Stefano Ranucci(ASI) Terni - “Al termine di un’altra giornata di stress e umiliazioni nelle aule di Tribunale voglio esprimere il mio dispiacere per la situazione surreale che i nostri tifosi sono costretti e vivere, scusandomi con loro.

Purtroppo anche noi siamo vittime di questo pazzesco momento che si protrae da agosto e non siamo in alcun modo in grado di comunicare se domenica le Fere scenderanno in campo o meno nelle Marche. Il disagio è totale, sia per i tifosi che si stanno organizzando per seguire la squadra a Pesaro, sia per la Società che che deve affrontare difficoltà logistiche ed organizzative di ogni genere nella più totale incertezza. Domani, presumibilmente in tarda mattinata, potrebbe arrivare il pronunciamento del Consiglio di Stato rispetto alla nostra istanza. Se questo non dovesse accadere entro le 14.00 ed in assenza di altre comunicazioni da parte della Lega Pro la squadra partirà per il ritiro pre-gara, fermo restando che comunicazioni in merito potrebbero arrivare durante l’intero arco della giornata di domani. Dal primo pomeriggio di oggi non faccio altro sollecitare avvocati ed organi di giustizia, senza sosta, accogliendo non solo le giuste rimostranze dei tifosi ma anche quelle del nostro staff. A tutti dico che, come sempre accaduto, ce la sto mettendo tutta per riportare la situazione alla normalità e poter tornare finalmente a parlare solo di calcio giocato”.

Il Presidente della Ternana Calcio
Stefano Ranucci

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.