FrosinoneAscoli21(ASI) Frosinone. Umiltà. Nesta alla vigilia contro l’Ascoli in casa aveva predicato per sé e i suoi ragazzi tanta umiltà. Che deve essere il faro di questa stagione di B per il Frosinone insieme a tanti altri ingredienti importanti che hanno fatto la fortuna di questa società in questi anni, balzando alle cronache nazionali e non.


Alla seconda giornata in casa allo “Stirpe” contro l’Ascoli di Zanetti, squadra quadrata e rognosa, i canarini hanno messo quella umiltà chiamata da Nesta. Il Frosinone contro i marchigiani soffrono più del dovuto, un gol preso a metà del primo tempo. Nella ripresa lotta e suda contro un avversario che gioca a tutto campo. Alla fine ancora una volta viene fuori la vecchia guardia che ha fatto la storia del Frosinone, grazie a Paganini e Dionisi.
Nesta conferma tutti i suoi giocatori. I ciociari partono bene facendo possesso palla e provando a chiudere un ottimo Ascoli nella sua metà campo. Al 7’ Trotta prova un diagonale che esce di poco. Al 21’ Bardi compie un miracolo con un colpo di testa di Brosco dopo punizione di Ninkovic. Al 27’ sono gli ospiti ad andare in vantaggio: punizione di Ninkovic che su secondo palo trova Troiano che con un gran stacco di testa che la mette dentro per lo 0-1.
La ripresa vede sempre lo stesso copione. I padroni di casa che fanno gioco, ma commettendo ancora troppi errori in fase di palleggio, dando modo all’Ascoli di difendersi bene e rischiando poco. Al 36’ in area di rigore Salvi viene steso a terra e per l’arbitro Di Martino è rigore. Sul dischetto va Dionisi entrato da poco in campo che trasforma l’1-1 e porta in pareggio la gara. Al primo dei cinque minuti di recupero i canarini ci credono dando l’anima, sudando su ogni pallone con Beghetto che inventa un cross al bacio per Paganini che come un falco mette dentro il pallone del 2-1.


Frosinone (4-3-1-2): Bardi, Salvi, Brighenti, Ariaudo, Beghetto, Paganini, Maiello, Gori (13’ st Haas), Ciano (46’ st Capuano), Citro (20’ st Dionisi), Trotta. Allenatore: Alessandro Nesta
A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Besea, Matarese, Tribuzzi, Krajnc, Eguelfi
Ascoli (4-3-1-2): Lanni, Laverone (37’ st Andreoni), Valentini, Brosco, Pucino, Petrucci, Troiano, Cavion (30’ st Gerbo), Ninkovic, Scamacca, Ardemagni (18’ st Rosseti). Allenatore: Paolo Zanetti
A disposizione: Zizzania, Fulignati, Ferigra Burnham, Quaranta, Piccinocchi, Chajia, Di Francesco, Brlek
Arbitro: Di martino di Teramo. Assistenti: Cipressa di Lecce e Miele di Torino. Quarto uomo: Angelucci di Foligno
Marcatori: 27’ pt Troiano (A), 36’ st Dionisi (F), 46’ st Paganini (F).
Ammoniti: 39’ pt Beghetto, 42’ pt Petrucci, 28’ st Brighenti (F), 33’ pt Cavion (A), 40’ st Ardemagni (A), 43’ st Ninkovic (A).
Espulsi: Brighenti doppio giallo
Recuperi: pt 1’, st, 5’
Angoli: 7-2 per il Frosinone


Davide Caluppi - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.