Calcio Serie A

(ASI) La 13.a giornata del massimo campionato calcistico italiano ha permesso al Chievo Verona di ottenere un successo semplicemente storico.
I gialloblù si sono imposti al "Bentegodi" contro un'Inter inesorabilmente in caduta libera. Le reti di Pellissier e Moscardelli hanno consentito ai padroni di casa di demolire, meritando, la formazione di Benitez, aggrappata al solo e solito Eto'o, l'unico nerazzurro, in questo momento, in grado di fare la differenza.

E' stato un turno infrasettimanale amaro per la Lazio sconfitta 1-0 al "Manuzzi" di Cesena. La rete di Parolo ha permesso ai calciatori romagnoli di abbandonare l'ultima posizione in classifica. Gli uomini di Reja si sono mostrati più intraprendenti rispetto agli avversari, ma la difesa casalinga non ha sofferto le famigerate pene dell'inferno.

Io voglio! L'affermazione kantiana, legata al desiderio di volere, sta caratterizzando l'avvio stagionale della Juventus. I 18 punti fin'ora ottenuti sono frutto di meccanismi tattici ben funzionanti e di un gioco che soddisfa maggiormente la fase offensiva, in cui il non più giovane Alex Del Piero continua ad essere il leggendario protagonista.

La fantasia travolgente di Pastore e la concretezza di Pinilla sono state le armi in più che hanno permesso al Palermo di superare un Genoa povero di idee e di gioco. Il posticipo della 10.giornata di serie A si è tinto interamente di rosanero. Troppo debole ed impacciato questo Genoa, meritatamente sconfitto al caloroso "Renzo Barbera" da una formazione scatenata ed imprevedibile quando è in forma.

Tra sogno e realtà, binomio non certo irrilevante, prosegue il pirotecnico campionato della capolista. Fortuna o bravura?
Quante prove dovrà superare la Lazio per essere considerata una big del campionato?
I biancocelesti, dopo nove giornate disputate, sono stanziati comodamente in prima posizione, a +4 dall'Inter e +5 dal Milan. Eppure questo non sembra bastare.

L'atteso anticipo della nona giornata di serie A, quello che vedeva contrapporsi Milan e Juventus, è terminato con il successo dei bianconeri. La formazione di Del Neri ha ottenuto l'intera posta in palio giocando in maniera sontuosa e colpendo grazie alle reti di Quagliarella e Del Piero,

L'Inter ha annientato, con il punteggio di 1 a 0, un Genoa orgoglioso e sfortunato. L'inusuale anticipo del venerdì sera ha regalato tre punti preziosi alla blasonata squadra di Moratti, issandola, dopo nove turni disputati, in seconda posizione.

 Dinanzi ad un pubblico euforico (60mila spettatori), si è giocato il secondo posticipo dell'ottava giornata di serie A. ll Milan ha conquistato un successo prezioso in quel di Napoli, agguantando il secondo posto solitario in classifica, a -2 dal primato della Lazio. Robinho e Ibrahimovic hanno piegato la formazione partenopea, apparsa inizialmente in grande difficoltà. E' stato un match combattuto ed appassionante. I padroni di casa non hanno affatto demeritato, pur avendo giocato l'intero secondo tempo con l'uomo in meno. Sotto una pioggia incessante, il club "berlusconiano" ha ottenuto una vittoria da grande squadra. 

La vittoria in campionato contro il Genoa sembrava aver illuminato un team entrato estremamente in confusione nelle prime giornate stagionali. La sconfitta subita in Champions dal Basilea, ha però permesso al vocabolo “crisi” di ripopolare Trigoria. Tra le più grandi delusioni della nuova serie A, un ruolo da interprete principale lo sta svolgendo la ciurma guidata dal pragmatico Ranieri. Dopo aver sfiorato lo scudetto nella scorsa annata, i giallorossi capitolini stanno adesso attraversando un periodo non certo fortunato.

 
Inter- Sampdoria 1 - 1
Nel magico tempio di "San Siro", Inter e Sampdoria hanno dato vita ad un match divertente ed entusiasmante. Il posticipo dell'ottava giornata di serie A si è concluso con il risultato di 1 a 1. I nerazzurri hanno perso una grande occasione per avvicinarsi alla Lazio capolista, equipe adesso distante ben quattro lunghezze.

Continua a vincere e volare la celestiale Lazio di Edy Reja. Il club biancoceleste si è imposto con il punteggio di 2 a 1 contro un Cagliari guerrigliero e da oggi fanalino di coda. Le reti di Floccari e di Mauri hanno consentito ai capitolini di consolidare il primato in classifica. I sardi, dopo aver accorciato le distanze con lo stupendo colpo di testa di Matri, hanno provato ad agguantare almeno un punticino. Troppo forti in questo periodo i calciatori della Lazio, meritatamente al comando del torneo, posizione assolutamente impensabile ad inizio stagione.

 
Fiorentina-Bari 2-1 
L'anticipo dell'ottava giornata del massimo campionato calcistico italiano si è concluso con la meritata vittoria della Fiorentina. Allo stadio "Artemio Franchi" di Firenze, i viola hanno superato 2 a 1 un Bari in piena crisi.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.