(ASI) Nonostante una buona prova ed un "super" Davide Poltroneri, disco rosso per il Perugia Basket nella difficile trasferta contro l'Aquila Trento, una delle favorite per la promozione in Legadue.

Dopo le fasi iniziali in equilibrio (6-6), la squadra di casa con un parziale di 10-0 - grazie a Conte e Santarossa - scava un margine, non amplissimo (sempre compreso tra i sei e i dieci punti), che però la rimonta dei biancorossi nel corso della gara non è mai riuscita a recuperare del tutto. Il primo quarto si conclude sul 20-14 per Trento, con Truccolo efficace nel tiro da tre e Caroldi ad orchestrare.
Il secondo quarto vede un ulteriore allungo dei tridentini (subito 24-14) e da lì la strada si fa di nuovo in salita. Ancora Truccolo e Caroldi, con l'aiuto di Baldi Rossi, provano a riavvicinare i biancorossi (32-28), ma Trento resta avanti al riposo lungo per 35-30.
I grifoni, nonostante le troppe palle perse (saranno ben 21 alla fine, contro i soli 11 recuperi), riescono comunque a controllare i tabelloni e a limitare l'azione dell'ex Pazzi: si resta "in partita", pur dovendo subire un nuovo allungo della squadra di casa (anche +10).
Con l'accensione del turbo di Davide Poltroneri (23 punti e 7 rimbalzi alla fine), che comincia a bucare la retina da ogni posizione, la Liomatic punto dopo punto ricuce lo strappo ed impatta: l'Aquila resta però avanti anche alla fine della terza frazione, grazie ai punti del giovane Pascolo (15) e di Santarossa.
L'ultimo quarto si apre con il Perugia Basket che deve rimontare dieci punti e tenta in ogni modo di rientrare: ancora Caroldi e Poltroneri si caricano la squadra sulle spalle, con Bonamente e Bisconti a strappare rimbalzi. Trento però, dall'infinita panchina, tira fuori dal cilindro i canestri dell'under Spanghero (10 punti) che distaccano definitivamente gli ospiti: con questa vittoria la Bitumbcalor raggiunge in classifica la Liomatic, a due punti di distanza da Trieste, sconfitta ieri per la prima volta nel torneo.

Come detto, la gara dei grifoni è stata tutt'altro che da disprezzare: nonostante l'assenza di Cutolo (al rientro forse domenica) e con Chiatti a mezzo servizio, il Perugia Basket è rimasto in partita fino agli ultimi minuti, limitando enormemente il potenziale d'attacco degli avversari (Conte solo 7 punti, Forray meno efficace del solito) e dominando i tabelloni.
Peccato per le troppe palle perse, ma la differenza alla fine l'hanno fatta i due giovani talenti dell'Aquila - Spanghero e Pascolo - a dimostrazione che coach Steffè vede giusto nel considerare che quest'anno il campionato lo faranno vincere o perdere i cinque "under" a referto.
È stata comunque una partita di buon livello (tra l'altro sarà trasmessa in differita anche da Sportitalia) e la Liomatic ha dimostrato di essere praticamente alla pari di una delle favorite alla vittoria finale. Menzione particolare, ovviamente, per Davide Poltroneri - autore di una prova "super" che lo dichiara definitivamente recuperato alla causa - ma anche per Mattia Caroldi, presente in campo nonostante un grave lutto familiare.
Domenica gara casalinga: saranno ospiti i ciociari dell'Anagni, team dal rendimento incostante - specie in trasferta - che comunque ha retto fino alla fine sul campo della corazzata Capo d'Orlando.


Bitumcalor Trento – Liomatic Perugia  79-69
(20-14, 17-16, 23-20, 19-19)

BITUMCALOR TRENTO: Conte 8 (1/3 da due, 2/7 da tre, 5 assist), Santarossa 14 (4/8, 2/2), Forray 13 (3/8, 0/2, 7 falli subiti, 3 assist), Fiorito 6 (0/1, 2/5), Pazzi 6 (3/5, 0/2, 3 rimbalzi), Pascolo 15 (3/5, 1/1, 5 falli subiti), Spanghero 10 (2/4, 2/2), Negri 7 (3/4 da due), Brandani ne, Medizza ne. - All. Buscaglia
Totali di squadra: tiri da due 19/38 (50%), tiri da tre 9/21 (43%), tiri liberi 14/20 (70%), rimbalzi 26 (6 offensivi), palle perse 11, palle recuperate 21, assist 11, valutazione 96.

LIOMATIC PERUGIA: Caroldi 14 (6/8 da due 0/6 da tre, 4 assist), Poltroneri 23 (6/6, 3/7, 7 rimbalzi, valutazione 24), Truccolo 14 (1/3, 4/8), Bisconti 9 (3/9 da due, 9 rimbalzi, 6 falli subiti, 4 palle perse), Baldi Rossi 7 (2/2, 1/2, 5 rimbalzi, 5 palle perse), Bonamente 2 (0/1, 0/1, 6 rimbalzi), Chiatti 0 (0/1 da due), Kushchev 0 (0/1 da due), Santantonio 0 (0/1 da due), Bencsik ne. - All. Steffè
Totali di squadra: tiri da due 18/32 (56%), tiri da tre 8/24 (33%), tiri liberi 9/13 (69%), rimbalzi 38 (11 offensivi), palle perse 21, palle recuperate 11, assist 11, valutazione 67.

Riepilogo 5^ giornata: Santarcangelo di R.-Treviglio 65-74, Casalpusterlengo-Firenze 98-89, Pavia-Castelletto Ticino 83-73, Torino-Trieste 70-64, Trento-Perugia 79-69, Siena-Omegna 63-83, Napoli-Ruvo di Puglia 72-69, Capo D´Orlando-Anagni 68-63, Ferentino-Fabriano 70-61, San Severo-Matera 70-67, Recanati-Chieti 85-64, Bari-Latina 71-59.


Classifiche DNA

Divisione Nord-Est: Trieste 8; Perugia e Trento 6; Siena 4; Firenze e Santarcangelo 2

Divisione Nord-Ovest: Omegna 10; Torino e Casalpusterlengo 8; Treviglio 6; Castelletto Ticino e Pavia 4

Divisione Sud-Ovest: Napoli 10; Ferentino e Capo d’Orlando 8; Latina e Anagni 4; Matera 0

Divisione Sud-Est: Recanati 6; Chieti, San Severo e Bari 4; Ruvo di Puglia e Fabriano 0


Prossimo turno (21/24 ottobre 2011):
Omegna-Bari (venerdì),  Trento-Matera (venerdì).
Santarcangelo di R.-Ruvo di P. (sabato), Virtus Siena-Latina (sabato).
Casalpusterlengo-San Severo (domenica), Treviglio-Recanati (domenica), Pavia-Fabriano (domenica), Castelletto T.-Ferentino (domenica), Trieste-Napoli (domenica), Firenze-Capo d'Orlando (domenica), Perugia-Anagni (domenica).
Torino-Chieti (lunedì).

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.