Sull’aereo di ritorno dalla Nuova Zelanda, sede dei campionati del mondo 2010, il Presidente della Federazione Canottaggio Enrico Gandola ha rilsciato un’intervista ad Agenzia Stampa Italia. “Più che soddisfatto delle 7 medaglie. In questi mondiali cercavamo indicazioni in merito al condiviso lavoro di rinnovamento portato avanti dal nostro Commissario Tecnico De Capua dal suo staff. Rinnovamento e giovani sono due componenti che mal si sposano con la cultura italiana del “tutto e subito”. Noi invece abbiamo scelto quella dei piccola passi, convinti di arrivare in alto. Godiamoci le prestazioni dei nostri ragazzi a Karapiro e guardiamo avanti."

Nella foto da sx: Enrico Gandola, il membro della commissione tecnica nazionale Giovanni Calabrese ed il consigliere federale Fabrizio Ravasi