(ASI) – Il tempo si è fermato sulla prossima stagione di pallavolo maschile. Infatti, è scaduto il termine, per le società aventi diritto, per la presentazione delle domande di iscrizione al prossimo campionato di Serie A1 Superlega e della Serie A2.

 

La documentazione, consegnata alla Lega Pallavolo, passerà nei prossimi giorni alla Commissione Ammissione ai Campionati, la quale a sua volta avrà tempo fino al prossimo 9 luglio per restituire alla Federazione e alla Lega l’elenco delle formazioni ammesse.

 

Ricomincio da 13. Questo il numero delle domande di iscrizione presentate per la prossima Serie A1 Superlega; ci sono tutte tranne Piemonte Volley Cuneo, una defezione più volte annunciata e che oggi è realtà. C’è invece Piacenza, che ha fugato dubbi e incertezze dei mesi scorsi, e c’è Milano che ha scambiato il titolo di Vibo Valentia che, infatti, disputerà la A2.

Questo l’elenco delle società che hanno presentato regolare domanda:

Top Volley Latina, Volley Lube Treia (Macerata),  Modena Volley Punto Zero, Nuova Pallavolo Molfetta (Bari), Sir Safety Umbria Volley Perugia, Biancorosso Volley Piacenza, GS Robur Angelo Costa Ravenna, Altotevere Città di Castello (Perugia), Trentino Volley Trento, BluVolley Verona, Pallavolo Padova (neo-promossa), Vero Volley Monza (neo-promossa), Power Volley Milano.

 

Torna il Club Italia. Per quanto riguarda la serie cadetta, la Federazione ha annunciato l’iscrizione del proprio Club, mentre Volley Brolo ha rinunciato a presentare la domanda di iscrizione. Invece la neo promossa dalla B1, Pallavolo Tuscania (Viterbo) avrà tempo fino al 24 giugno 2014 per perfezionare la sua domande di iscrizione.

Questo l’elenco delle formazioni che hanno depositato la domanda per la A2: Callipo Sport Vibo Valentia, Libertas Brianza Cantù (CO) Matervolley Castellana (BA), Corigliano Volley (CS), Pallavolo Matera, Impavida Ortona (CH), Volley Potentino Potenza Picena (MC), Argos Volley Sora (FR), Volley, Tricolore Reggio Emilia, Atlantide Pallavolo Brescia, Pallavolo Azzurra Alessano (LE), Club Italia, Pallavolo Tuscania.

 

 

Chiara Scardazza – Agenzia Stampa Italia