Ternana Cittadella 2018 ASI(ASI) Terni – Termina con ben 5 gol rifilati al Cittadella la sfida del Liberati, che ha visto i padroni di casa sbarazzarsi di un avversario non facile sia sulla carta a guardare la classifica ma anche sul campo.

Giocatore chiave della partita è Luca Tremolada che si porta a casa il pallone avendo rifilato all’estremo difensore del Cittadella ben 3 gol.

De Canio torna alla difesa a quattro in un 4-3-1-2 che vede Statella impegnato da mezzala sinistra, Paolucci playmaker e Tremolada trequartista; davanti Carretta e Montalto.

Nel Cittadella di Roberto Venturato spazio al duo composto da Vido e Kouamé, in panchina Strizzolo e Arrighini.

Parte bene la Ternana più arrembante del Cittadella con diverse iniziative da parte di Montalto e Carretta.

Al 15’ però a passare in vantaggio sono gli ospiti passano grazie a Statella che atterra Iori in area. Il campitano veneto dal dischetto batte Sala e sigla la rete dello 0-1.

Botta e risposta rossoverde, l’undici di De Canio pareggia subito i conti al 18’ con Montalto che tramite un calcio d’angolo di Tremolada sfrutta la ribattuta di Alfonso su Vitiello per siglare il gol del pareggio.

Al 24′ è ancora la Ternana ad andare a segno con Signori che riceve palla dai venti metri e di precisione, infila Alfonso con un ottimo destro rasoterra.

Il Cittadella accusa il colpo e al 36’ Scaglia viene espulso per doppia ammonizione a causa di un intervento scomposto su Montalto.

Al 40 ‘ altro episodio con un fallo ai danni di Carretta da parte di Varnier questa volta non fischiato dal Direttore di gara.

Il primo tempo si conclude 2-1 in favore delle fere di De Canio.

Avvio di ripresa sempre di marca rossoverde a cominciare dal 51’ quando Tremolada serve Statella che da ottima posizione viene bloccato da Alfonso il quale sulla ribattuta non può nulla su Montalto, bloccato però da un fallo di mano di Benedetti. Per Baroni non c’è dubbio chiara occasione da gol interrotta e rosso diretto. Dal dischetto va Tremolada che non perdona e sigla la rete del 3-1

Tremolada non si ferma e al 60’ colpisce ancora e punisce Alfonso da calcio d’angolo per poi chiudere in bellezza con la tripletta personale al 66’ su calcio piazzato grazie alla sponda di Montalto.

Sul finale visto il risultato di 5-1 serie di cambi per De Canio che da spazio anche a Piovaccari. Non succede più nulla e la partita finisce 5-1. Risultato soddisfacente ma che non muove di molto la classifica che vede le fere ancora all’ultimo posto. Saranno determinanti le partite contro il Novara, il Foggia e il derby contro il Perugia.

 

Il tabellino:

 

Ternana (4-3-1-2): Sala; Vitiello, Gasparetto, Signorini, Favalli (69′ Rigione); Signori (54′ Varone), Paolucci (c), Statella; Tremolada; Montalto (76′ Piovaccari), Carretta.

A disposizione: Plizzari, Bleve, Ferretti, Valjent, Zanon, Angiulli, Bordin, Repossi.

Allenatore: Luigi De Canio

 

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Pelagatti, Scaglia, Varnier, Benedetti; Schenetti, Iori (c), Settembrini; Chiaretti (43′ Pezzi); Vido (46′ Arrighini), Kouamé (61′ Lora).

A disposizione: Paleari, Adorni, Maniero, Fasolo, Pasa, Strizzolo.

Allenatore: Roberto Venturato

 

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze

Assistenti: Pagliardini e Opromolla

Quarto ufficiale: Daniele Martinelli

 

Marcatori: 18′ Montalto, 24′ Signori, 54′ r., 60′ e 66′ Tremolada (T); 15′ Iori r. (C)

 

Ammoniti: 35′ Signori, 46′ Signorini, 49′ Gasparetto (T); 27′ Scaglia (C)

Espulsi: Scaglia (C) al 36′ per doppia ammonizione e Benedetti (C) al 51′ per tocco di mano e chiara interruzione di occasione da gol

 

 

Edoardo Desiderio - Agenzia Stampa Italia

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.