nofoto 400x400 copy(ASI) Nella città del Palio il ruggito del Drago si è dimostrato letale per tutte le altre contrade.

Si dice che quando il drago ruggisce, i monti tremano, quando sussurra, i saggi ascoltano.

Sicuramente sarà andata così anche ieri. Dopo aver fatto tremare i monti Calvo e Luco, il ruggito è divenuto sussurro, dolce ed accessibile ai più saggi.

La presidente Anna Durio, il vice presidente Federico Trani, ed il DS Giovanni Dolci,-vicino al rinnovo contrattuale-, sono alle prese con l’allestimento di una squadra che sappia confermare, se non addirittura migliorare, quanto di buono fatto nella stagione appena conclusa.

Saggezza, questa la parola d’ordine con la quale i vertici della Robur Siena vorranno muoversi sul mercato.

Molti calciatori sono con il contratto in scadenza e non è detto che continueranno la loro avventura professionale all’ombra della Torre del Mangia.

Saranno stabilite le priorità, ruolo per ruolo, e si cercherà di rinnovare il contratto di quei calciatori ritenuti fondamentali per il progetto tecnico di Mignani.

I contratti di Iapichino, Rondanini, Vassallo e Guerri sono scaduti il 30 giugno.
Iapichino ha richieste dalla serie B, e difficilmente rinnoverà dopo aver salutato piazza e tifoseria attraverso un bellissimo comunicato via social.

Rondanini e Vassallo rappresentano due pedine gradite all’allenatore e si cercherà la strada del rinnovo. Chi difficilmente rinnoverà è Simone Guerri che potrebbe anche decidere di appendere le scarpette al chiodo.

Venti che soffiano dalla Sicilia, lasciano ipotizzare un raffreddamento della pista Marotta da parte del Catania.

Le attenzioni di Sottil si sarebbero spostate su Daniele Vantaggiato, protagonista con la maglia del Livorno. “Re Leone” è un calciatore in grado di spostare gli equilibri come pochi, e la sua permanenza a Siena sarebbe più che gradita da parte della tifoseria.

Sempre dalla Sicilia, costa orientale, è tornato per fine prestito Alessio Campagnacci.

La sua esperienza nella città dalla costa a forma di mezzaluna può considerarsi definitivamente conclusa.
In ogni caso, non dovrebbe fermarsi a Siena.

Chi invece potrebbe spostarsi di qualche chilometro, è Luca Lulli. Dalla vicina Arezzo, dove ha militato in prestito dal Pordenone, potrebbe raggiungere Siena. Mediano, piede destro, 26 anni, rappresenterebbe un importante rinforzo per un reparto rimasto orfano di Gerli e Damian, tornati rispettivamente alla Virtus Entella e al Chievo.

A proposito di Filippo Damian, secondo alcuni rumors, non si può escludere un ritorno in bianconero.

Trattativa difficile ma non impossibile, perché è proprio tentando l’impossibile che si ottiene il meglio.

Attilio Tesser sarebbe vicino alla firma con il Pordenone, mentre a Pontedera si sonda l’esterno Andrea Magrini, la scorsa stagione al Ravenna. La Sambenedettese corteggia Andrea Ferretti, attaccante della Feralpi Salò, mentre a Chiavari Boscaglia e Gallo si contendono la panchina della Virtus Entella.

Quando ne saprò di più in ottica mercato, cari lettori, lo saprete anche voi.

Le notizie non sono ufficiali, restino tra di noi, e quindi, zitti, zitti...

Raffaele Garinella-Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.