Incontro: Gubbio-Nocerina (9-10-2011) - 9^ Giornata di campionato di serie B

(ASI) Giornata grigia alla stadio Barbetti di Gubbio, come lo stato d'animo dei numerosi tifosi eugubini, amareggiati dalla posizione in classifica della propria squadra e desiderosi di riscatto.

In questa 9^ Giornata di campionato di serie B la formazione umbra, reduce da quattro pareggi, incontra la Nocerina che, dopo la sconfitta subita nel derby campano con la Juve Stabia, è desiderosa di ottenere i tre punti necessari per tornare a scalare la classifica e per mantenere il distacco dalla squadra rivale.

Presenti circa 3950 spettatori, di cui 654 ospiti. Ad arbitrare l'incontro è il molisano Marco Viti, affiancato dagli assistenti Bernardoni e Longo. Squalificato nell'ultima partita con il Brescia, l'allenatore del Gubbio, Pecchia verrà sostituito dal preparatore dei portieri, Pascolini.

Le due squadre schierate in campo si preparano al fischio d'inizio: il Gubbio adotta la medesima formazione della scorsa giornata, ad eccezione di Ragatzu, che rimane a disposizione, mentre colloca Ciofani al vertice dell'attacco.

La Nocerina opta, invece, per uno schieramento decisamente più prudente ma con un Castaldo che potrebbe far paura alla difesa eugubina.

La squadra campana si rende subito pericolosa con una punizione battuta al 2' del p. t. da Bolzan che finisce fra le braccia del portiere. Al 7' il fallo di Cottafava ai danni di Castaldo procura una seconda punizione a favore della Nocerina, ma il pallone calciato da Farias finisce sulla barriera e l'azione si conclude con un nulla di fatto.

Le squadre appaiono abbastanza equilibrate e il gioco si concentra essenzialmente a metà campo, fino al 27' del p. t., quando la Nocerina riesce a guadagnare un calcio di rigore a seguito del fallo di Benedetti su Castaldo: dal dischetto calcia Farias ma Donnarumma non si fa cogliere impreparato e riesce in una splendida parata.

A sbloccare il risultato sarà la rete di Ciofani che, al 31' del p. t., a seguito di un'azione insistita, infila in rete il gol dell'1 a 0.

Al 34'del p. t. è immediata la reazione della Nocerina che trova il pareggio grazie alla rocambolesca rete di De Liguori. Si conclude così la prima frazione di gioco: squadre in parità e leggero calo della formazione casalinga negli ultimi minuti.

A inizio secondo tempo si assiste ad un cambio per il Gubbio: Bartolucci entra al posto di Farina che sembra non essere entrato in partita. Interessante l'azione che prende piede al 3' del s. t. quando Farias confeziona un assist per Castaldo che, solo davanti al portiere, sbaglia e spedisce la palla in angolo.

Netta superiorità della squadra ospite che riesce a dettare il gioco nei primi minuti della ripresa fino al 19', quando Ragatzu penetra in area ed appoggia per Ciofani che infila il pallone in rete: gol annullato per fuorigioco. Al 34' si verifica uno scontro di gioco fra Ciofani e Pomante che costringe il difensore della Nocerina ad abbandonare il campo. Il Gubbio inizia a dare segni di ripresa e, al 39'del s. t. passa in vantaggio, a seguito di una bella azione di Almici che appoggia per Ragatzu, consentendogli di firmare la rete del 2 a 1. Al 42' è ancora il Gubbio a farsi notare con un'ultima azione degna di nota, ma il tiro di Ragatzu finisce alto sopra la traversa.

Il tempo di recupero stabilito dal direttore di gioco è piuttosto sostanzioso, considerando l'interruzione dovuta all'infortunio di Pomante e al 51' arriva il fischio che segna la fine dell'incontro.

Il sole torna a risplendere nel cielo sovrastante lo stadio eugubino e riscalda gli animi dei tifosi che, euforici e soddisfatti, possono finalmente festeggiare la prima vittoria di campionato, sperando di poter assistere all'ascesa della squadra del cuore.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.