(ASI) “Basta umiliazioni per le forze dell’ordine. Ieri un agente di polizia della Squadra Mobile della Questura di Napoli è stato speronato da un extracomunitario durante un’operazione antidroga tra corso Novara e il Ponte di Casanova.

L’agente è stato ricoverato per le ferite. Mentre per l’extracomunitario nemmeno un minuto in cella”. È quanto denunciano in una nota Carmela Rescigno, viceresponsabile nazionale Sanità di Fdi e Pietro Diodato, dirigente del partito di Giorgia Meloni. “Al poliziotto ferito va la nostra vicinanza. Ma purtroppo dobbiamo constatare che ancora una volta gli uomini in divisa vengono spediti allo sbaraglio su territori. Chiediamo al governo misure serie per rafforzare la presenza in strada degli agenti, mettendo in campo una risposta efficace contro la criminalità organizzata” - concludono Rescigno e Diodato.