(ASI) Seconda battaglia e prima vittoria per il Galles al mondiale. Forse la più bella partita della giornata tra due squadre che si sono quasi equivalse, un Galles meno fisico ma con una linea di trequarti che fa tremare, contro, una squadra di colossi, mastodontici i samoani, anche nei trequarti, fisici oltre i cento chili ma con doti fisiche e tecniche degne dei migliori campioni.

Galles con una difesa che non ti aspetti, compatto pulito ed efficace nel chiudere gli spazzi ai colossi samoani. Gallesi molto bravi soprattutto nella pulizia dei palloni nei punti d’incontro. Molta Samoa in attacco con lunghe fasi di possesso nelle penetrazioni, due volte Samoa arriva nei cinque metri vicina a segnare la meta. Nella prima perdono malamente l’ovale nella Ruck, nella seconda dopo diciassette fasi va in meta ma con un evidente doppio movimento del Flanker Fa’asavalu viene annullata. Samoa continua con un gioco intelligente e composto, guadagnando sempre la linea del vantaggio nelle penetrazioni mettendo e non poco in difficoltà la difesa dei dragoni. Alla fine del primo tempo l’ennesima e lunga azione in penetrazione dei samoani, che li porta a giocare dentro i cinque metri avversari, ma stavolta fruttuosa, gli isolani infatti realizzano la prima meta dell’incontro con Perenise. Il secondo tempo inizia con una fase di circa 20 minuti di autoscontro, con un Galles che pero inizia a salire in cattedra ed ad attaccare la linea samoana, nel contempo cresce anche in difesa non facendo mai entrare Samoa nei propri 22. Poi alla mezz’ora l’azione che ti aspetti da un secondo all’altro quando hai una trequarti cosi veloce, forte e fantasiosa. Contrattacco dei gallesi dai propri cinque metri in velocità, campo e difesa bruciati dai furetti gallesi che dopo una serie di ricicli mandano in meta la stella Shane Williams. Dopo la meta Samoa tenta il tutto per tutto per agguantare il pareggio e quasi allo scadere ci va molto vicino, con la solita giocata in penetrazione, ma il Galles recupera la palla e sfuma tentativo e partita. Samoa si consola con il punto di bonus per aver perso con un gap di 7 punti, poca roba ma muove la classifica.

GALLES – SAMOA 17-10

Domenica 18 settembre, Waikato Stadium, Hamilton

Galles: 15 James Hook, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 Shane Williams, 10 Rhys Priestland, 9 Mike Phillips, 8 Toby Faletau, 7 Sam Warburton (c), 6 Dan Lydiate(9min. Powell), 5 Alun-Wyn Jones, 4 Luke Charteris, 3 Adam Jones, 2 Huw Bennett, 1 Paul James.

In panchina: 16 Lloyd Burns, 17 Gethin Jenkins, 18 Bradley Davies, 19 Andy Powell, 20 Tavis Knoyle, 21 Scott Williams, 22 Leigh Halfpenny.

Samoa: 15 Paul Williams, 14 Sailosi Tagicakibau, 13 George Pisi, 12 Seilala Mapusua, 11 Alesana Tuilagi, 10 Tusi Pisi, 9 Kahn Fotuali'i, 8 George Stowers, 7 Maurie Fa'asavalu, 6 Ofisa Treviranus, 5 Daniel Leo, 4 Kane Thompson, 3 Anthony Perenise, 2 Mahonri Schwalger (c), 1 Sakaria Taulafo.

In panchina: 16 Ti'i Paulo, 17 Census Johnston, 18 Joe Tekori, 19 Taiasina Tuifu'a, 20 Junior Poluleuligaga, 21 Eliota Fuimaono Sapolu, 22 Tasesa Lavea.

TABELLINO: 10 min. C.P. Hook(GA), 19 min. C.P. P.Williams(SAM), 26 min. C.P. Hook(GA), 40 min. META Perenise(SAM) Tr. P.Williams(SAM), 42 min. C.P. Priestland(GA), 63 min. C.P. Priestland(GA),69 min. META S.Williams(GA).

Arbitri: Alain Rolland (Ireland); Romain Poite (France), Jérôme Garces (France); Giulio De Santis (Italy)


Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.