Pallavolo

Dopo il quarto posto ottenuto dalla nazionale italiana nella XVII edizione dei Campionati del Mondo il presidente federale Carlo Magri ha incontrato la stampa pochi minuti prima della disputa della finalissima: “Sono orgoglioso di ciò che ha fatto il mio movimento per questa rassegna iridata. Sono molti anni che vivo nel mondo della pallavolo, ho assistito a numerosi mondiali e credo di non averne mai visto uno come questo.

Gli azzurri chiudono al quarto posto il XVII Mondiale di pallavolo maschile, dopo esser stati sconfitti 3-1 dalla Serbia, nella finale che assegnava il terzo posto. Di fronte ai 10800 spettatori del PaloLottomatica gli uomini di Anastasi sotto due a zero, nel terzo parziale hanno avuto una reazione di orgoglio, ma nel set decisivo è stata ancora la Serbia ad avere ragione.

ITALIA-BRASILE 1-3 (15-25 22-25 25-23 17-25)
ITALIA: Vermiglio 1, Savani 12, Mastrangelo 12, Fei 20, Parodi, Sala 1. Libero: Marra. Birarelli 6, Cernic 9, Zaytsev, Travica 1, Lasko 2. All. Anastasi.
BRASILE: Bruno 2, Murilo 10, Rodrigao 6, Vissotto 24, Dante 17, Lucas 8. Libero: Mario Jr. Marlon 1, Theo 2, Bravo. Non entrati: Sidao, Giba. All. Bernardinho.
ARBITRI: Wang (Chn) e Sakaide (Jpn).
Spettatori: 12178. Durata set: 21, 28, 27, 24.
Italia: bv 3, bs 16, m 6, e 15.
Brasile: bv 4, bs 11, m 5, e 7. 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.