×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Libri. Il diavolo veste mafia": Alessandro Chetta spiega come "il merchandising sui criminali annulla bene e male". L'intervista

(ASI) Cultura -"Il diavolo veste mafia": Alessandro Chetta spiega  come "il merchandising sui criminali annulla bene e male". L'intervista* Su internet come nelle bancarelle magliette, spille, felpe, peluche, stickers, poster politicamente scorretti riportano immagini o frasi riferite a criminali immaginari o reali, a nemici politici e terroristi. In un viaggio nel mondo dei rebel chic *il giornalista Alessandro Chetta nell'ebook "Il diavolo veste mafia"* (Malitalia, 731,4 KB, € 5,99,  booktrailer:http://www.youtube.com/watch?v=ojmBLTWfsfA&list=FLOL0891kGQtxPr5tKNASxfQ)

indaga tale diffuso merchandising e in un'intervista concessa a www.fattitaliani.it* spiega nel dettaglio: "Il focus del libro però investe un campo di valori e disvalori (criminali, mafie, terroristi, ecc.) che ad un primo impatto non lascia indifferenti. Quindi, l'incontro tra un bene a-morale come una t-shirt e un quid immorale come la faccia dello stragista Breivik ci appare in un primo momento repellente. Il lavoro sociale, io scrivo di "pastorizzazione", che nel tempo abbatte o mitiga il tabù Breivik e lo rende commerciabile negli store online determina una cosa ben precisa: rende a-morale ciò che prima era detestabile. Quindi annulla bene e male.

Per l'acquirente non cambia nulla se sulla t-shirt c'è lo stragista o Nelson Mandela. Un processo che ritengo un tantino inquietante". E continua: ""Credo che ci siano giovani consapevoli e quindi felici, contenti loro, di trasgredire a buon mercato. E giovani inconsapevoli nel senso che pur sapendo genericamente che la camorra è "male" non ci pensano due volte a concedere un "mi piace" al gruppo Facebook che inneggia ai clan. La realtà restituita da uno schermo è depotenziata e i ragazzi deresponsabilizzati.

Il corto circuito però può avere conseguenze pericolose nelle scelte di ogni giorno". *Nel corso della sua indagine una cosa ha colpito particolarmente Chetta*: "stickers in vendita con la scritta "Israel kills". Al di là del messaggio era la presentazione a suonare grottesca.

"Un pacco da cento stickers a soli 6 euro, approfittate". Sembrava vendesse shampoo o lamette da barba. Il vero annullamento del bene e del male avviene in primis nel modo in cui vendi questo tipo di merchandising, e cioè in una maniera che in nulla si distingue dai prodotti normali".

 

 

Ultimi articoli

Il Fronte Comunista:  solidarietà ai lavoratori Eurospin della Regione Umbria

(ASI) Umbria - "Durante la crisi pandemica, la grande distribuzione organizzata ha continuato ad operare ininterrottamente per garantire alla popolazione l’accesso ai beni di prima necessità.

Crimea, esplode deposito munizioni. Russia: “È sabotaggio”

(ASI) A parere di Mosca si è trattato di un “sabotggio”. Non si placa la tensione in Ucraina, dove proseguono le ostilità. Un incendio, che ha causato l'esplosione di munizioni, è divampato ...

Usa: “Testato missile nucleare”, cresce tensione internazionale

(ASI) Aumenta la tensione tra le superpotenze.  Gli Stati Uniti hanno testato, nelle ultime ore, un missile nucleare a lungo raggio disarmato. L’annuncio è stato dato oggi dall'Air Force ...

Elezioni, Beghin (M5S): Parlamentarie M5S grande prova di democrazia 

(ASI) “Le parlamentarie del Movimento 5 Stelle sono una grande prova di democrazia. Siamo l’unica forza politica italiana che coinvolge attivamente i propri iscritti nel processo di formazione delle liste ...

Elezioni: Adinolfi (APLI), “Letta-Montecristo completa la rivalsa” “È disinteressato a vincere le elezioni, vuole solo derenzizzare il Pd”

(ASI) Mario Adinolfi, co-fondatore con Simone Di Stefano di Alternativa per l’Italia (APLI) di cui sarà capolista al Senato, interviene nel dibattito sulla formazione delle liste del Pd: “Sono ...

Elezioni: Boccia, PD grande comunità che si unisce nei momenti difficili. Letta coraggioso e trasparente. Avanti uniti contro la destra

(ASI) "Sono state ore e giornate inevitabilmente difficili, ma in un partito funziona così: ci si confronta anche duramente e si trova la soluzione migliore ed è quello che abbiamo fatto ...

Elezioni: Bertoldi (Istituto Friedman), noi orfani, serve meno Stato e più libertà

(ASI) Roma - “Vogliamo che la società italiana progredisca, cresca, si sviluppi, esca dal suo usuale ingessamento? Abbiamo bisogno di meno Stato e più Libertà in tutti gli abiti della ...

Fronte del Dissenso, Aversa: con Italexit in coerenza con la lotta al sistema nelle piazze e a difesa della Costituzione

(ASI)  Il 18 agosto Stefania Aversa sarà a Torre del Greco per un incontro con la cittadinanza unitamente a Gianluigi Paragone e Francesco Amodeo anche per raccogliere le ultime firme ...

Roccamontepiano, con la festa di San Rocco (12-16 agosto) si rinnova l'antico rito dell'Ablutio e rivivono gli antichi culti di Diana, Vertumno, Consus e dell'Ercole Italico

(ASI) Roccamontepiano (Ch) - Dal 12 al 16 agosto si rinnova a Roccamontepiano l'antico culto di San Rocco. La festa ha origini precristiane e l'attuale celebrazione, secondo le fonti a noi in ...

Elezioni, Sara Cunial, mercoledì 17 agosto a Roma  giornata della raccolta firme per il partito Vita

(ASI) "Un lungo tour attraverso l’Italia: Sara Cunial e Davide Barillari al sud del paese; Luca Teodori, Paolo Sensini e Stefano Montanari al nord e Maurizio Martucci in provincia ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113