Murray si aggiudica il Masters 1000 di Shanghai. Lo scozzese gioca un match perfetto per attenzione e tattica e rifila un netto 6-3 6-2 ad un irriconoscibile Roger Federer .


Cala il sipario sul Masters 1000 di Shanghai. Protagonista della Finale Andy Murray che si aggiudica il torneo con il netto punteggio di 6-3 6-2. Se lo scozzese(grande talentoi) emerge un po’ a sorpresa da un periodo non poco brillante e psicologicamente complicato, Roger Federer non riesce a togliersi di dosso i scheletri di una stagione maledetta (almeno dagli Open di Australia in poi). La finale ha mostrato lo stesso Murray concentrato e grandioso nell’intera settimana, ma purtroppo un Federer incerto e psicologicamente succube della grinta dell’avversario il quale non ha concesso niente. Murray porta a casa senza perdere un solo set  il secondo Masters 1000 della sua stagione, mentre Federer scende ad un parziale di 2-4 nelle finali in questo anno solare 2010. Il match parte subito in male per Federer. L’ex number  one  spreca un vantaggio di 40-15 e concede immediatamente il break con un errore gratuito. La situazione rischia di farsi molto pesante quando Murray conquista una nuova palla break nel terzo game. Roger mantiene la calma e la annulla al termine di uno scambio giocato con molta attenzione per poi conquistare il primo game del match. Sul 2-1 lo scozzese ha un piccolo calo di concentrazione e concede la palla del controbreak, ma qui è bravo a non sprecare tutto.Murray è un muro Roger si concede qualche rischio mettendo bordate che mettono in difficoltà il britannico ma la palla ritorna sempre indietro. Una valanga di errori gratuiti consegna infatti il match nelle mani di Murray che ringrazia e festeggia.Forse questa è una delle rare occasioni in cui abbiamo visto un Federer nervoso(di solito è glaciale come nessun altro)e proprio per questo lo abbiamo visto commettere degli errori inusuali per un giocatore del suo livello.Era questo il penultimo appuntamento per quanto riguarda i Master 1000 dell’anno 2010.Ultimo appuntamento è quello di Parigi Bercy prima del gran finale dei Master il 21 Novembre a Londra dove si sfideranno le migliori racchette del mondo.