JuveInter(ASI) E’ Juve-Inter, il derby che non finirà mai di fare la storia del calcio italiano e di alimentare attesa, adrenalina, emozione.
Per l’occasione tecnico Allegri inserisce Dybala nel tridente e recupera Bentancur. Spalletti punta su Miranda, Vrsaljko e Joao Mario, lasciando in panchina De Vrij.

Si parte!
Match di grande intensità sin dai primi minuti di gioco.
L’Inter incalza, mentre la Juve appare un po’ disorientata.
Al 9’ si fa vedere Cr7 con un cross su cui arriva Dybala di testa. Palla che termina a lato! Sfuma così la prima occasione per i bianconeri.
Al 10’ ancora Dybala che va alla conclusione su respinta di Brozovic.
Handanovic c’è e spedisce in corner.
Al 15’ ci prova Vrsaljko con un tiro troppo telefonato che arriva fra le mani di Szczesny.
Al 19’ ancora un brivido per la difesa juventina con un tiro-cross di Perisic allontanato dal portiere avversario.
Squadre equilibrate fino a qui.
E’ il 29’minuto quando l’Inter torna a farsi pericolosa! Politano la scodella al centro, dove arriva Icardi a favorire l’inserimento di Gagliardini. Palo pieno del giocatore dell’Inter che va vicinissimo al gol!!!
Che occasione per i nerazzurri!
Al 30’ altra opportunità per l’Inter con Perisic che colpisce male e la spedisce sul fondo.
E’ il 35’ quando Mandzukic approfitta del cross di Bonucci per andare alla conclusione. Tutto facile per Handanovic.
Al 36’ ci prova anche Bentancur con un tiro deviato in angolo da Brozovic, seguito da Chiellini che stacca di testa trovando la risposta di Handanovic.
Al 41’ è ancora Juve. Bonucci colpisce di testa da corner di Dybala spedendo palla alta sopra la traversa.
Termina qui la prima frazione di gioco. Ritmi intensi e squadre abbastanza equilibrate, ma il match non si sblocca.
Si torna in campo allo Stadium.
Al 48’ squilla l’Inter con Politano che approfitta di un errore dei bianconeri per andare alla conclusione respinta da Bonucci.
Al 53’ è Dybala a calciare alle stelle, lasciando sfumare una ghiotta occasione creata da Mandzukic.
Serie di ammonizioni in questo secondo tempo e squadre visibilmente stanche.
Al 59’ è Ronaldo a spedire il pallone alto sopra la traversa.
Ancora equilibrio in campo. Squadre accorte e poco disposte a concedere spazi.
Ma al 66’ il match si sblocca. A mettere la firma sul primo gol è il guerriero bianconero, Mario Mandzukic.
Cross di Cancelo dalla sinistra e colpo di testa del croato che buca la rete! Nulla da fare per Handanovic questa volta! 1 a 0 Juveeee.
Al 74’ i nerazzurri si guadagnano una buona punizione per fallo di Matuidi su Keita.
Parte Perisic, ma la palla viene deviata in angolo dalla barriera.
L’Inter prova ad insistere e all’ 80’ è Keita ad andare alla conclusione deviata da Chiellini.
La Juve cerca di tenere palla, ma l’Inter è brava a pressare.
Quattro i minuti di recupero stabiliti dal direttore di gara.
Termina qui. La Juve continua ad avere la meglio sull’ eterna avversaria e segna un altro pezzetto di storia del calcio.

 Juventus -Inter 1- 0 (0-0)

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Bentancur, Pjanic (dal 37’ s.t. Emre Can), Matuidi; Dybala (dal 27’ s.t. Douglas Costa), Mandzukic, Cristiano Ronaldo. (Pinsoglio, Perin, Benatia, Rugani, Bernardeschi, Spinazzola). All. Allegri.
INTER (4-3-3): Handanovic; Vrsaljko, Skriniar, Miranda, Asamoah; Gagliardini (dal 24’ s.t. Keita), Brozovic, Joao Mario (dal 32’ s.t. Lautaro); Politano (dal 12’ s.t. Borja Valero), Icardi, Perisic. (Padelli, De Vrij, Ranocchia, D'Ambrosio, Vecino, Candreva). All. Spalletti.
MARCATORI: Mandzukic al 21’ s.t.
ARBITRO: Irrati (Pistoia).
NOTE: spettatori 41.495, incasso 3.163.509. Ammoniti: Pjanic, Bentancur, Perisic, Brozovic per gioco scorretto. Recuperi: 1’ p.t.; 4’ s.t.


Maria Vera Valastro- Agenzia Stampa Italia

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.