Avarese trento(ASI) Nella giornata di campionato numero 27 l’Openjobmetis accoglie Trento dopo la sconfitta di Reggio Emilia che ha stoppato un filotto di vittorie che l’ha tolta dal fondo della classifica. In cabina di regia coach Caja ritrova Maynor fuori combattimento nella trasferta emiliana.

Gli ospiti mettono subito in campo fisicità e qualità, Varese è quella degli ultimi due mesi che gioca e tira con discreta precisione rispondendo colpo su colpo ai più quotati avversari. Il primo quarto scorre in equilibrio e si chiude sul 20-18. A metà gara Varese ci arriva con qualche errore di troppo sfruttato e punito dai trentini guidati dall’ottimo Craft (nella foto). Con due contropiede consecutivi Trento allunga a più 10 (36-46). Varese mette a sedere Johnson, Kangur, Pelle e Anosike tutti con quattro falli ma Bulleri, Avramovic e Eyenga ci mettono l’anima accorciando la distanza da Trento fino al -3 della penultima sirena (54-57). Trento ricomincia meglio tentando un nuovo allungo ma Caja ripresenta in campo Johnson che lo ripaga con due triple in meno di un minuto riportando una Varese in apnea a -2. Tra gli uomini di Buscaglia a tenere accesa la luce è sempre Craft, mente e braccio, ma l’orgoglio varesino non cede al pari dell’inesauribile incitamento del pubblico, con Pelle, Maynor e Johnson che spingono Varese fino al +2 ad un minuto dalla fine che diventa + 4 con due liberi di Maynor che consentono a Varese di gestire non senza brividi un finale combattuto, palla su palla, fino alla vittoria(83-80). 

Attilio Caja: quella di stasera è una vittoria di prestigio contro un’altra squadra che sarà protagonista nei play off. Abbiamo sfoderato una prova di grande volontà e difesa facendo le cose giuste al momento giusto. Penso che a decidere la partita sia stata la nostra zona perché nell’uno contro abbiamo avuto qualche difficoltà. Trento ci ha reso la vita difficile dando ancora più significato alla vittoria. Sono felice per la mia squadra che si sta facendo apprezzare da un grande pubblico che anche stasera è stato fantastico. Oggi siamo matematicamente salvi ma i play off sono oggettivamente inarrivabili. L’unico rammarico è che il campionato stia finendo

Maurizio Buscaglia: siamo dispiaciuti perché volevamo vincere ed in questa nostra terza fase in cerca delle nostra vera identità siamo andati abbastanza bene fino a 5’ dalla fine quando per la troppa fretta di arrivare al tiro abbiamo dato secondi e spazi al ritorno di Varese. Voltiamo pagina. Siamo sempre in corsa per i play off e restiamo determinati per conquistarli 

Openjobmetis Varese: Johnson 19, Anosike 9, Maynor 17, Avramovic 3, Pelle 12, Bulleri, De Vita, Cavaliero 6, Kangur 3, Canavesi, Ferrero 5, Eyenga 9. All. Attilio Caja

Dolomiti Energia Trentino: Sutton 18, Kraft 16, Maraschino, Forray 6, Flaccadori 15, Lovisotto, Gomes 8, Hogue 5, Lechthaler 4, Shields 8. All. Maurizio Buscaglia

Roberto Bof -Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.