Ore 22:55 Coronavirus, Conte: “Ospedale non gestito correttamente”

"Non prendiamo nulla sotto gamba altrimenti non avremmo adottato misure di estremo rigore. Non possiamo prevedere l'andamento del virus: c'è stato un focolaio e di lì si è diffusa anche per una gestione di una struttura ospedaliera non del tutto propria secondo i protocolli prudenti che si raccomandano in questi casi, e questo ha contribuito alla diffusione. Noi proseguiamo con massima cautela e rigore". Lo dichiara il premier Giuseppe Conte, parlando nella sede della Protezione civile. (A cura di Marco Paganelli)

 

 

Ore 22:52 +++ Oms, Ricciardi: “Un paio di anni per trovare vaccino contro Coronavirus” ++++++

"I vaccini tradizionali per l'influenza non hanno alcun effetto perché il vaccino va studiato specificatamente per questo nuovo coronavirus. Per questo dobbiamo lavorare ancora un paio di anni". Lo ha detto Walter Ricciardi, membro dell' Organizzazione Mondiale della Sanità, nominato consigliere del ministro della Salute. "Dobbiamo assolutamente evitare - ha aggiunto – l’esplosione di un'epidemia che coinvolga anche le altre Regioni".

 

Ore 22:50 ++++++++++ CORONAVIRUS, OMS: “DUE ANNI PER VACCINO” +++++++++++++++++++++

 

 

Ore 22:43 ++++ CORONAVIRUS: SETTIMA VITTIMA IN ITALIA +++++

Il Coronavirus provoca la settima vittima in Italia. E' morto infatti nel pomeriggio all'ospedale Sant'Anna di Como il paziente trasferito dal Lodigiano nel fine settimana e risultato positivo al tampone alla patologia. L'uomo, 62 anni, residente a Castiglione d'Adda, già dializzato, presentava una serie di importanti patologie croniche pregresse. Lo si apprende da fonti ospedaliere confermate dalla Regione. (A cura di Marco Paganelli).

 

ORE 22:40 +++++++++++ CORONAVIRUS: SETTE MORTI IN ITALIA +++++++++++

 

Ore 22:33 Zaia (Veneto): “Paziente di Albettone negativo a Coronavirus”

Gli analisti delle malattie infettive dell'Ospedale Santorso di Vicenza "confermano che il paziente di Albettone, che secondo quanto dichiarato da lui stesso sarebbe stato a Codogno, è risultato negativo al test del Coronavirius". Lo riferisce il governatore della Regione Veneto, Luca Zaia. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 19:58 Sottosegretaria ministero Salute Zampa ad Agenzia Stampa Italia: “No panico, cittadini si informino da fonti certe”

"La situazione cinese è del tutto diversa da quella italiana. Nel nostro Paese stiamo assistendo a comportamenti irrazionali di persone in preda al panico perché non bene informate. Invito i cittadini italiani ad ascoltare la voce degli scienziati e leggere notizie che arrivano da fonti certe ed autorevoli, a cominciare dall’Istituto Superiore di Sanità, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Ministero della Salute”. Lo dichiara, al quotidiano online Agenzia Stampa Italia, la sottosegretaria di Stato alla Salute Sandra Zampa. Annuncia, ai nostri microfoni, che il governo italiano non cambierà il periodo della quarantena, che è di due settimane, nonostante le autorità cinesi abbiano ipotizzato un periodo di incubazione del Coronavirus di ventisette giorni. L’esecutivo “ non lo farà, - spiega - alla luce di quanto gli scienziati e gli esperti italiani ed europei ci stanno dicendo. Eventuali evidenze scientifiche che vadano in direzione diversa ci porteranno a cambiare orientamento”. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 18:50 ++++++ CORONAVIRUS, LOMBARDIA: “MANCANO MEDICI PERCHE’ SONO IN QUARANTENA” ++++

E’ a rischio la presenza, nelle zone della Lombardia focolaio del Coronavirus , dei medici di famiglia. Ben sette sono stati posti infatti in quarantena, nelle ultime ore, nel Basso Lodigiano e altri due a Bergamo. Lo riportano fonti locali. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 18:43 Coronavirus, Borrelli: i dati dell’emergenza

Sono 229 le persone risultate positive al test sul Coronavirus. Lo dichiara in conferenza stampa il commissario all'emergenza, Angelo Borrelli, aggiungendo che le sei persone decedute in Italia "avevano patologie pregresse" e specificando che "non ci sono altri focolai" nel nostro paese. Il capo della Protezione Civile aggiunge poi che “tra i 229 contagiati in Italia, ci sono 172 casi in Lombardia (dove si contano cinque morti), 33 in Veneto (con una vittima), 18 in Emilia Romagna, tre nel Lazio (la coppia di cinesi e il ricercatore già dimesso) e tre in Piemonte. Le persone positive al virus sono 222 e tra di loro 101 sono ricoverate con sintomi, 27 si trovano in terapia intensiva e 94 in isolamento domiciliare”. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 18:08 Coronavirus, Emilia – Romagna: “Diciannove casi da noi”

Sono saliti a diciannove i casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna e sono tutti riconducibili al focolaio in Lombardia. Lo ha annunciato l'assessore alla Politiche per la Salute, Sergio Venturi, incontrando i giornalisti in Regione. Ha specificato così che sedici sono stati riscontrati a Piacenza, due a Parma e uno a Modena. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 18:01 Piazza Affari: chiusura in profondo rosso

Chiusura in profondo ribasso per Piazza Affari a causa della paura del Coronavirus. L'indice Ftse Mib ha concluso infatti le contrattazioni odierne in calo del 5,43% a 23.427 punti, mentre il Ftse All Share ha ceduto il 5,51% a quota 25.431. La borsa di Milano ha bruciato oggi 30 miliardi di euro. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 17:59 +++++ CORONAVIRUS: PIAZZA AFFARI BRUCIA 30 MILIARDI DI EURO, CHIUSURA NEGATIVA ++++++++

 

Ore 17:57 Gallera (Regione Lombardia): “Verifiche in corso casi Coronavirus a Milano”

"Su Milano abbiamo 3-4 casi, nel senso che il cittadino di Sesto San Giovanni il cui test fatto dal Sacco era debolmente positivo, poi dal San Raffaele è risultato negativo. Adesso stiamo verificando se questa persona ha avuto il Coronavirus e lo ha superato o se il Sacco ha commesso un errore". Lo afferma l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, specificando che riguarda "un cittadino di Mediglia, il medico di Milano e un'altra persona che lavorava a Lodi, ma vive a Milano". Puntualizza poi che "Il 60% dei casi è a Lodi, il 90% è tra le province di Lodi, Cremona e Pavia". (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 17:54 Gallera (Regione Lombardia): “Morti avevano quadro clinico grave”

"Abbiamo cinque decessi in Lombardia, l'ultimo è uno dei primi che era stato individuato positivo a Castiglione d'Adda e poi trasportato al Sacco. Sono tutte persone con quadro clinico particolarmente debilitato o molto anziane". Lo dichiara l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, aggiungendo che "questo virus ha una forza contagiosa molto evidente, la sua mortalità è maggiore di un'influenza ma siamo in una situazione assolutamente contenuta e incide su persone molto anziane e compromesse". (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 17:51 Fontana (Regione Lombardia): “Aumenta numero contagiati Coronavirus”

"Il numero dei contagiati in Lombardia è 172. Le vittime nella regione sono state 5". Lo ha detto il presidente della Regione Attilio Fontana, spiegando che "la popolazione sta reagendo positivamente alle iniziative che abbiamo assunto". Ricorda poi che chi desidera avere informazioni sul Coronavirus non deve telefonare al 112, che è dedicato agli interventi, ma al numero verde regionale 800894545. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 17:48 ++++ Oms: “Mondo si prepari a pandemia, ma no allarmismi” ++++++

L’emergenza legata al Coronavirus è ancora una epidemia. L’allerta è alta, tuttavia “ non c'è ancora una diffusione su larga scala a livello mondiale”. Lo afferma il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità in conferenza stampa. Tedros Adhanom Ghebreyesus specifica così che “dobbiamo concentrarci sul contenimento e allo stesso tempo fare ogni cosa possibile per prepararci ad una potenziale pandemia”. E’ importante quindi, a tale fine, adottare le misure cautelative senza però causare allarmismi. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 16:15 +++++ CORONAVIRUS: PIAZZA AFFARI IN CADUTA LIBERA ++++++

Continua la giornata profondamente negativa a Piazza Affari a causa dell’emergenza legata al Coronavirus. L’indice Ftse Mib della borsa di Milano ha avviato le contrattazioni, questa mattina, con un crollo del 3,5%. E’ precipitato, alle ore 16:15, al 5,83% attestandosi a 23.328 punti. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 16:10 Coronavirus: dimessi otto italiani

Gli otto italiani, che dopo essere stati rimpatriati dalla Cina il 9 febbraio scorso con un volo dell'Aeronautica militare hanno trascorso i quattordici giorni di isolamento nel policlinico militare di Roma del Celio, sono stati dimessi. Non hanno avuto sintomi legati al Coronavirus. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 15:46 Regione Lombardia: “Nessun morto a Brescia”

“In merito alla notizia diffusa dagli organi di stampa in relazione ad una morte agli Spedali Civili di Brescia, sentita la Direzione Sanitaria dell'Azienda Socio Sanitaria Territoriale, Regione Lombardia smentisce tale informazione, precisando che in tale struttura non si è verificato alcun decesso". Lo comunica, in una nota, la Regione stessa smentendo quanto riportato in precedenza dai media. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 15:44 +++++++ LOMBARDIA: “NO MORTI A BRESCIA” +++++++++++++

 

Ore 15:34 Coronavirus: muore ottantenne a Milano

E' morto all'ospedale Sacco di Milano un ottantenne di Castiglione d'Adda risultato positivo al coronavirus.  E’ la settima vittima della patologia. L’uomo era stato portato, giovedì scorso dal 118, all'ospedale di Lodi per un infarto. Tutto ciò è avvenuto in concomitanza dell’arrivo, nella struttura, del 38enne che è stato il primo paziente risultato positivo all’agente patogeno. L'anziano è stato ricoverato in rianimazione e trasferito, poco dopo, dove oggi è deceduto. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 15:30 +++++++++ CORONAVIRUS: SETTIMA VITTIMA IN ITALIA +++++++++++++

 

Ore 15:27 ++++ Lombardia rassicura popolazione: “Negozi rimarranno aperti” +++++++

L’assalto ai supermercati, a Milano e in altre zone della Lombardia, "non è assolutamente giustificato". Lo ha detto l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera. "E' previsto che i negozi di generi alimentari rimangano aperti sempre", ha rassicurato, ribadendo che "non c'è motivo per correre a riempire le credenze di cibo, il cibo ci sarà sempre. Oggi non stiamo parlando di una pandemia". (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 15:23 Torino e Genova: tende davanti a ospedali

Sono state allestite, davanti al pronto soccorso di Torino e a quello di Genova, tende per il primo soccorso. Lo riferiscono fonti locali. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 15:19 Spadafora: “Possibili partitie a porte chiuse”

Il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, ha proposto al premier Giuseppe Conte lo schema di decreto che prevede la possibilità di svolgere partite a porte chiuse nelle aree a rischio contagio da coronavirus. Lo riferiscono finti del dicastero. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 15:17 Sospesa linea ferroviaria Piacenza – Lodi

Sospesa la circolazione dei treni, dalle ore 13:30 di oggi, sulla linea tradizionale fra Piacenza e Lodi per controlli sanitari nella stazione di Casalpusterlengo. Quest’ultima è chiusa in quanto è situata all'interno della zona rossa di contenimento del Coronavirus. Lo si apprende da fonti locali. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 15:06 ++++++++ Coronavirus: infettato militare Esercito ++++++++++++++

Un militare dell'Esercito, residente a Cremona, è risultato positivo al Coronavirus. Lo si apprende dalla stessa Forza armata secondo cui "sono già disposte tutte le misure a tutela del personale". Il militare è a Milano, ma da mercoledì era a riposo e si trovava a casa quando ha sentito l’insorgenza della patologia. L’Esercito comunica di aver predisposto la sorveglianza sanitaria del personale presente nell'infrastruttura in cui il malato prestava servizio e nei confronti di quello con cui potrebbe essere entrato in contatto nei giorni precedenti. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 15:04 Coronavirus: situazione in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Piemonte

Sono saliti a 32, dai 27 di stamattina, i casi confermati di Coronavirus in Veneto. Si tratta di ventiquattro pazienti del cluster di Vo' Euganeo, quattro contagi a Mirano e altrettanti registrati a Venezia. Lo si apprende da fonti regionali. C’è invece in Piemonte un quarto caso dubbio, oltre ai tre confermati, riguardante una minore che sta effettuando un ulteriore test. È quanto emerso dalla prefettura di Torino. Quarantena obbligatoria intanto, a titolo precauzionale, per "i migranti irregolari che venissero rintracciati sul territorio del Friuli Venezia Giulia Lo ha detto il presidente, Massimiliano Fedriga, incontrando a Udine i sindaci, specificando di aver “ ricevuto l'ok dal governo". (A cura di Marco Paganelli).

 

 

Ore 14:09 ++++ CORONAVIRUS: SESTA VITTIMA IN ITALIA ++++++

Sale a sei il numero delle vittime in Italia per il Coronavirus. Una donna di Crema, risultata positiva al test, è deceduta agli Ospedali civili di Brescia dove era stata trasferita domenica. Era malata di tumore e aveva un quadro clinico compromesso. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 14:07 +++Medico di Codogno: "Mancano i tamponi, situazione drammatica " +++

"La situazione è drammatica, mancano i farmaci e gli alimenti per gli animali, soprattutto quelli che devono seguire una dieta specifica". Lo sostiene il dottor Flavio Bonvicini, titolare della clinica veterinaria di Codogno ad uno dei check point allestiti per sorvegliare la zona rossa del Basso Lodigiano. "All'interno il clima è surreale e, a differenza di quello che ci dicono, non ci sono più i tamponi. Mia madre, anziana, ha la febbre da due giorni, ma stiamo ancora aspettando...". (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 14:00 +++ CORONAVIRUS: CASI IN ITALIA SALITI A 224 +++

Il numero totale dei contagiati a causa del Coronavirus, in Italia, ha raggiunto quota 224. La Lombardia resta la regione più colpita con 172 casi. Non migliora la situazione in Veneto. Altre due persone sono risultate infatti positive, al test volto all’identificazione della patologia, a Padova nel comune di Saccolongo. Entrambi hanno circa 60 anni e sarebbero entrati in contatto con Adriano Trevisan, il primo paziente di Vo' Euganeo, morto il 22 febbraio. "Sono stato informato dal direttore generale dell'Ulss” , dice il sindaco Steve Barbin . “Uno dei due – prosegue - ha la febbre ed è ricoverato a Padova, l'altro è positivo al tampone ma non presenta sintomi ed è monitorato a causa sua dal personale medico". (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 13:00 +++ CORONAVIRUS: ALTRE VITTIME IN ITALIA +++

Aumenta il bilancio delle vittime, in Italia, a causa del Coronavirus. E’ morto, nelle ultime ore un 88enne di Caselle Landi, nel Lodigiano. Lo ha confermato il capo della Protezione Civile. L’altra persona spirata è un uomo di 84 anni che era ricoverato all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. Sono quindi 219 i contagiati, 5 i deceduti (di cui 3 in Lombardia) i quali avevano tutti situazioni cliniche già compromesse. Solo una persona è guarita. Angelo Borrelli ha invitato gli stranieri, che vogliono venire nel nostro paese, a non aver paura poiché “l’Italia è un paese sicuro”. Dati in arrivo anche dall’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera: “Al momento ci sono 167 casi positivi in Lombardia. Di questi circa 10 % sono nella situazione più critica e 50% presso il proprio domicilio perché asintomatici". (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 12:55 Emilia Romagna: nuovo caso di Coronavirus

C'e' un nuovo caso di coronavirus in Emilia-Romagna. Il contagiato è un residente nel Modenese che ha lavorato per alcune settimane nel Lodigiano, ora ricoverato presso il reparto Malattie infettive del Policlinico del capoluogo emiliano. E' dunque un caso, come gli altri, riconducibile al focolaio lombardo. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 12:40 +++ PRAMPOLINI (CONFALI): “SCORTE ALIMENTARI SUFFICIENTI NEL LODIGIANO E NEL PIACENTINO” +++

Non ci sono criticità per le scorte di magazzino dei supermercati nel Lodigiano e nel Piacentino. Sono state già effettuate consegne extra per rifornire i punti vendita. Lo assicura la vicepresidente di Confcommercio e numero uno della filiera alimentare (Confali) della confederazione. Donatella Prampolini spiega anche che "nel weekend sono stati messi sotto assedio e svuotati soprattutto i supermercati del Piacentino. Abbiamo però riorganizzato i turni e le risorse di personale per far fronte all'emergenza “. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 12:30 Coronavirus, Croazia: sospese gite scuole in Italia

La Croazia ha sospeso tutte le gite scolastiche in Italia per un mese. La misura è stata assunta per limitare al massimo il rischio di diffusione dell'epidemia da coronavirus. Lo riportano fonti locali. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 12:20 ++++ LIONE: BLOCCATO BUS PROVENIENTE DA ITALIA +++++

Bloccato a Lione un bus proveniente dall'Italia settentrionale perché una passeggera ha chiamato la polizia, in quanto era allarmata dalla "forte e anomala tosse" dell'autista. Le persone a bordo del mezzo, della compagnia Flixbus sottolinea il sito de Le Progres, “sono confinati” dalle 7 di questa mattina presso l'autostazione di Perrache. Lo riferiscono i media locali. (A cura di Marco Paganelli).

 

Ore 12:10 Treni: rimborsi per viaggi non effettuati

Chi rinuncia al viaggio in treno avrà diritto al rimborso del biglietto, o a un bonus. Sia Fs che Italo-Ntv hanno previsto misure per venire incontro all'emergenza coronavirus. Trenitalia, si legge sul sito, prevede il rimborso integrale dei biglietti acquistati fino al 23 febbraio. Le richieste dovranno essere presentate entro il primo marzo. Italo sta definendo la possibilità di "fruire di bonus" a chi rinuncia a un viaggio fino alla stessa data nelle zone interessate dall’epidemia. (A cura di Marco Paganelli).