvato il disegno di legge per la cosiddetta salute globale delle gestanti: il Piano dei Mille giorni per coloro che desiderano avere in bambino che prevede diverse forme di assistenza economica in sostegno delle famiglie. La norma è stata approvata all’unanimità da tutti i senatori presenti in aula.

Grande soddisfazione tra l’opinione pubblica locale per il via libera alla norma che depenalizza l’interruzione di gravidanza con la stampa argentina che parla di “storica affermazione del femminismo” nel paese indiolatino.

Fabrizio Di Ernesto - Agenzia Stampa Italia