Calcio

Maldini1967 copy(ASI) Nel 1998 Maldini fu eletto capitano dopo il ritiro del partner difensivo e amico Franco Baresi, e nella prima stagione con la fascia al braccio, guida i suoi alla vittoria dello scudetto sotto la guida di Zaccheroni, grazie anche alle reti di Shevchenko e Bierhoff. 

(ASI) Quando il 28 agosto 2009 a Montecarlo, durante i sorteggi della fase a gironi di Champions league, Michel Platini ha consegnato a Paolo Maldini il riconoscimento alla carriera, e tutto il pubblico presente si è alzato in piedi lasciandosi andare ad un interminabile applauso, anch’ io da casa, davanti al televisore mi sono alzato dal divano abbandonandomi ad un attimo di commozione.

(ASI) Nel giorno in cui tutto parla di Juve-Real Madrid, il cielo di Cardiff si tinge di bianco per coronare il sogno dei merengues. Gli uomini di Zidane si riconfermano campioni d’Europa per la seconda volta consecutiva strappando il sogno triplete ai bianconeri che si vedevano ad un passo dall’impresa leggendaria.

(ASI) Roma. Come l’Araba Fenice. Quella che risorge dalle proprie ceneri.
La Juventus assomiglia molto all’uccello mitologico di cui sopra.

(ASI) Roma. Spettacolo puro nel primo tempo, squadre aggressive e fisicita’ oltre i limiti, l’arbitro Tagliavento lascia scorrere il tempo senza spezzettare l’incontro. Una direzione all’ inglese.

(ASI) Roma. In palio c'è il primo trofeo della stagione. Finisce l'attesa per la finalissima di Coppa Italia che vedrà scendere in campo Juventus e Lazio.
I bianconeri vanno alla ricerca del primo terzo di sogno, quello del triplete. I laziali, protagonisti di una stagione brillante, dopo aver messo in cassaforte la qualificazione all'Europa League, si preparano a giocarsi fino in fondo le proprie carte.

(ASI) Nel maggio del 2007, durante un allenamento decise di porre fine ad un litigio col compagno di squadra  Ousmane Dabo (ex Inter e Lazio) rifilandogli un paio di pugni, risultato?

(ASI) Non è un campione Joey Barton, non ha piedi educatissimi, segna poco e non ha mai vestito maglie di club di prima fascia. E’ sempre stato un onesto gregario, uno che corre tanto e recupera parecchi palloni, mettendo la sua grinta al servizio della squadra.

(ASI) Al via il match di ritorno della semifinale di Champions che vedrà scendere in campo Juventus e Monaco.
I bianconeri, forti del 2 a 0 dell'andata, ospitano i monegaschi con il sogno nel cuore di poter agguantare la seconda finale in tre anni.

(ASI) In palio c'è Cardiff per le formazioni di Monaco e Juventus che questa sera si sfidano nella semifinale di andata di Champions sul campo del Louis II.
É tutto pronto. Consueto 4-2-3-1 per La Juve con Marchisio che va a sostituire lo squalificato Khedira e Cuadrado che parte dalla panchina lasciando il posto a Barzagli e a un Dani Alves più alto.

(ASI) E allora i demoni interiori dell’allora 26enne portiere cominciano a farsi largo, gettandolo in una spirale di follia. 

Bruno Fernandes de Souza 01(ASI) A tutti noi è capitato di sbagliare, a volte impunemente, in altre circostanze abbiamo dovuto pagare le conseguenze dei nostri errori. Non tutti però sono in grado di assumersi le proprie responsabilità, e a volte, un singolo errore, genera una spirale di orrori.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.