(ASI) Testa, primato storico, e Mangiacapre a Rio. Per Cappai domani la Chance della finalina 3/4 Posto del Preolimpico Europeo di Samsun #ItaBoxing #RoadToRio Giornata agrodolce quella appena trascorsa in quel della Mustafa Spor Salonu di Samsun,dove sono in corso le qualificazioni Olimpiche Europee di Pugilato.
Due vittorie e una sconfitta per i boxer tricolore, ma le vittorie avrebbero dovuto essere tre. Staccano il pass per Rio sia Irma Testa (60 Kg) che Vincenzo Mangiacapre (69 Kg), dovrà invece attendere il dentro/fuori di domani Manuel Cappai sconfitto più dal verdetto che dal suo avversario nella semfinale 49 Kg. Storica l'impresa di Irma Testa che, battendo 2-1 la Bulgara Staneva, è in finale e conquista i Giochi Olimpici di Rio. Irma entra nella Storia, essendo la prima pugile italiana a riuscire in tale impresa. Dopodomani nella finalissima 60 Kg sfiderà l'azera Alekseevna, che è riuscita a battere l'oro olimpico di Londra 2012 Katie Taylor. Vincenzo Mangicapre, a un anno di distanza dalla Beffa nelle WSB che non gli consentì di qualificarsi immediatamente per Rio, è riuscito ad ottenere il biglietto "aereo" per Rio De Janeiro grazie alla vittoria per 3-0 contro l'armeno Margaryan.    

Domani per l'Oro in questo Torneo di Qualificazione boxerà con il lituano Stanionis. Incredibile il verdetto del match tra Cappai e l'armeno Hovhannisyan, letteralmente stradominato dal nostro alfiere dall'inizio alla fine del match. 3-0 il finale a favore dell'incredulo pugile armeno. Per Manuel c'è ancora il paracadute del 3/4 posto di domani, dove dovrà vedersela con lo spagnolo Carmona Heredia. "Ancora non ho ben capito cosa sia successo" queste le parole di una felicissima Irma Testa "E' un sogno che si avvera quello di essermi qualificata per Rio. Sono anni che lavoro per raggiungere le Olimpiadi e ora che ce l'ho fatta stento a crederci. Ora Rio è il mio unico pensiero. I

l match di oggi è stato molto duro, ma credo di aver meritato la vittoria" "E' da un anno (dalla sconfitta nelle WSB che gli costò allora il pass olimpico, ndr) che aspettavo questo momento" Si è così espresso Mangiacapre "Ora il mio unico pensiero, oltre la finale di domani, sono le Olimpiadi e migliorare il terzo posto di Londra" "Il frutto di 4 anni di lavoro duro e intenso su questa atleta" Così ha parlato Coach Renzini "Ritengo che Rio sia l'approdo strameritato di un talento quale è Irma. Ora bisogna concentrarsi e allenarsi al meglio per le Olimpiadi" "L'immensa gioia che mi ha regalato la classe cristallina di Irma Testa, prima italiana della storia a qualificarsi nel pugilato per un agone olimpico, è stata subito quasi azzerata dall'esito del match di Cappai, che aveva letteralmente dominato il suo incontro. Un verdetto allucinante, che non fa bene al nostro sport. Spero che Manuel domani si qualifichi perché sarebbe grave che un talento come lui rimanesse fuori dall'Olimpiade."

Queste le dichiarazioni del Presidente Alberto Brasca "Non ho parole" ha dichiarato Coach Bergamasco "per ciò che è successo a Manuel. Un incontro a senso unico dal primo all'ultimo round, il cui esito logico sarebbe stata la vittoria di Cappai. Ora non deve abbattersi, perchè domani deve vincere e andare in Brasile. Mi sono parzialmente ripreso grazie alla vittoria di Vincenzo, che ha sfoderato una prestazione all'altezza della sua straordinaria classe. Rio è raggiunto, ma c'è ancora la finale di domani da Vincere" Per interviste, foto e commenti segui la pagina facebook della FPI

I Risultati degli Azzurri al Torneo di Qualificazione Olimpica:

10/04

16° 75 Kg M: Cavallaro vs Hovhikyan (ARM) 0-3

16° 60 Kg M: Valentino vs La Cruz (NED) 3-0

 

11/04

8° 51 Kg W: Davide vs Envall (SWE) 3-0

8° 75 Kg W: Floridia vs Scheurich (GER) 0-3

8° 49 Kg M: Cappai vs Kartal (TUR) 2-1

8° 64 Kg M: Arecchia vs Bachkov (ARM) 0-3

8° +91 Kg M: Vianello vs Babic (SRB) 3-0

8° 60 Kg W: Testa vs Poktonen (FIN) 3-0

8° 52 Kg M: Picardi vs Ionita (ROM) 3-0 12/04

8° 69 Kg M: Mangiacapre vs Backsai (HUN) 3-0

8° 60 Kg M Valentino vs Bucsa (MDA) 3-0

 

13/04

Sessione Pomeridiana (start 1 pm - orario italiano) Quarti 51 Kg F Davide vs Petrova (BUL) 0-3

Quarti 60 Kg F: Testa vs Mosseley (FRA) 2-1

Quarti 60kg: Valentino vs Cordina (GBR) - Cordina Vice per WO

Quarti +91 Kg Vianello vs Mezdijov (AZR) 1-2 Sessione Serale (start 6 pm - orario italiano)

Quarti 49 Kg : Cappai vs Zamatoev (UKR) 3-0

Quarti 69 Kg Mangiacapre vs Fetahovic (BIH) 2-1

Quarti 52 Kg Picardi vs Abgaryan (ARM) 0-3

 

15/04

Sessione Pomeridiana (Start 1 Pm - Orario Italiano)

Semifinali 60 Kg F Testa vs Staneva (BUL) 2-1

Semifinali 49 Kg M Cappai vs Hovhannisyan (ARM) 1-2

Semifinali 69 Kg Mangiacapre vs Margaryan (ARM) 3-0

 

16/04

3/4 Posto 49 Kg Cappai vs Carmona Heredia (SPA) F

inale 69 Kg: Mangiacapre vs Stanionis (LTU)

 

17/04

Finale 60 Kg Testa vs Alekseevna (AZE)

 

Biografia IRMA TESTA
Kg. 60

Giovanissima ma già si parla di lei come “fuoriclasse”. Il soprannome che le ha dato il suo maestro storico è “The Butterfly”, dopo averla vista svolazzare su e giù sul ring. Irma Testa è nata a Torre Annunziata il 28 dicembre del 1997. La sua bacheca personale parla chiaro: medaglia di bronzo ai Campionati Europei Junior di Wadislawowo in Polonia nel 2012, medaglia d’argento ai campionati dell’Unione Europea in Ungheria nel 2013, medaglia d’oro ai Campionati Mondiali Junior di Albena in Bulgaria nel 2013, medaglia
d’argento ai Mondiali Youth ed ai Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino nel 2014, medaglia d’oro ai Campionati Europei Youth di Assisi nel 2014 e nel 2015 medaglia d’oro agli Europei Youth di Kzethezly ed ai Mondiali Femminili di Taipei (premio di miglior pugile del torneo).
In poco tempo ha scalato le vette dei maggiori eventi a livello internazionale. Alta e dal fisico longilineo farebbe invidia a qualsiasi donna ma lei, il guanto rosa per eccellenza, vorrebbe essere più bassa e più massiccia per boxare meglio e sentirsi più a suo agio sul ring. Eppure vederla al sacco è uno spettacolo:
rapida e con uno stile impeccabile. Ha indossato l’abito elegante solo in occasione delle riprese dello spot “Provaci con me” realizzato dalla FPI per Salvamamme e Salvabebè Onlus contro la violenza sulle donne.

Nella vita di tutti i giorni veste sportiva con scarpe rigorosamente senza tacco. Protagonista del nuovo programma di Rai Gulp dedicato agli Sport Olimpici Estivi    “Versus – Generazione di Campioni” insieme a Roberto Cammarelle, Irma ha emulato il suo concittadino Pietro Aurino, unico italiano, prima di lei, ad aver conquistato la vetta mondiale da junior. Come lui, che è il suo idolo, si è allenata nella “Boxe Vesuviana”, la storica palestra del maestro Lucio Zurlo, tra i più famosi d’Italia. Ha iniziato a tirare di boxe grazie a sua sorella che praticava questa disciplina da tempo. Per lei, però, non c’erano molte speranze:
magra e troppo esile. In poco tempo Irma ha sorpreso tutti con la sua volontà e passione per la boxe. Dai 51 Kg. ora sta passando ai 60 Kg. Frequenta il terzo anno di ragioneria e non è facile per lei conciliare la scuola con lo sport ma la determinazione è la sua parola d’ordine. Fa parte del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro ed a guidarla nell’impresa olimpica sono il Responsabile della Nazionale Italiana Femminile Emanuele Renzini e l’assistant coach Laura Tosti. Orgogliosa della sua origine, Irma punta in alto e sogna la medaglia d’ro a Rio 2016.

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.