milanaek(ASI) Milano -  Milan - Aek Atene termina a reti inviolate. I rossoneri mantengono il primato del girone a sette punti, ma non riescono a scacciare via la bassa pressione degli ultimi tempi.                                                                                     Partita scialba, a tratti deludente ed equilibrata durante le battute iniziali. Il direttore di gara annulla un gol a Cutrone per la segnalazione di fuorigioco da parte del suo assistente. Ritmi bassi con i rossoneri che si affacciano sul fronte avanzato al 18': tiro alto di Suso, poi ci riprova Locatelli che non apre le danze. Al 29' occasionissima per il Milan su calcio piazzato: Calhanoglu pesca Cutrone che non batte il portiere ospite, sul fronte opposto Musacchio si complica la vita, ma Donnarumma interviene e si rifugia in corner. Milan poco incisivo, ospiti pericolosi soltanto in contropiede. La squadra greca impensierisce poco prima dell'intervallo sfruttando ancora una volta gli errori dei rossoneri. Donnarumma anticipa Livaja, poi interviene ancora sull'incornata di Tzanetopoulos. Suso serve Cutrone che sfodera un destro telefonato. I primi minuti del secondo tempo non regalano emozioni, poi il Milan aumenta il ritmo e prova a fare la partita. Dopo il tentativo di Lopes, è il turno di Locatelli che impegna Anestis, sugli sviluppi del corner Andre' Silva manca la porta. Calhanoglu ci prova, Anestis non trattiene, ma Andre' Silva sciupa la ghiotta occasione. Il portiere greco nega l'esultanza a Cutrone: il Milan non molla, si spinge in profondità e prova a fare la voce grossa contro una squadra che ha l'obiettivo di difendere il pareggio. Emozionante finale di gara con il portiere greco migliore in campo degli ospiti: dopo la punizione dell'Aek Atene che ha impegnato Donnarumma, Bonucci serve Calhanoglu che trova una grandissima parata. Finisce così: il Milan non si ricatta dalla sconfitta del derby ed esce di scena tra i fischi.

Il tabellino

MILAN-AEK ATENE 0-0

MILAN (3-5-2): G. Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Rodriguez; Calabria, Suso (dal 38’ s.t. Borini), Locatelli, Calhanoglu, Bonaventura (dal 28’ s.t. Kessie); Cutrone, André Silva (dal 17’ s.t. Kalinic). (Storari, Paletta, Montolivo, Biglia). All. Montella.

AEK ATENE (3-4-1-2): Anestis; Vranjes, Tzanetopoulos, Bakakis; Lopes, Simoes, Johansson, Galo; Mantalos (dal 47’ s.t. Galanopoulos); Lazaros (dal 18’ s.t. Araujo), Livaja (dal 31’ s.t. Bakasetas). (Tsintotas, Ajdarevic, Klonaridis, Giannoutsos). All. Jimenez.

ARBITRO: Ekberg (Sve).

NOTE: spettatori 20.812.

Ammoniti: Simoes (A) e Mantalos (A) per gioco scorretto, Locatelli (M) per c.n.r., Livaja (A) per proteste

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.