(ASI) “L’estensione della moratoria per le PMI va esattamente nella direzione indicata da Confindustria ed è indispensabile che sia automatica. Bene anche la proroga delle garanzie.

A livello europeo resta comunque essenziale un ripensamento complessivo delle regole per assicurare continuità alle moratorie per tutto il tempo che sarà necessario.

E’ necessario, inoltre, consentire a tutte le imprese di allungare i tempi di restituzione dei finanziamenti garantiti dagli attuali 6 anni fino a 15 anni. L’impatto di questo intervento sugli investimenti sarebbe estremamente positivo, con un effetto sul Pil 2021 pari ad almeno lo 0,3%. Per questo serve trovare una soluzione in Europa”. Così Emanuele Orsini, Vicepresidente di Confindustria per il credito, la finanza e il fisco in merito alla proroga della moratoria e delle misure di garanzia indicata nel documento di Economia e Finanza.