Block Devils poco brillanti con il Vero Volley di fronte ancora ad una buona cornice di pubblico. Sotto 1-2, sono Atanasijevic e Barone a suonare la carica nella metà campo bianconera. Nel tie break, molto equilibrato, decidono le battute dell’opposto serbo e di Fromm ed il punto finale di capitan Vujevic. A Santo Stefano penultima del girone d’andata con il derby a Sansepolcro -

(ASI) PERUGIA – Ci vogliono due ore di sofferenze, di difficoltà e di pathos, ma alla fine festeggia la settima vittoria in SuperLega la Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia!

Una vittoria in rimonta con i Block Devils che se la vedono brutta contro il Vero Volley Monza, vanno sotto in una giornata non certo positiva, ma reagiscono di carattere ed al quinto set fanno esplodere l’urlo del PalaEvangelisti.

Pesano nelle gambe e nelle teste dei Block Devils i tanti impegni dell’ultimo periodo e le diverse defezioni per infortunio accusate, ma non è la solita Sir, un po’ contratta, molto fallosa (30 gli errori diretti), poco incisiva al servizio ed a muro. Eppure alla fine i bianconeri ce la fanno e portare a casa una vittoria comunque importante per la classifica.

Grbic recupera, almeno in panchina, tutta la rosa (De Cecco e Sunder sono a referto, ma non entrano in campo) e deve ruotare durante la gara tutti gli uomini per cercare il giusto assetto. Monza, ultima della classe, ma estremamente determinata e ben gestita dalla regia di Jovovic, scappa avanti prima 0-1 e poi 1-2. Nel momento più difficile, nel quarto set, è il servizio di Atanasijevic, insieme ai muri ed agli attacchi di Barone e Fromm, a dare nuova linfa nella metà campo Sir. Il tie break è una lotteria, molto combattuto e deciso alla fine 15-13 dal diagonale vincente di capitan Vujevic.

Restano per Perugia due punti portati a casa nel giorno più difficile che consentono di mantenere il quarto posto in attesa delle ultime due del girone d’andata in programma nel prossimo fine settimana. Si comincia venerdì 26 dicembre a Sansepolcro con il derby con l’Altotevere per proseguire domenica 28 dicembre con l’ultima in casa con Molfetta. Due turni che decideranno la griglia dei quarti di finale di Coppa Italia.

 

LA CRONACA

 

Tutti a disposizione per Grbic che sceglie ancora Paolucci in regia, Barone e Beretta al centro e Giovi libero. Vacondio risponde con la diagonale Jovovic-Padura Diaz. È di Barone in primo tempo il primo punto del match. Fromm e Atanasijevic danno subito il break ai padroni di casa (3-0). Il muro di Monza impatta subito e l’ace di Gotsev segna il sorpasso (3-4). Il primo tempo di Elia firma il doppio vantaggio ospite (6-8). Maruotti mette a terra il diagonale del pareggio (9-9). È Monza avanti al timeout tecnico (10-12). Atanasijevic e Padura Diaz tirano forte da posto due (13-15). Insiste Monza con il muro di Gotsev su Atanasijevic (15-18). Perugia è troppo fallosa al servizio ed in ricezione (17-23). Padura Diaz procura il set point ai suoi (18-24). Chiude Galliani (19-25).

Lascia in campo gli stessi Grbic nella seconda frazione. Due di Maruotti (attacco e muro) e maniout di Atanasijevic in avvio (5-2). Il muro di Jovovic accorcia (5-4). Ci pensa subito Atanasijevic (7-4). Muro di Fromm su Padura Diaz e di Barone su Botto per il +5 Perugia (10-5). Colpo vincente di Fromm ed alla pausa obbligatoria la Sir è avanti 12-6. Ancora i padroni di casa con Barone e poi Fromm (19-11). È sempre il tedesco ad imperversare sotto rete (23-16). Il servizio out di Galliani porta la Sir al set point (24-18). Chiude il muro di Barone (25-18).  

Avvio equilibrato nel terzo parziale con Fromm che piazza la diagonale del 4-4 e l’ace del 5-4. Break ospite con Padura Diaz al servizio (5-8) e con Grbic che deve fermare il gioco con un timeout discrezionale. Al rientro in campo si avvicina Perugia con il primo tempo di Barone (8-9). Parità dopo il colpo di Atanasijevic (10-10). Riparte Monza con Padura Diaz e Galliani (11-14). Dentro Buti e Vujevic per Beretta e Maruotti. Gli ospiti scappano via (11-16). Padura Diaz è imprendibile, mentre alla Sir non riesce nulla (14-22). Vujevic e Tzioumakas (in campo per Atanasijevic) provano a scuotere Perugia (17-22), ma Botto porta i suoi al set point (17-24). L’errore al servizio di Vujevic manda i brianzoli avanti di un set (18-25).

Grbic lascia in campo Buti, Fanuli e Vujevic. Proprio il capitano va subito a segno al servizio. Due muri in fila per Barone, la Sir riparte (5-1). Jovovic e l’ace di Galliani accorciano le distanze (5-4). Torna Giovi. Atanasijevic ne mette due (attacco ed ace) per il 7-4. Monza è di nuovo lì con Galliani (10-9). È Atanasijevic a caricarsi la squadra sulle spalle (12-10 al timeout tecnico). Parità dopo l’ace di Galliani (12-12). Nuovo break Sir con Atanasijevic al servizio (16-12 con un ace). Timeout Monza. Al rientro in campo ancora ace di “Magnum” (17-12)! Vujevic una il muro avversario (20-14). I brianzoli si rifanno sotto con Padura Diaz a muro (21-17). Ancora Galliani a segno (21-19). Il set è di nuovo in bilico. La pipe di Fromm dà fiato ai Block Devils (22-19). Out dai nove metri Padura Diaz. La Sir ha tre palle per il tie break (24-21). Galliani annulla la prima (24-22). Esce il contrattacco di Padura Diaz. Si va al quinto (25-22).

Fasi iniziali in perfetta parità nel tie break (4-4). Padura Diaz dà il vantaggio ai suoi (5-6). Perugia piazza un mini break con super Atanasijevic (10-9). Torna avanti Monza con due di Botto (10-11). Timeout Grbic. Barone-Atanasijevic! Torna sopra la Sir (12-11). Timeout Vero Volley. Al rientro in campo l’ace di Fromm fa esplodere il PalaEvangelisti (13-11). Atanasijevic a bersaglio, due match point per i Block Devils (14-12). Invasione Perugia (14-13). Chiude il Capitano! (15-13). 

 

VIDEO CHECK

 

1° SET: 9-11 (attacco Barone) Video Check richiesto da: Monza per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (10-11)

2° SET: 14-8 (battuta Fromm) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Monza (14-9)

3° SET: 11-11 (battuta Barone) Video Check richiesto da: Monza per verifica in out Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Perugia (11-12)

4° SET: 14-12 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Monza per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (15-12)

4° SET: 24-22 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Monza per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (25-22)

5° SET: 14-12 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Monza per verifica invasione Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Monza (14-13)

 

I COMMENTI

 

Bino Rizzuto (Sir Safety Perugia): “Gara molto sofferta. Veniamo da un periodo un po’ complicato e con tante gare giocate in emergenza. Ci è andata anche bene, di solito queste partite si perdono. Alla fine siamo stati bravi a risollevarci ed a portare a casa una vittoria comunque importante”. 

Simone Tiberti (Vero Volley Monza): “Ha deciso la battuta. La nostra nel primo e terzo set ha messo in difficoltà la ricezione di Perugia, nel quarto il turno di Atanasijevic ha fatto il break decisivo. Poi il tie break ce lo siamo giocato. Alla fine siamo contenti, ma con più ritmo in battuta avremmo potuto vincere”.

 

IL TABELLINO

 

SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA-VERO VOLLEY MONZA 3-2

Parziali: 19-25, 25-18, 18-25, 25-22, 15-13

Durata Parziali: 25, 22, 25, 28, 20. Tot.: 2h 00’

SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: Paolucci, Atanasijevic 25, Beretta 2, Barone 12, Fromm 21, Maruotti 8, Giovi (libero), Fanuli (libero), Vujevic 4, Tziouomakas 1, Buti 2. N.E.: De Cecco, Sunder. All. Grbic, vice all. Fontana.

VERO VOLLEY MONZA: Jovovic 6, Padura Diaz 18, Elia 10, Gotsev 12, Botto 11, Galliani 16, De Pandis (libero), Tiberti, Wang, Vigil Gonzalez. N.E.: Procopio (libero), Bonetti. All. Vacondio, vice all. Cattaneo.

Arbitri: Bruno Frappicini - Vittorio Sampaolo

LE CIFRE – PERUGIA: 20 b.s., 7 ace, 56% ric. pos., 36% ric. prf., 51% att., 8 muri. MONZA: 16 b.s., 6 ace, 53% ric. pos., 36% ric. prf., 50% att., 14 muri.