Pallavolo

(ASI) – Il commento che chiude la 7° giornata del girone di ritorno, deve rendere merito ai nomi dei giocatori che si sono guadagnati sul campo i titoli e le glorie dei post gara: Giulio Sabbi e Hristo Zlatanov, schiacciatori dell’Exprivia Molfetta e della Copra Elior Piacenza.

(ASI) - L’intensa settimana di gioco si chiuderà domenica sera quando tutte le dodici squadre della A1 termineranno il 18esimo turno di campionato, leggi anche settimana ritornata di ritorno e meno 4 alla fine della stagione regolare. Tutte, o quasi, hanno giocato a ritmi da forsennati in questi ultimi sette giorni e, con le trasferte e la stanchezza, l’ultima fatica potrebbe riservare sorprese visto che tutti i campi sono scivolosi e, in questa fase del campionato, tutte sono a caccia di punti vitali per la classifica.

(ASI) - Svelate tutte le novità dell’edizione 2013/2014 delle Final Four della Del Monte Coppa Italia di Serie A1 maschile di pallavolo che si terrà a Bologna il prossimo 8 e 9 marzo.

(ASI) - Non si sa più in che modo dirlo, con quali espressioni o parole. La pallavolo è uno sport strano, crudele a volte, ricorda le porte d’ingresso girevoli: c’è il momento che gira vorticosamente e velocemente, e subito dopo quello in cui l’olio finisce o un sassolino s’incastra da qualche parte e allora non c’è azione di forza che tenga, ci si deve fermare.

(ASI) - Le dodici del campionato tornano subito in campo - mercoledì 19 febbraio, in campo dalle 20:30 -, dopo le fatiche di domenica per un turno infrasettimanale che anticipa la nona giornata di ritorno, il cambiamento del calendario è stato dovuto a causa della programmazione delle gare internazionali.

(ASI) - Era un turno caldo per il 69° campionato di Serie A1, molte sfide incrociate e campi che rischiavano di essere pieni di insidie anche per le squadre al momento più in forma. E infatti ecco che cade Città di Castello a Ravenna, sconfitta da una CMC in ripresa, Modena fa il colpaccio nel ‘derby della A22’ contro Trento in trasferta, Cuneo costringe al tie-break Piacenza e Molfetta quasi fa lo stesso contro Perugia che però alla fine trova i tre punti. Nessun problema invece per Macerata contro Vibo Valentia, mentre Verona fatica a strappare i punti, alla fine solo due, a Latina.

sir160214(ASI) PERUGIA – La buona notizia per la Sir Safety Perugia Banca di Mantignana Perugia è che terza in classifica, supera Trento e si affaccia con forza al panorama della pallavolo che conta. La cattiva notizia è che ci sono voluti quattro set e due ore di gioco per aggiudicarsi questo traguardo, faticando e sbagliando più bel solito.

(ASI) PERUGIA - Il 2013 è stato l’anno zero per il movimento del sitting volley, sia a livello nazionale che regionale. Ora i frutti del lavoro iniziano ad essere visibili e la presentazione del libro scritto dal professor Luigi Bertini, allenatore, docente universitario, e coordinatore tecnico nazionale della disciplina paralimpica è già un traguardo e al tempo stesso un punto da cui partire.

(ASI) - Quando si corre all’impazzata verso il traguardo sai che gli ultimi metri possono essere decisivi, e nel campionato di Serie A1 le squadre varcheranno da domenica quest’ultimo tratto della regular season. Sei le partite che mancano alla fine della prima fase potranno essere determinanti per quello che riguarda la composizione della griglia play off, rischiano tutte compresa la Lube Macerata che dovrà guardarsi le spalle da Piacenza, così come si accenderà la sfida per il terzo posto fra Trento e Perugia.

(ASI) -Dopo l’assegnazione dei mondiali femminili e le finali di World League maschile nel 2014, la Federazione internazionale di pallavolo ha scelto di nuovo l’Italia come sede del congresso mondiale che si terrà dal 31 ottobre al 1 novembre prossimo.

(ASI) - I giornali e i titoli del giorno dopo non possono che parlare di due sconfitte. Una si poteva aspettare, ed è quella della Diatec Trentino contro Bre Banca Cuneo; Trento sta facendo gli straordinari in questa stagione e, con l’infermeria piena, una battuta d’arresto contro un avversario in netta ripresa agonistica ci sta. L’altra sconfitta brucerà, eccome.

(ASI) - Quindici giornate, quindici partite di campionato che fanno rima anche con la quinta giornata di ritorno. S’inizia a fare davvero sul serio, ora che squadre devono stringere i denti e puntare diritti ai diversi obiettivi, c’è chi vuole ancora passare i Rubicone che porta ai play off e poi lasciare che i dadi facciano il resto, perché la pallavolo è uno sport traditore, se ad un avversario lasci una mano o una set, rischi di rimetterci il braccio o tre punti.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.