Convegno. “La Prima guerra mondiale, gli arditi e Vittorio Veneto tra memoria e storia”. Interviste

empolivsjuventus(ASI) Dopo l’anticipo fra Parma e Atalanta è la volta dei bianconeri che vanno in scena ad Empoli per tornare a vincere in campionato dopo il misero pareggio racimolato contro il Genoa.

 

Si parte! Al fianco di Ronaldo, a completare il tridente, Dybala e Bernardeschi. Fuori Chiellini, a causa di un risentimento muscolare improvviso. Al suo posto scende in campo Rugani.

I bianconeri partono subito aggressivi, facendo un pressing estenuante. In evidente difficoltà la difesa avversaria che, sin dai primi minuti, subisce l’assedio della Juve.

Al 6’ primo squillo degli ospiti con un colpo di testa di Alex Sandro su cui Provedel arriva in presa sicura.

E’ il 7’ minuto quando Ronaldo si fa notare con un destro potente che termina lontano dalla porta. Brivido per la formazione toscana che fiuta il pericolo cR 7.

Al 9’ è la volta di Dybala che, dalla distanza, spara altissimo!

La prima conclusione velenosa della Juve arriva al 10’ dai piedi di Pjanic che va vicinissimo al gollll!! Palla fuori di un soffio.

L’Empoli prova a farsi coraggio, mettendo la testa fuori dalla propria metà campo.

Al 23’ ci prova Krunic con un sinistro a giro che non crea alcuna preoccupazione a Szczesny. Juve che non convince in questi ultimi minuti di gioco.

Al 27’ brivido per la formazione toscana con Maietta che va vicinissimo all’autogol su cross di Matuidi.

Sono 29 i minuti sul cronometro. A sorpresa arriva la rete dell’Empoli. Acquah parte a grandi falcate da metà campo e la scodella in mezzo. Arriva Caputo a calciare di sinistro beffando il portiere avversario. 1 a 0 Empoli. C’è preoccupazione sulla panchina bianconera.

Vantaggio meritato per gli uomini di Andreazzoli per nulla intimoriti dalla prima della classe.

Al 35’ punizione a favore della Juve dopo il fallo di Bennacer su Ronaldo. Va il portoghese dai 25 metri ma c’è deviazione della barriera. Ancora un corner per i padroni di casa.

Al 39’ paratissima di Provedel su colpo di testa di Ronaldo!

Al 42’ è Di Lorenzo a spuntare dalla mischia andando vicinissimo al raddoppio!! Brivido per la difesa bianconera…

Termina la prima frazione di gioco. Squadre a riposo sull’1 a 0 dopo 45 minuti deludenti per i tifosi bianconeri. Protagonista fino a qui, Francesco Caputo.

Si ricomincia!

La Juve ingrana subito la quarta e, sin dai primi minuti, si presentano due ghiotte occasioni. Conclusione respinta di Alex Sandro e traversa piena di Pjanic. I bianconeri non ci stanno.

Al 53’ rigore per la Juve, a seguito di un fallo di Bennacer su Dybala.

Dal dischetto parte il fenomeno portoghese che spiazza Provedel e firma la rete del pareggio.

Tutto da rifare per l’Empoli.

E’ un’altra Juve quella scesa in campo in questo secondo tempo.

Allegri pensa al primo cambio e inserisce Cuadrado al posto di Bernardeschi.

E al 70’ si accende la magia! Assist di Matuidi e destro imprendibile di Ronaldo che si spegne sotto l’incrocio dei pali. E’ un incanto! 2 a 1 Juveeee

Ultimi minuti del match. Possesso palla degli uomini di Allegri.

Al 79’ Cuadrado la mette in mezzo ma non arriva nessuno.

All’80’ ancora un cambio per la Juve. Dentro Douglas Costa e fuori Pjanic.

Nell’Empoli La Gumina prende il posto di Traore.

I toscani tentano il tutto per tutto ma i bianconeri chiudono bene gli spazi.

All’88’ ci prova Krunic con una conclusione troppo telefonata, ma i padroni di casa sono ancora vivi.

90 minuti sul cronometro. Ultimo cambio per Allegri. Entra Barzagli per De Sciglio.

4 i minuti di recupero stabiliti dal direttore di gara.

Al 93’ conclusione improvvisa di Caputo che si gira e, per un soffio, non trova lo specchio della porta.

Il match si chiude sul 2 a 1. Una Juve poco convincente espugna il Castellani di Empoli portandosi a 28 punti. A fare la differenza, sempre lui. Cristiano Ronaldo.

Maria Vera Valastro- Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.