Convegno. “La Prima guerra mondiale, gli arditi e Vittorio Veneto tra memoria e storia”. Interviste

JuveCAgliari(ASI) E’ Juve-Cagliari! L’anticipo serale dell’undicesima giornata di serie A che, dopo le vittorie ottenute dalle due grandi rivali, Inter e Napoli, terrà tutti incollati alla sedia!


Si comincia!
La sblocca da subito Dybala che, dopo 44 secondi, scivola e la insacca in rete. Non può nulla Cragno che rimane beffato dall’argentino.
1 a 0 Juveeee! Inizio col botto per i bianconeri!
Il Cagliari prova a riagguantare il pareggio proponendosi in avanti.
Al 9’ si fa vedere Barella che la scodella dalla sinistra, ma la difesa avversaria allontana.
Sono dieci i minuti sul cronometro quando ci prova Ronaldo che va alla conclusione con il destro ma viene prontamente murato.
All’11’minuto va Douglas Costa col sinistro ma Cragno non si fa cogliere impreparato e respinge con i pugni.
All’11’minuto è sempre il brasiliano a cercare il secondo palo. Ronaldo non ci arriva e si morde i gomiti!!
Al 15’ Joao Pedro recupera palla ma Benatia ne arresta la corsa ricorrendo al fallo.
Al 17’ è lo stesso difensore bianconero a staccare di testa su un pallone che termina poi sul braccio. La formazione sarda chiede il rigore, ma il direttore di gara concede solo il calcio d’angolo.
Al 19’ si assiste ad una super parata di Szczesny che respinge la splendida conclusione di Pavoletti, a un passo dall’1 a 1.
E’ il 36’ minuto quando arriva l’attesissimo pareggio. Gollissimo di Joao Pedro che controlla bene e la infila sul primo palo! Nulla da fare per Szczesny!
Al 38’ la terza rete del match arriva a favore dei bianconeri ma con la firma di Bradaric che, su cross di Douglas Costa, devia in rete, superando il proprio portiere!! Che beffa per i sardi!
Al 42’ la Juve reclama il rigore per un tocco di braccio da parte di Bradaric, ma il direttore di gara non concede nulla.
Al 48’, sul finire della prima frazione di gioco, è Ronaldo ad andare alla conclusione potente con il mancino ma il pallone termina sul palo!! Occasione che sfuma per il fenomeno bianconero.
Squadre a riposo sul 2 a 1. Juve poco convincente fino a qui di fronte ad un Cagliari tenace e determinato.
Si riparte!
Al 56’ Ronaldo va alla conclusione servito bene da Dybala ma Cragno c’è e c’è anche il fuorigioco!
La Juve ci prova in tutti i modi ma non è semplice sfondare. La difesa sarda è attenta a chiudere bene gli spazi.
Al 68’ Cigarini è autore di una punizione interessante ma la difesa bianconera spazza via.
Al 70’ è Cuadrado a trovare Dybala ma l’argentino non trova lo specchio della porta.
Al 73’ Ronaldo fa partire un calcio di punizione interessante che si infrange sulla barriera!
All’82’ ci prova anche Barella ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa.
E’ l’ 83’ quando Ronaldo si vede anticipato da Pisacane, ma il portoghese era arrivato sul secondo palo!!
All’84’ si fa vedere anche Bentancur con un sinistro fuori misura, dopo un tentativo fallito del portoghese.
Sono 86 i minuti sul cronometro quando Pavoletti sfiora il pareggio!! E’ Sau a servire il compagno che viene però chiuso da Benatia…che intervento del difensore bianconero!
Il quarto gol del match arriva ma porterà la firma di Cuadrado. Contropiede perfetto degli uomini di Allegri che lanciano Ronaldo. Sarà proprio lui a servire il colombiano che, tutto solo davanti a Cragno, spara in porta e insacca la terza rete!
Termina qui. La Juve non fallisce riconfermandosi a più sei dalle rivali più agguerrite.

Maria Vera Valastro- Agenzia Stampa Italia

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.