×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
 La Comunità siriana di Roma manifesta sostegno al presidente Assad

(ASI) Il presidio organizzato dalla comunità siriana residente in Italia per sostenere il presidente Bashar al Assad si è svolto, in piazza SS. Apostoli, a Roma, sotto un domenicale sole accenno di primavera - quella vera, mite e mediterranea, non quella elucubrata con partigianeria dai giornalisti occidentali e da loro stessi collocata in Medio Oriente circa un anno fa.

Consistente (nell'ordine di circa ottanta persone) la presenza di siriani, i quali, appassionati, colorati e rumorosi, hanno intonato cori in favore del presidente Assad e contro le ingerenze straniere in Siria. Ma non sono mancati i partecipanti italiani, intenti a manifestare il proprio appoggio al popolo siriano e a dissociarsi dalle "notizie tendenziose diffuse dai media occidentali", finalizzate ad "imbonire l'opinione pubblica" e a "preparare il terreno ad un futuro intervento militare americano in territorio siriano".

Durante il presidio si sono avvicendati al microfono una serie di interventi da parte di varie personalità, tra le quali spicca quella di Jamal Abo Abbas, presidente della Comunità siriana in Italia, il quale ha invitato i cittadini italiani a rifiutare le opinioni "confezionate dai media mercenari" su quanto sta avvenendo in Siria, affermando che si tratta di una nazione sovrana ed in quanto tale ha diritto ad autodeterminarsi. Lo scopo di chi "trama dall'esterno intorno alla questione siriana" è quello di "dividere il Paese per mezzo di questa devastante guerra civile". Abo Abbas ha poi ricordato la tradizione “laica e tollerante” della Siria, oggi minacciata da scenari che potrebbero palesarsi a seguito dell’attuale crisi. Molto applaudito e accompagnato da cori di affetto, ha presenziato la manifestazione anche il novantenne Monsignore Hilarion Capucci, arcivescovo cattolico d'origine siriana che da sempre si batte in difesa delle aspirazioni dei popoli mediorientali e contro le azioni belliche israeliane e occidentali in quei territori. Il suo intervento, incentrato sulla "trasversalità confessionale" dei sostenitori del governo siriano, ha riscosso molto successo.

Da registrare, con rammarico, la quasi totale assenza di giornalisti italiani. Questo tipo di censura, applicata scientemente nei confronti di una sola fazione da parte dei media, altro non fa che dare adito a coloro i quali accusano la stampa e la tv di essere asservite ai diktat delle potenze occidentali che tramano contro Bashar al Assad.

Federico Cenci Agenzia Stampa Italia




 

Ultimi articoli

Il Fronte Comunista:  solidarietà ai lavoratori Eurospin della Regione Umbria

(ASI) Umbria - "Durante la crisi pandemica, la grande distribuzione organizzata ha continuato ad operare ininterrottamente per garantire alla popolazione l’accesso ai beni di prima necessità.

Crimea, esplode deposito munizioni. Russia: “È sabotaggio”

(ASI) A parere di Mosca si è trattato di un “sabotggio”. Non si placa la tensione in Ucraina, dove proseguono le ostilità. Un incendio, che ha causato l'esplosione di munizioni, è divampato ...

Usa: “Testato missile nucleare”, cresce tensione internazionale

(ASI) Aumenta la tensione tra le superpotenze.  Gli Stati Uniti hanno testato, nelle ultime ore, un missile nucleare a lungo raggio disarmato. L’annuncio è stato dato oggi dall'Air Force ...

Elezioni, Beghin (M5S): Parlamentarie M5S grande prova di democrazia 

(ASI) “Le parlamentarie del Movimento 5 Stelle sono una grande prova di democrazia. Siamo l’unica forza politica italiana che coinvolge attivamente i propri iscritti nel processo di formazione delle liste ...

Elezioni: Adinolfi (APLI), “Letta-Montecristo completa la rivalsa” “È disinteressato a vincere le elezioni, vuole solo derenzizzare il Pd”

(ASI) Mario Adinolfi, co-fondatore con Simone Di Stefano di Alternativa per l’Italia (APLI) di cui sarà capolista al Senato, interviene nel dibattito sulla formazione delle liste del Pd: “Sono ...

Elezioni: Boccia, PD grande comunità che si unisce nei momenti difficili. Letta coraggioso e trasparente. Avanti uniti contro la destra

(ASI) "Sono state ore e giornate inevitabilmente difficili, ma in un partito funziona così: ci si confronta anche duramente e si trova la soluzione migliore ed è quello che abbiamo fatto ...

Elezioni: Bertoldi (Istituto Friedman), noi orfani, serve meno Stato e più libertà

(ASI) Roma - “Vogliamo che la società italiana progredisca, cresca, si sviluppi, esca dal suo usuale ingessamento? Abbiamo bisogno di meno Stato e più Libertà in tutti gli abiti della ...

Fronte del Dissenso, Aversa: con Italexit in coerenza con la lotta al sistema nelle piazze e a difesa della Costituzione

(ASI)  Il 18 agosto Stefania Aversa sarà a Torre del Greco per un incontro con la cittadinanza unitamente a Gianluigi Paragone e Francesco Amodeo anche per raccogliere le ultime firme ...

Roccamontepiano, con la festa di San Rocco (12-16 agosto) si rinnova l'antico rito dell'Ablutio e rivivono gli antichi culti di Diana, Vertumno, Consus e dell'Ercole Italico

(ASI) Roccamontepiano (Ch) - Dal 12 al 16 agosto si rinnova a Roccamontepiano l'antico culto di San Rocco. La festa ha origini precristiane e l'attuale celebrazione, secondo le fonti a noi in ...

Elezioni, Sara Cunial, mercoledì 17 agosto a Roma  giornata della raccolta firme per il partito Vita

(ASI) "Un lungo tour attraverso l’Italia: Sara Cunial e Davide Barillari al sud del paese; Luca Teodori, Paolo Sensini e Stefano Montanari al nord e Maurizio Martucci in provincia ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113