Economia

(ASI) La Federcontribuenti interviene contro Equitalia denunciando la notifica di carte esattoriali per il bolli auto non dovuti. Nell'ufficio legale dell'organizzazione si son presentati cittadini con cartelle esattoriali per il mancato pagamento di bolli auto addirittura del 1996.

(ASI) "Il fatturato dell'industria, al netto della stagionalità, registra una diminuzione dello 0,5% rispetto ad aprile, sintesi di un calo dell'1,5% sul mercato interno e di un aumento dell'1,7% su quello estero. Nella media degli ultimi tre mesi, l'indice totale scende dello 0,7% rispetto ai tre mesi precedenti".

(ASI) Nel 2011 in Italia, l'11,1% delle famiglie (oltre 8 milioni di persone) è relativamente povero e il 5,2% (3,5 milioni di persone) lo è in termini assoluti. Sono gli sconcertanti dati pubblicati oggi dall'Istituto nazionale di statistica secondo cui una famiglia italiana su dieci è colpità dal disagio.

(ASI) Scatta l'effetto domino dopo il declassamento da parte di Moody's circa valutazione del debito pubblico italiano.

(ASI) Secondo quanto riportato nell'ultima indagine diffusa dall'Istituto nazionale di statistica, a maggio, rispetto al mese precedente, si rileva un incremento sia per le esportazioni (+1,4%) sia per le importazioni (+0,9%).La crescita congiunturale dell'export è dovuta a un sostenuto incremento delle vendite verso i paesi extra Ue (+5,5%), mentre quelle sul mercato Ue calano del 2,0%. L'aumento delle vendite di prodotti energetici (+27,4%) è particolarmente rilevante.

(ASI) Il Fondo monetario internazionale conferma le stime sul Pil italiano pubblicate lo scorso aprile. Secondo l'Fmi, il prodotto interno lordo italiano registrerà un decremento dell'1,9% nel 2012 e dello 0,3% nel 2013.

(ASI) Quinto appuntamento del programma Italy promosso dall’Università per Stranieri di Perugia e dedicato al contributo italiano al patrimonio culturale e scientifico dell’umanità. Ospite d’onore il Prof. Romano Prodi, ex Presidente del Consiglio e Docente di Economia e Politica Industriale che, in data 9 luglio, presso Palazzo Gallenga, ha tenuto una Lectio Magistralis dal tema "Italia ed Europa di fronte alla nuova globalizzazione".

(ASI)Tutto rinviato al 12 settembre. Così ha deciso la Corte Costituzionale tedesca in merito al Meccanismo di Stabilità Europeo e sul fiscal compact. I due provvedimenti sono stati ratificati il 29 giugno nel Bundestag, i quali dovevano entrare in vigore il primo di luglio.

(ASI) Apparentemente la risposta potrebbe apparire ovvia ed a favore del mercato, in un mondo globalizzato come quello in cui viviamo, ma se analizziamo un po’ meno superficialmente la questione, la risposta che a prima vista appare scontata non è invece tale.

(ASI) Economia - Il Decreto 6 Luglio 2012 nmr. 95, meglio conosciuto come Spending Review,oassia la revisione della spesa, prevede la soppressione dell’Ente Nazionale per il Micro-credito. Le reazioni non si sono fatte aspettare, per quella che appare una decisione fondata su criteri di razionalizzazione della spesa poco comprensibili.

(ASI) Economia - Una falla nel sistema bancario americano mette paura, ma uno scandalo nel sistema bancario britannico, agli addetti ai lavori, mette terrore. A noi semplicemente scandalizza. Lex de imperio Britannia. Se qualcuno, in mala fede, dichiara che lo scandalo Barclays non coinvolga l'Italia mente sapendo di mentire.

 (ASI) "Standard & Poor’s, una delle tre sorelle del rating indagata dalla procura di Trani per i declassamenti dell' Italia, su denuncia dell’Adusbef, è imputata per manipolazione di mercato pluriaggravata e continuata nell' atto notificato ieri ai legali dell' agenzia stessa. Nello stesso atto, che oggi verrà consegnato oggi pomeriggio alla Consob dal PM Michele Ruggiero, si chiede che venga valutata la possibilità alla Consob perché valuti la possibilità che S&P possa continuare ad operare in Italia.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.