GUBBIO - REGGINA 1-3

Gubbio (4-2-3-1): Donnarumma; Almici, Benedetti, Caracciolo, Mario Rui (67' Lunardini); Boisfer, Raggio Garibaldi (46' Montefusco); Bazzoffia (72' Ragatzu), Sandreani, Mendicino; Ciofani. All. Pecchia.
Reggina (3-5-2): Kovacsik; Cosenza, Emerson, Marino; D'Alessandro, De Rose, Missiroli, Rizzo (61' Ragusa), Rizzato; Bonazzoli (38' Ceravolo), Campagnacci (80' Castiglia). All. Breda.
Reti: 34' Mendicino (G), 68' Campagnacci (R), 83' Ceravolo (R), 94' Ceravolo (R).
Arbitro: Velotto di Grosseto (Argiento di Frattamaggiore e Fiorito di Salerno). Ammoniti: Raggio Garibaldi e Donnarumma (G); D'Alessandro e De Rose (R). Spettatori: 3610 (2374 abbonati).


(ASI) Giornata calda al Barbetti. Buon pubblico sugli spalti.Il Gubbio perde palla al limite e la Reggina porta a tiro Campagnacci: para Kovacsic. 4' ancora la reggina. cross millimetrico di rizzato e conclusione di testa di Bonazzoli, fuori di poco. 8' Campagnacci affonda a sinistra e crossa rasoterra all'indietro: girata di Bonazzoli, alta sulla traversa.13' Ancora campagnacci crossa per Bobnazzoli che incorna di testa: donnarumma si supera.17' primo affondo del gubbio, Ciofani tira debole, para Kovacsik.Un minuto ancora ed un cross di ciofani in area costringe il poortiere reggino ad una respinta affannosa.25' si rifà sotto la Reggina con un tiro lento di Bonazzolii che attraversa tutto lo specchio della porta eugubina e si perde sul fondo. neppure un minuto dopo de Rose imbecca lo stesso Bonazzoli che dira di prima intenzione: il pallone si perse di poco a lato del secondo palo.Dopo un'assoluta supremazia reggina, al 35' passa il Gubbio che con Nendicina chiude un'azione insistita ina area con un perfetto diagonale che si infila sul palo destro della porta reggina. risponde immediatamente la Reggina ch un minuto dopo con de rose si invola sulla sinistra e chiude al centro per Bonazzoli: tiro di prioma intenzione, donnarumma in corner. Sugli sviluppi ancora Bonazzoli di testa alto. aL 39' Bonazzoli esce per infortunio, sosituito da Ceravolo.Dopo 3' di recupero, finisce il primo tenmpo col Gubbio avanti 1-0.
Inizia il secondo tempo. Nel Gubbio entra in campo Montefusco per Raggio Garibaldi.Nei primi minuti il gubbio gioca più convinto dei propri mezzi.Stringe gli spazi a centrocampo e quando può ruba palla e riparte veloce in avanti.al 18' entra Ragusa per Rizzo nella Reggina.Rispetto al primo tempo partita più equilibrata, con la Reggina che spinge e il Gubbio che contiene.  18' punizione insidiosa di de Rose dalla distanza, Donnarumma devia in corner alla sua sinistra. 20' nel Gubbio mario rui lascia il posto a Lunardini. 22' campagnacci pareggia per la reggina, su passaggio di De Rose e velo di D'Alessandro: come nel primo tempo, il gol arriva per la squadra che in quel momento pareva più in difficoltà nell'arrivare alla conclusione.26' bazzoffia del gubbio esce zoppicante, entra Ragatzu. 34' nella Reggina Castiglia sostituisce Campagnacci.37' Reggina in vantaggio: Ceravolo tira dal limite, Donnarumma respinge, Ceravolo ha tutto il tempo di ribattere indisturbato a rete. Nei minuti seguenti il gubbio cincischia, la Reggina controlla e, nel recupero arrotonda con Ceravolo, lesto a sfruttare ancora con Ceravolo un passaggio corto al proprio portiere di Benedetti. Il Gubbio si trova sotto perché, in una partita che, nella ripresa, è stata bloccata, tutto si è giocato sugli episodi, sui quali conta la qualità, che i calabresi hanno in quantità maggiore. Non hanno demeritato i lupi fino all'1-1, sul piano dell'impegno, ma hanno troppo presto tirato indietro il b aricentro, rinunciando a graffiare. Il pubblico eugubino ammutolisce di fronte all'ennesimo turno a bocca asciutta. E dire che, per come si era messa la ripresa, con la Reggina incapace di avvicinarsi con frequenza e pericolosità all'area eugubina, c'erano tutti i presupposti per condurre in porto il risultato positivo. Tuttavia, è evidente che la squadra ha bisogno di forti corroboranti un pò in tutti i settori. Finisce 1-3.