frosinonevsentella(ASI) In questo periodo speciale per la ricorrenza del Natale e delle festività anche lo sport fa i suoi regali. Nell’anticipo della 20a giornata di Serie B il Frosinone ha regalato la gioia ai suoi tifosi nel suo stadio “Benito Stirpe”.
Come meglio non poteva. Una vittoria scoppiettante, di lusso contro un’ottima Virtus Entella che ha sperato fino all’ultimo, sempre in partita. Ma nulla ha potuto il tasso tecnico differente dei padroni di casa. Un netto 4-3 con tante emozioni. Secondo posto in solitaria a 34 punti a soli due punti dalla capolista Palermo a 36 punti. Mentre le altre inseguitrici arrancano. Un campionato che di giornata in giornata lascia sempre tutto aperto.

Il fischio d’inizio del Signor Serra di Torino lascia gelido nel vero senso della parola il “Benito Stirpe”. Gli ospiti passano subito in vantaggio dopo 40 secondi, con la solita distrazione difensiva. Bravo De Luca ad approfittarne e fare lo 0-1. La serata è fredda vista la temperatura. I canarini non sentono il colpo e comiciano a prendere le misure ai liguri. Al 7’ Citro mette dentro la palla ma in fuorigioco. Al 18’ altro gol annullato, questa ad Ariaudo che di testa insacca. Ma da come si vedrà al replay il gol era regolare. La partita va avanti senza particolari occasioni, primo tempo brutto, lento. Al 28’ un bel tiro di Matteo Ciofani di poco sopra la traversa. Ma al 32’ come d’un tratto come nella lampada di Aladino, arriva un gol bellissimo del solito Ciano che rimette tutto in equilibrio, 1-1 con deviazione. Al 35’ tiro di De Luca debole e centrale, per Bardi nessun problema.

Al 38’ succede di tutto in area ligure, una serie di rimpalli favorevoli ai canarini che non ne approfittano. Gara dai due volti. Primo tempo scialbo, mentre la ripresa fa dimenticare il gran freddo per i tanti gol e spettacolo. Al 52’ botta di Maiello, pallone parato da Iacobucci. Al 55’ bel sinistro di Ciano che tutto solo fa il 2-1. I padroni di casa sono padroni del campo. Si gioca praticamente dentro una sola metà campo. Al 58’ tiro velleitario di Gori alto sulla traversa. I canarini continuano nel pressing, gli uomini di Aglietti non ci stanno e restano sempre in partita. Il gran lavoro degli uomini di Longo che dalla panchina incita i suoi a giocare palla a terra e ad avanzare, ripaga: al 60’ il capitano Daniel Ciofani mette dentro il pallone del 3-1. Lo stadio si riscalda ed incita a gran voce i loro “leoni”. In pochi minuti la gara si è ribaltata di occasioni. Ma non finisce qui. Poco prima del gol dell’attaccante abruzzese Citro aveva scheggiato il palo. L’Entella sembra aver assorbito il colpo ma non del tutto perché tiene i canarini per diversi tratti della ripresa sempre al massimo della concentrazione. Sull’1-1 i liguri non sono stati bravi a gestire il pareggio. Al 62’ doppio cambio per Aglietti; dentro Eramo e Di Paola per Troiano e Palermo. Il lavoro dell’Entella infatti ripaga: Diaw il migliore tra i liguri di potenza insacca di destro il 3-2. Partita riaperta, occasioni di gioco continue che lascia con il fiato sospeso. Al 67’ gran palleggio in area ospite di Matteo Ciofani che tira di poco alto sulla traversa. Un gol spettacolare se il pallone fosse entrato.

Al 71’ ci pensa ancora il capitano: Daniel Ciofani bravissimo a prendere di petto un pallone che in area mette il pallone del 4-2. Doppietta per lui. Al 73’ ancora canarini vicini al 5-2 con Gori. Non c’è un attimo di respiro che al 75’ Beghetto la combina grossa in area facendo fallo su Diaw. Per l’arbitro è rigore. Sul dischetto va l’ex La Mantia che fa il 4-3. L’Entella è in gara e non molla un centimetro. Partita spettacolare. All’87’ Aramu che impegna Bardi in una parata. Dopo cinque minuti finisce una partita pirotecnica. Giovedì 28 il Frosinone è atteso allo “Zaccheria” contro un Foggia col morale altissimo dopo il successo in trasferta a Salerno per 0-3.

Frosinone (3-4-1-2): Bardi, Brighenti, Ariaudo, Terranova, Ciofani M, Maiello, Gori, Beghetto (86’ Crivello), Citro (66’ Dionisi), Ciano (79’ Soddimo), Ciofani D. Allenatore: Moreno Longo.

A disposizione: Zappino, Vigorito, Russo, Tarasco, Volpe, Matarese, Errico, Krajnc, Verde.

Virtus Entella (3-4-3): Iacobucci, Belli, Benedetti, Pellizzer, Brivio, Palermo (62’ Di Paola), Troiano (62’ Eramo), Crimi (77’ Aramu), Diaw, La Mantia, De Luca. Allenatore: Alfredo Aglietti.

A disposizione: Paroni, Massolo, De Santis, Zigrossi, Ardizzone, Cleur, Mota, Currarino, Baraye.

Arbitro: Serra di Torino. Assistenti: Dei Giudici di Latina e Lombardi di Brescia. Quarto uomo: Di Martino di Teramo.

Marcatori: 40’’ De Luca, 32’ e 55’ Ciano, 60’ e 71’ Ciofani D, 64’ Diaw, 75’ La Mantia.

Ammoniti: 45’ Brighenti, 47’ La Mantia

Angoli: 7-1 per il Frosinone

Davide Caluppi Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.