(ASI) I grifoni si riscattano a Latina (81-57 il finale). 



Con una solida prova di squadra - Bisconti, Baldi Rossi e Truccolo protagonisti - la Liomatic supera brillantemente l’ostacolo Latina e riprende subito il feeling con la vittoria.

Eppure sul parquet pontino il Perugia Basket si era presentato con assenze importanti: fuori Costantino Cutolo (ancora un paio di settimane di stop per lui), i grifoni hanno dovuto fare a meno anche di Jack Chiatti, tenuto precauzionalmente a riposo per una fascite plantare, di Fiorucci e dell’under Cornicchia.
Il carattere e l’intensità messi in campo dal Perugia Basket, però, hanno ben presto ridimensionato le ambizioni di Latina, anche grazie alla grande giornata dei lunghi biancorossi ben orchestrati dall’ennesima bella gara di Mattia Caroldi.
La partita ha visto la Liomatic partire subito bene, con i laziali ad inseguire e tentare di contenere il divario. Nella seconda frazione l’allungo decisivo dei grifoni, che hanno sprintato grazie alle iniziative di Baldi Rossi e Bisconti e ai punti di Truccolo. Nel terzo quarto il Perugia Basket si è limitato a controllare la reazione dei padroni di casa fino a rendere l’ultimo periodo solo pura passerella per gli uomini delle panchine.

È difficile scegliere l’MVP dell’incontro: alla fine forse si fa preferire la prova di Luca Bisconti (proprio ieri neo-papà) che, sul campo della sua città di adozione, ha fornito una prestazione di altissimo livello, dimostrando che il D.G. biancorosso Chiacchella aveva visto giusto nel metterlo sotto contratto in estate. Per il centro leccese della Liomatic il tabellino personale segnala una valutazione di 20, con 15 punti, 6 rimbalzi e 3 recuperi.
Oltre alla solida prova di Riccardo Truccolo e di Filippo Baldi Rossi (18 di valutazione, con 8 rimbalzi catturati), che hanno dato il “la” allo strappo decisivo, sono da sottolineare i 13 minuti giocati dai giovanissimi Santantonio (5 punti per lui) e Rath, un segnale che sta a significare che sta crescendo anche il “movimento” cestistico perugino DOC.

La vittoria, autorevole nei modi e nel punteggio, riscatta completamente il Perugia Basket dallo scivolone casalingo di Domenica scorsa: Mercoledì prossimo è ora in programma (ore 21.00 Palasport Evangelisti) il derby con la Virtus Siena, squadra giovanissima ma di grande talento (domeniva sorprendebte vittoria a Chieti). Servirà un’altra buona prestazione per continuare sulla strada della vittoria.

Sugli altri campi, la giornata vede vittorie in trasferta - ma con mille sofferenze - di Omegna dopo un tempo supplementare a Matera (dove il Perugia Basket aveva invece dominato), di Trento a Fabriano e di Trieste ad Anagni. Doppiavu casalinga invece per la Napoli di Bernardo Musso su Firenze (dell'ex coach dei grifoni Paolini), di Capo D'Orlando su Torino (letteralmente schiantata nella seconda metà di gara, dopo essere stata inizialmente avanti nel punteggio) e della sorprendente Bari su Castelletto Ticino.
L'equilibrio quest'anno sembra però che la farà da padrone: lo dimostra la stessa Chieti, vincente al PalaEvangelisti e sconfitta invece dalla giovanissima Virtus Siena tra le mura amiche.


Benacquista Latina Basket-Liomatic Perugia Basket 57-81

(parziali: 18-22, 13-25, 14-19, 12-15)

LATINA BASKET: Quarisa 19 (8/15 da due, 5 rimbalzi), Milani 10 (4/10, 0/3), Mićević 4 (2/5, 0/2), Romano 3 (0/2, 1/1), Serena 4 (1/3, 0/3), Tavernelli 4 (1/4, 0/2), Plateo 9 (1/2, 2/5), Plumari 2 (1/2 da due), De  Angelis 2 (1/4 da due), Camillo ne. All. Ferrari.
Statistiche di squadra: tiri da due 19/47 (40%), tiri da tre 3/16 (19%), tiri liberi 10/18 (56%), rimbalzi 33 (14 offensivi), perse 12, recuperate 17, assist 4, valutazione 51.

PERUGIA BASKET: Caroldi 13 (2/3 da due, 2/3 da tre, 3 assist, valutazione 16), Truccolo 18 (3/8, 2/4, 6 rimbalzi, 6 falli subiti), Poltroneri 9 (3/4, 1/2), Bisconti 15 (7/10 da due, 6 rimbalzi, valutazione 20), Baldi Rossi 14 (3/4, 2/4, 8 rimbalzi, valutazione 18), Bonamente 3 (1/2, 0/1), Chiatti ne, Kushchev 2 (1/1 da due), Santantonio 5 (1/1 da tre), Rath 2 (1/1 da due). – All. Steffè.
Statistiche di squadra: tiri da due 21/33 (64%), tiri da tre 8/15 (53%), tiri liberi 15/21 (71%), rimbalzi 35 (4 offensivi), perse 17, recuperate 12, assist 11, valutazione 96.

Arbitri: Borrelli di San Giorgio a Cremano (NA) e Ascione di Caserta.

 

* * * * *

 

DNA – 3^ giornata

Benacquista Assicurazioni Latina–Liomatic Perugia 57-81, Liomatic Group Bari–SBS Castelletto Ticino 82-78, Romana Chimici Anagni–AcegasAps Trieste 71-82, BPMed Napoli–Brandini Firenze 68-60, Upea Capo d’Orlando–Angels Santarcangelo 80-55, Adriatica Industriale Ruvo–Assigeco Casalpusterlengo 87-91 (dts), Enoagrimm San Severo–Co.Mark Treviglio 82-76, La Fortezza Recanati–Paul Mitchell Pavia 74-61, Spes Fabriano–Bitumcalor Trento 65-70, Bawer Matera–Paffoni Omegna 72-74 (dts), FMC Ferentino–Zerouno Torino 74-58, BLS Chieti–Consum.it Siena 71-78.

Classifiche DNA

Divisione Nord-Est: Trieste 6; Perugia, Trento e Siena 4; Firenze e Santarcangelo 2

Divisione Nord-Ovest: Omegna 6; Torino, Castelletto Ticino e Casalpusterlengo 4; Treviglio e Pavia 2

Divisione Sud-Ovest: Napoli e Ferentino 6; Capo d’Orlando 4, Latina ed Anagni 2; Matera 0

Divisione Sud-Est: Chieti, Recanati, San Severo e Bari 2; Ruvo di Puglia e Fabriano 0


Prossimo turno (4^ giornata - Mercoledì 12 ottobre 2011)
Treviglio-Trento, Omegna-Santarcangelo, Castelletto Ticino-Casalpusterlengo, Perugia-Virtus Siena, Trieste-Pavia, Firenze-Torino, Latina-San Severo, Anagni-Bari, Matera-Capo D'Orlando, Ruvo di Puglia-Recanati, Chieti-Ferentino, Fabriano-Napoli.