PerugiaFrosinone(ASI) Il Frosinone paga a caro prezzo la fortuna di martedì sera ad Ascoli che gli aveva permesso di portare a casa i tre punti. Al "Curi" questa fortuna è andata in soffitta vista la partita tra le due squadre più in forma del momento.

Gara nel primo tempo, ripresa dominata dai canarini. Frosinone sempre primi proprio con il Perugia. Nel Frosinone unica novità la prima presenza stagionale di Russo al posto di Ariaudo. Il resto è lo stesso spartito di sempre. Pubblico stupendo da serie A, con entrambe le tifoserie che mai hanno smesso durante la partita di incitare le rispettive squadre. Ad inizio gara sono i padroni di casa a spingere. Canarini che al 7' provano a rendersi pericolosi con incursione di Dionisi il cui cross viene smorzato dalla difesa. Al 13' sempre canarini: Sammarco ruba palla sulla trequarti e lancia Dionisi che in area calcia trovando la deviazione in angolo di Volta. Al 16' su cross di Gori con sponda di Dionisi, Ciano calcia al volo un buon pallone. Al 23' sono i padroni di casa a fare il primo tiro verso la porta avversaria dove trovano il vantaggio. Il Frosinone sbaglia sulla destra il raddoppio sull'ex Di Carmine che dentro l'area tutto solo è un gioco da ragazzi mettere dentro con un piatto al volo l'1-0. Al 36' i canarini hanno una occasione ghiotta per pareggiare ma la falliscono. Sammarco batte una punizione veloce per Dionisi che dal limite calcia con deviazione del pallone che arriva a Ciano che davanti a Rosati calcia debolmente. La ripresa è tutta di marca Frosinone. Al 9' st Frosinone con Ciano taglia il campo per Dionisi il quale tiro diventa un cross per Daniel Ciofani che arriva in leggero ritardo. Al 12' st è un super Bardi a salvare il 2-0 che respinge un colpo di testa di Han. Al 15' st Dionisi viene lanciato da Ciano tutto solo verso Rosati, ma qui entra in scena il collaboratore dell'arbitro Abbattista che segnala un fuorigioco inesistente. I canarini spingono a tutto campo, al 17' st un corner di Ciano viene respinto con difficoltà da Volta. Al 25' st è Gori con un destro in diagonale a chiamare Rosati che respinge in angolo. Al 28' canarini vicino al pari con un gran destro di Dionisi che il solito Rosati in giornata super respinge con una grande parata. Passa solo un minuto con Daniel Ciofani che tutto solo davanti al portiere si vede deviare il pallone. Al 32' st nuovo miracolo di Rosati su tiro di Ciano. Al 43' l'ex Zanon la fa grossa colpendo al volto Beghetto a palla lontana, per uno scarso Abbattista è solo cartellino giallo. Longo dalla panchina è una furia ravvisando il cartellino rosso. Al 44' st ancora Rosati che respinge un tiro di Terranova a due passi. Queste le dichiarazioni del dopo gara. Un Longo rammaricato si presenta ai microfoni dei cronisti: " Non era facile giocare in questo modo contro una delle squadre più in forma del campionato, la squadra ha fatto bene. Dovevamo essere più precisi sotto porta. Abbiamo commesso un errore nel loro gol perché siamo usciti in pressing in tre, ma in totale abbiamo rischiato poco. Il rammarico per il risultato è tanto". Sulla direzione arbitrale di Abbattista queste le parole del tecnico canarino: " forse non era sereno. Anche perché in settimana si è parlato solo del rigore che il Perugia ha subito contro il Palermo. Oggi ci sono stati due errori evidenti che pesano molto, basta vedere il fuorigioco di Dionisi e la mancata espulsione di Zanon. Peccato". In sala stampa il tecnico del Perugia Federico Giunti che difende la prova dei suoi: " Il gol è la perfetta sintesi di un lavoro di squadra, la nostra vittoria è sì sofferta ma anche non meritata. Contro il Frosinone è impensabile dominare, nel primo tempo abbiamo concesso qualcosa". Sull'arbitraggio dice: " Noi ci siamo sei permessi di dire che a Palermo l'arbitro aveva commesso un errore mentre oggi è stato l'assistente a sbagliare su Dionisi".
Perugia (4-3-3): Rosati, Del Prete, Volta, Monaco, Pajac, Emmanuello (35' st Zanon), Colombatto, Bandinelli, Han (23' st Terrani), Di Carmine (44' st Mustacchio), Buonaiuto. Allenatore: Giunti. A disposizione: Nocchi, Santopadre, Coccolo, Casale, Dossena, Bianco, Falco, Frick, Choe.
Frosinone (3-4-2-1): Bardi, Russo, Terranova, Krajnc, Ciofani M (32' st Matarese), Sammarco, Gori (37' st Maiello), Crivello (13' st Beghetto), Ciano, Dionisi, Ciofani D. Allenatore: Longo. A disposizione: Zappino, Vigorito, Ariaudo, Besea, Frara, Soddimo, Citro, Volpe, Persichini. Arbitro: Abbattista di Molfetta. Assistenti: Tardino di Milano e Rossi di Rovigo. Quarto uomo: Mei di Pesaro. Marcatori: 23' pt Di Carmine. Ammoniti: Colombatto, Ciano, Volta, Ciofani M.
Davide Caluppi-Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.