Risultati immagini per foaD aodi Agenzia stampa italia(ASI) Cosi la comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai) e l'associazione medici di origine straniera in Italia(Amsi) ringraziano ed apprezzano l'operato di Amadeus a Sanremo in questi 2 anni per la sua grande professionalità e per aver aperto di più Sanremo e la musica italiana ad altre tematiche importanti che riguardano le donne ,integrazione ,sport ,sanità e disabilità invitando personaggi importanti e simbolici. 
"L'anno scorso ho apprezzato molto il coraggio e la determinazione con cui Amadeus ha affrontato le polemiche intorno all'invito  di Rula Jebreal e in quella circostanza l'abbiamo sostenuto e ringraziato ,anche quest'anno abbiamo apprezzato la sua professionalità e simpatia nella conduzione di Sanremo in un momento molto difficile per tutti come la pandemia. Per questo ribadiamo nessuno degli arabi e musulmani ha sollevato polemiche nei suoi confronti per aver fatto il segno della croce che è un gesto da rispettare sia in pubblico che in privato lo stesso rispetto vale per la presenza della croce in scuola ,dieta e cultura italiana.
Da sempre impegnati senza ambiguità a favore del dialogo interreligioso,interculturale e il rispetto reciproco combattendo  ogni forma di disinformazione e chi vuole in ogni occasione strumentalizzare su arabi , musulmani ,migranti e cittadini di origne straniera per fini mediatici e politici cercando di ostacolare la buona convivenza che c'è in Italia grazie anche all'impegno responsabile delle comunità arabe , musulmane e straniere a favore di tutti  mettendo la faccia senza paura contro il terrorismo nei momenti molto difficili.
Cosi dchiara Foad Aodi presidente Co-mai e Amsi e membro del registro esperti Fnomceo augurando a tutti i partecipanti e al vincitore di Sanremo grande successo e di far diventare la musica ancora di più uno strumento di serenità,dialigo,conoscenza tra i popoli e le civilità con numerosi messaggi costruttivi come il discorso molto apprezzato di Zlatan Ibrahimovic che ha ringraziato l'Italia come sua seconda casa .