Cultura

99CANNELLE WEB (ASI) L’Aquila, capoluogo dell’Abruzzo, è da sempre la città dove l’acqua è di casa. Forse non tutti sanno che il nome stesso, ‘Aquila’, a dispetto di una diffusa opinione che vuole che provenga dal maestoso rapace simbolo imperiale del presunto fondatore, Federico II, deriva da “aquola”, che altro non è che il diminutivo della parola ‘acqua’.

IMG 20200808 194920(ASI)  Viareggio. Alla presenza dell’ambasciatore giapponese in Italia, Hiroshi Oe, si è svolta oggi nel foyer del Gran Teatro Giacomo Puccini di Torre del Lago (Viareggio, LU) la cerimonia di donazione del dipinto denominato Madama Butterfly, opera della pittrice fiorentina Elisabetta Rogai, alla Fondazione Festival Pucciniano, rappresentata dalla presidente, Maria Laura Simonetti.

Rogai e Madama.jpgÈ prevista anche la presenza dell’ambasciatore giapponese in Italia, Hiroshi Oe, alla cerimonia di donazione del dipinto denominato Madama Butterfly, opera della pittrice fiorentina Elisabetta Rogai, alla Fondazione Festival Pucciniano.

Italia ante Covid(ASI) Finalmente il nono volume è arrivato, allineato nel ripiano della mia biblioteca e preceduto dagli otto “fratelli maggiori”. La gestazione ha conosciuto le difficoltà temporali legate alla pandemia che ne ha ritardato la pubblicazione, come la stessa casa editrice ha voluto sottolineare, ma ora già viaggia nel mondo rispondendo all’attesa dei suoi moltissimi lettori. Infatti, come gli altri libri, “Italia ante Covid” di Goffredo Palmerini (One Group Edizioni, 2020), sta superando i nostri confini per approdare in terre anche molto lontane e unire attraverso i ricordi, i personaggi, le storie, le tradizioni e tanto altro ancora, le comunità italiane sparse nel villaggio globale della conoscenza.

Rogai e Madama(ASI) Prosegue, e sta ottenendo un notevole successo, la mostra “Alba rosa. Pitture al femminile di Elisabetta Rogai”, allestita nel Foyer del Gran Teatro Giacomo Puccini di Torre del Lago (Viareggio, LU) e visibile fino al prossimo 21 agosto.

MaestroxMaestroAltre due tematiche pittoriche di Eva Fischer sono state “raccontate” da Maestri della Musica, andando ad incrementare la particolare raccolta video ideata dalla nascente Fondazione Eva Fischer.

itainveret(ASI) Teramo - La premessa di questo mio speciale di approfondimento sulla Nazione Italiana per gli storici nazional - popolari sia di destra che di sinistra, sul concetto di "Italia Invertebrata" e sul revisionismo sul Risorgimento, inizia nel 2006.

(ASI) “Dall'immagine tesa/ vigilo l'istante /con imminenza di attesa – e non aspetto nessuno: nell'ombra accesa /spio il campanello /che impercettibile spande/ un polline di suono – e non aspetto nessuno: fra quattro mura /stupefatte di spazio /più che un deserto /non aspetto nessuno”.

6 Piazza Navona(ASI)  Fu da allora che il gambo dei fiori gli era diventato un chiodo fisso. Le rose soprattutto, rosse come porpora e vellutate a passarci le dita come una carezza sulle labbra; le tea dalle cento sfumature che illanguidiscono verso il bianco; le gialle, le bianche come quelle nate a coprire la roccia del suo giardino, che richiedono cautela al tatto per le molte spine. Fosse una ragazza a passare tra i tavolinetti dei ristoranti dove gli capitava di cenare a volte nelle sere d’estate, con sua moglie, o fosse un ragazzo di colore, lui la prima cosa che faceva era quella di guardare il gambo.

cover Italia ante CovidIl volume, dedicato a Mario Fratti, reca una pagina di Presentazione di Lina Palmerini

cover Illuminati(ASI) L’AQUILA - Era il primo maggio 1776, in quella che va sotto il nome di notte di Valpurga o delle Streghe, quando ad Ingolstadt, bella città bavarese sulle rive del Danubio, Adam Weishaupt professore nell’ateneo cittadino, insieme ad un gruppo di suoi allievi, fondava l’Ordine dei Perfettibili, poi rinominato degli Illuminati. Il sodalizio, a carattere coperto, si diffuse presto in tutta la Baviera, grazie all’opera di alcuni “agenti” che facevano proseliti tra le logge massoniche tedesche ed europee. S’infiltravano nel loro seno, ne scalavano i vertici per poi condizionarle e piegarle verso i propri obiettivi: la negazione di troni e altari. 

Vignali Brizzij(ASI) Bologna - Il fenomeno della "Romanizzazione" dei popoli assoggettati dall'Impero Romano è stato studiato dagli storici e anche dagli scienziati della politica che hanno spesso utilizzato il sistema romano come modello per gli imperialismi di età contemporanea dall'Ottocento fino ad oggi. Dunque, è un argomento sempre di grande attualità.

Page 5 of 205

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.