macr copy

(ASI) Il 43 enne francese tetraplegico Vincent Lambert, che era in stato vegetativo a causa di un incidente stradale avvenuto nel 2008, si è spento nelle ultime ore.

L’uomo era diventato il simbolo, nel paese d’oltralpe, del dibattito sul tema dell’eutanasia. Il decesso è avvenuto a causa della sospensione, dell’idratazione e dell’alimentazione, decisa martedì dai giudici. I genitori hanno sempre osteggiato questa scelta, a differenza della moglie del giovane. Quest’ultima ha dichiarato infatti che suo marito non avrebbe voluto vivere in quel modo. “La morte di Lambert è una sconfitta per l’umanità”, ha commentato la Pontificia Accademia per la vita. “Non costruiamo una civiltà che elimina le persone la cui vita riteniamo non sia più degna di essere vissuta: ogni vita ha valore sempre”, ha scritto su Twitter Papa Francesco.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia