Pallacanestro

  Nonostante qualche sofferenza di troppo, nella seconda giornata del massimo campionato di basket Siena passa in trasferta contro Montegranaro e approfitta della debacle di Milano, portando a sei i suoi punti di vantaggio sui primi inseguitori.

Una Avellino incerottata passa su una Varese con il fisico e il morale a pezzi. Ma al di là della gara in equilibrio fino alla sirena finale quando una possibile tripla di Phil Goss si è spenta sul ferro, il glorioso Palazzo dello Sport di Masnago ha regalato due momenti che di questi tempi si possono definire miracolosi.

Davanti ad un pubblico numeroso e caloroso (da segnalare una rumorosa “pattuglia” ospite) la Liomatic gioca una partita quasi perfetta e mantiene l’imbattibilità casalinga. Brescia torna a casa con un meno 21 sul groppone e l’impressione che per lei i biancorossi siano un rebus pressoché irrisolvibile (0-2 negli scontri diretti), mentre Perugia rimane da sola al secondo posto, due punti dietro la capolista Trento.

(ASI) Davanti alle telecamere di SportItalia2, il Perugia Basket supera al PalaRuffini una Moncalieri/Torino ormai in piena crisi. Grande prova di carattere dei grifoni, ma nota di merito a coach Paolini, che ha saputo preparare in modo esemplare la gara in Piemonte: fa piacere ascoltare dai cronisti della emittente TV parole di elogio per il gioco della Liomatic e per la “lettura” dell’incontro fatta dall’allenatore pesarese.

Con l’inizio del girone di ritorno nulla sembra cambiato per le prime piazze della classifica. Siena, Milano e Cantù, infatti, continuano a macinare gli avversari e a mettere punti tra loro e le squadre che inseguono.

Si è concluso nello scorso weekend il girone di andata del massimo campionato italiano di pallacanestro.

Un Perugia Basket in grande spolvero, feroce in difesa e preciso in attacco, supera nettamente il pericoloso Treviglio e mantiene il secondo posto in classifica. È stata una vittoria di squadra, figlia di un’ottima difesa – che ha permesso di “correre” in contropiede – ma anche di una circolazione di palla efficace, con alcune individualità (Caroldi e Musso su tutti) ad ergersi da protagonisti.

Il 123° derby tra Varese e Cantù ha scritto sul tabellone il finale di 82 a 65 per i padroni di casa portando il resoconto totale delle sfide tra le due squadre lombarde di 80 vittorie a 43 per i varesini. Gli uomini di Recalcati interrompono la serie delle 6 sconfitte consecutive ma perdono Jobey Thomas.

Un Trinchieri in versione Marchionni ha liquidato la netta sconfitta della sua squadra nel derby con Varese rivolgendo ai suoi giocatori il rimprovero di "scarsa produzione"...

Dopo quasi tre settimane dall'ultima volta, torna finalmente a giocare sul parquet di casa il Perugia Basket, reduce – dopo le due belle vittorie prenatalizie – da una coppia di sconfitte sui difficili campi di Castelletto Ticino e Piacenza. Le battute d'arresto hanno però fortunatamente inciso poco sulla classifica, visto che in un campionato tanto equilibrato - come questo che si sta disputando - anche le altre squadre in testa alla graduatoria hanno perso qualche colpo.

È finalmente terminato per i team di Serie A il “tour de force” che ha caratterizzato il periodo delle festività natalizie. In ossequio alle regole del mercato e per portare più spettatori alle partite (approfittando anche dello stop dei campionati di calcio) le squadre sono praticamente scesce in campo ogni tre giorni: in classifica però nulla è cambiato, con Siena avanti a tutte e le altre a farsi sgambetti a vicenda.

Seconda sconfitta consecutiva per il Perugia Basket in quel di Piacenza, contro una delle dirette antagoniste per l’alta classifica. Questa volta il risultato è frutto di una gara sfortunata, che i grifoni hanno condotto a lungo al cospetto di una squadra che ha avuto nel neo-acquisto German Scarone il jolly che ha girato a proprio favore l’incontro.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.