juvescudetto(ASI) La Juve si prepara a celebrare l’ottavo scudetto di fila, senza però cancellare la recente delusione in Champions.  I bianconeri scendono sul campo dell’Allianz nella speranza di racimolare quel punticino che li condurrebbe alla realizzazione di una grande impresa.

 Si parte!

Juve subito aggressiva con Bernardeschi e Ronaldo che se la intendono con uno scambio interessante all’interno dell’area avversaria. Sfuma sul finire l’azione bianconera.

La risposta dei Viola non tarda ad arrivare e al 5’ minuto sono proprio loro a siglare la prima rete del match. Chiesa butta dentro un pallone che Szczesny non trattiene. Ne approfitta Benassi per servire dietro Milenkovic che la insacca in rete a porta vuota.  1 a 0 Fiorentina!
Avvio di match in salita per la Juve che non sembra vivere un buon momento di stagione.
Manovra troppo lenta dei padroni di casa che fanno fatica a trovare gli spazi di fronte ad una Fiorentina che si ritrae e punta sul contropiede.
Al 21’ interessante conclusione di Bernardeschi dal limite dell’area, ma il pallone viene deviato da Benassi che spedisce in angolo.
È il 26’ quando ai Viola viene annullato un gol per evidente fuorigioco, ma la Juve non può più permettersi queste leggerezze!
Al 33’ Ronaldo ci prova dalla distanza ma Lafont dice di no.
Al 34’ occasionissima per i Viola con Chiesa che va alla conclusione di destro e colpisce il palo pieno. Fiorentina vicinissima al raddoppio!
Nonostante il dominio degli uomini di Montella, al 38’ i bianconeri agguantano il pareggio. Corner battuto da Pjanic e tuffo di testa di Alex Sandro sul primo palo. Trova un angolino prezioso il brasiliano che porta la Juve sull’1 a 1 e si concede un’esultanza misurata.
Al 40’ si fa vedere anche Cuadrado con una conclusione dalla distanza completamente fuori misura.
Incredibile al 43’ traversa piena di Chiesa che, ancora una volta, sfiora la rete!! Grandissima prestazione dell’attaccante viola questa sera che sembra però essere perseguitato dalla sfortuna.
Squadre a riposo sull’1 a 1 dopo 45 minuti intensi con una Fiorentina propositiva e un po’ sfortunata e una Juve distratta e poco incisiva.
Si ricomincia!
La Juve riprende il gioco spingendosi subito in attacco e al 53’ arriva il gol del raddoppio che, in realtà, si rivela essere un autogol di Pezzella. Il difensore Dei Viola nel tentativo di anticipare Bernardeschi sul tocco di Ronaldo, devia la palla in rete.
2 a 1 Juve all’Allianz Stadium!
Al 60’ gli ospiti tornano a farsi pericolosi con Chiesa che anticipa Szczesny ma Cancelo è lì e salva tutto!
Adesso sono i bianconeri a fare la voce grossa.
Al 63’ azione insistita della Juve. Ci prova Ronaldo per ben due volte ma i suoi tentativi vengono respinti. Poi è la volta di Pjanic che va alla conclusione da fuori area costringendo Lafont ad una parata miracolosa!
Doppio cambio. Entrano Muriel per Chiesa e Bentancur per Pjanic.
Solo venti minuti al raggiungimento del traguardo per i bianconeri!
Ancora un doppio cambio. Dentro Gerson al posto di Benassi e Kean per Bernardeschi.
Ritmi bassi sul finale di gara.
I Viola preferiscono risparmiarsi in vista del match di Coppa Italia, mentre i bianconeri volano con il pensiero al festeggiamento dell’ottavo scudetto consecutivo.
All’80’ ultimo cambio per Montella. Entra Fernandes al posto di Mirallas.
Terzo cambio anche per Allegri. Dentro De Sciglio per Cuadrado.
Dopo una lunga fase di stanca termina il match più importante del campionato, quello che vede riconfermarsi la Juve, Signora del campionato per l’ottava stagione consecutiva. Nulla ha potuto la tenacia dei Viola di fronte al cinismo e alla fame di vittoria dei bianconeri.
 
Tabellino
 
Juventus-Fiorentina 2-1 (1-1)

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Cuadrado (42' s.t. De Sciglio), Emre Can, Pjanic (20' s.t. Bentancur), Matuidi; Bernardeschi (29' s.t. Kean), Ronaldo. A disp. Pinsoglio, Del Favero, Barzagli, Spinazzola, Mavididi, Nicolussi Caviglia. All. Allegri
Fiorentina (4-4-2): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini, Hancko; Mirallas (35' s.t. Edimilson Fernandes), Dabo, Veretout, Benassi (28' s.t. Gerson); Chiesa (21' s.t. Muriel), Simeone. A disp. Brancolini, Ghidotti, Laurini, Biraghi, Norgaard, Gerson, Beloko, Edmilson Fernandes, Graiciar, Vlahovic, Muriel, Vitor Hugo. All. Montella
Arbitro: Pasqua di Tivoli
Marcatori: p.t. 6' Milenkovic (F), 37' Alex Sandro (J); s.t. Pezzella aut. (favore Juve)
Ammonito: s.t. 35' Gerson (F)

Maria Vera Valastro- Agenzia Stampa Italia