Sport

PerugiaPisaPagellePerugia Pisa 1-0. Le pagelle

FrosinoneCosenza11(ASI) Frosinone. Il Frosinone di questo inizio campionato è lontano parente di quello che i tifosi conoscevano. Dov’è finita la famosa “tigna ciociara”? Non pervenuta. Contro il Cosenza dell’ex Braglia una prova deludente nel gioco, nei singoli giocatori che fanno fatica e irriconoscibili. A Fine gara, c’era da aspettarselo, i tifosi hanno fischiato a lungo la squadra e lo stesso allenatore Alessandro Nesta, il quale è andato di persona sotto la Curva Nord ad esporsi alle critiche, ricomponendo per quello che può una frattura che sarebbe sfociata in contestazione.

GarinellaGrifoinanalisi(ASI) Non ce ne voglia Oddo – allenatore superlativo – ma il suo Perugia surclassato ad Empoli è parso leggermente arrogante. Lo stesso allenatore, sempre lucido e razionale, al termine della partita ha definito ha parlato di differente atteggiamento mentale della squadra.

inter(ASI) Preziosa, fondamentale, da grande squadra. La vittoria dell’Inter sul difficile campo di Genova ha evidenziato - semmai ce ne fosse bisogno - una simbiosi tra squadra e allenatore.

7OZ 4714iemmelloASI(ASI) Empoli. Perde netto ad Empoli il Perugia, e non solo nel risultato. Pur tenendo palla più dell’Empoli, pur creando molto fino alla tre quarti, pur non sfigurando nel confronto squisitamente tecnico con i toscani, la manovra perugina è sterile e si perde negli ultimi venti metri.

70875505 468837473709906 212302398104797184 n (ASI) Terni. Al Liberati è andato in scena l'anticipo del sesto turno, il primo infrasettimanale della stagione, e l'agonismo non è certo mancato. Alla fine Ternana e Reggina non si sono fatte male, lasciando invariate le gerarchie in vetta alla classifica.

TernanaReggina(ASI) TERNI - Al Liberati è il giorno del match clou della sesta giornata della serie C. Di fronte la capolista Ternana e la sua diretta inseguitrice, la Reggina, staccata solo di un punto. Al termine di 90' piuttosto intensi le due contendenti non si sono fatte male, pareggiando 1-1. Un risultato utile per gli uomini di Fabio Gallo, che forse meritavano qualcosa in più per il gioco espresso ma che possono sorridere rimanendo in vetta qualunque possano essere i risultati di Potenza e Catanzaro, entrambe attestate a quota 10 ed in campo alle 20:45 rispettivamente contro Sicula Leonzio e Rieti. Destinato dunque a non schiodarsi l'equilibrio in questo girone C, che si conferma quanto mai complesso e duro.

PerugiaFrosinoneLepagellePerugia Frosinone 3-1. Le pagelle di Alessandro Antoniacci

70721492 442132906407413 639660345660538880 n(ASI) Perugia. Giù il cappello, signori, questo Perugia è davvero una bella realtà. Partita dominata dall’inizio alla fine, a parte il gol al 2’ del Frosinone. Grifoni intendi e lucidi, determinati e concreti. Senza pause, senza sbavature, senza tentennamenti. Con l’unico patema, nella ripresa, dovuto al fatto che il Perugia creava continue occasioni (ne abbiamo contate  almeno cinque) e continuava a vincere solo con un gol di vantaggio.

7OZ 9747esultanzaASI(ASI) Spezia-Perugia, quanto è somigliata alla partita dello scorso campionato!  Il Perugia l’agguanta nel recupero con Iemmello, come l’anno scorso con Melchiorri. La prestazione però deve registrare alcune ombre da esaminare con cura. Sette/otto minuti di sbandamento difensivo a metà del primo tempo, hanno fatto perdere la testa ai grifoni e  rovesciato una partita nella quale fino a quel momento il Perugia aveva segnato un gol e creato altre due occasioni limpide, oltre ad una situazione interessante con Falcinelli. Insomma, una partita in pugno.

FrosinoneVeenzia(ASI) Frosinone. Continua a soffrire il Frosinone di Nesta che, chiamato a dare una svolta dopo un inizio di campionato stentato, non va oltre il pareggio nella gara interna contro il Venezia di Dionisi. I lagunari sono passati in vantaggio a inizio ripresa con Capello e sono stati raggiunti intorno al 20’ da un gol di testa di Capuano. Nel finale i padroni di casa sfiorano la vittoria colpendo una traversa con Paganini su conclusione da distanza ravvicinata.

fallbackNerazzurri spenti e senza ritmo. In svantaggio nella ripresa, pareggiano solo nel finale

Pagina 2 di 415

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.