Convegno. “La Prima guerra mondiale, gli arditi e Vittorio Veneto tra memoria e storia”. Interviste

Calcio Serie A

(ASI) La 32^ giornata di Serie A ha confermato quanto sancito nella precedente giornata. La corsa scudetto è definitivamente ristretta a tre squadre: Milan, Napoli ed Inter.

(ASI) Nemmeno le vittorie conseguite sia dal Napoli, che provvisoriamente aveva agguantato il primo posto in classifica, e sia quella dell'Inter, che aveva proiettato i nerazzurri a soli 2 punti di distanza dal vertice, hanno potuto impensierire i calciatori del Milan che nella partita del posticipo domenicale doveva affrontare fuoricasa la gagliarda Fiorentina.

(ASI) Che campionato! Dalle Vette allo scudetto alle pianure della zona salvezza, nulla è certo e le ultime sei sfide si prospettano esaltanti. Se in cima le tre contendenti si impongono con due goal a testa (ai danni di Chievo, Bologna e Firenze), salvo che il Milan ne ha preso uno a Firenze.

SERIE A TIM
L’UDINESE SI E’ FERMATA ALLA STESSA QUOTA DELLA JUVENTUS.
FRIULANI FAVORITISSIMI ANCHE NELL’IMBATTIBILITA’ DELLE PORTE.

(ASI) Franco Colomba e' il nuovo allenatore del Parma, al posto dell'esonerato Pasquale Marino. La firma del contratto, per un anno e mezzo, e' arrivata nel primo pomeriggio.

(ASI) Dopo la vittoria del Torino nell'anticipo contro il Grosseto, che ha notevolmente aumentato le quotazioni playoff dei granata e nell’attesa del posticipo di lunedì tra Frosinone e Siena, l'attenzione tra i cadetti è stata tutta per le sfide casalinghe di Atalanta e Novara.

(ASI) Nonostante l’esonero dopo appena quattro partite, Serse Cosmi, ormai ex allenatore del Palermo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport per parlare della sua breve parentesi in rosanero:

(ASI) Sabato sera è andata in scena la tanto attesa stracittadina della Madonnina. Era il 274° incontro di sempre e la 176a volta che le due squadre milanesi si affrontavano  partita di campionato. Infatti lo stadio di San Siro, con 80.018 spettatori paganti ha registrato il tutto esaurito e realizzato il lauto incasso di 2.383.680,11 euro. Poi a rendere più pepata la sfida è stato il passaggio di Leonardo dal Milan alla guida dell'Inter.

(ASI) Una partita dagli antichi sapori e tristemente destinata alla lotta Uefa. Tuttavia le due squadre hanno dimostrato buon gioco e hanno divertito. Nel primo tempo la Roma ha attaccato, ma si è trovata di fronte uno strepitoso Storari, che ha neutralizzato due volte Totti e una Vucinic.

(ASI) Dopo 50 secondi il Milan ha chiarito la sua posizione con il goal di Pato, illuminato dal neocapitano Seedorf. Il secondo goal più rapido dela storia del derby dopo quello di tanti anni fa di Sandro Mazzola. Stavolta però è il Milan che gioisce.

Non e' stato ancora firmato nessun accordo per la vendita dell'As Roma agli americani guidati da Tom DiBenedetto.

SERIE A TIM
UDINESE ORMAI VICINISSIMA ALLA VITTORIA FINALE.
IN ENTRAMBI I GP IMBATTIBILITA’ SQUADRE E PORTE.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.