Intervista esclusiva con S.E Saqer Nasser Al Raisi, ambasciatore emiratino in Italia

Gonzalo Higuain Milan Chievo Verona(ASI) Milano – Il Milan di Rino Gattuso vince la sua seconda partita consecutiva in campionato battendo il Chievo Verona senza grossi problemi con un superlativo Higuain sempre più leader di questa squadra.

 

Primo tempo di marca rossonera con la doppietta del Pipita al 27' e il 34'. Nella ripresa Bonaventura firma il terzo gol del  Milan al 56' anche grazie ad una deviazione di Rossettini.

Pellissier accorcia le distanze al ’63 ma è troppo tardi e il Milan conserva il risultato salendo al decimo posto in classifica ad un punto dall’Europa League.

Ad attendere il Milan c’è l’inter, che i rossoneri affronteranno nel derby della Madonnina il 21 ottobre dopo la sosta per gli impegni delle nazionali.

Le parole di Rino Gattuso al termine del match:

Come giudichi la prestazione di Higuain?

“Higuain? È un campione che riesce a finalizzare alla grande ed un ragazzo che si è messo a disposizione del gruppo. È molto esigente, ma ha una dote, quella di farsi voler bene. Aiuta i compagni, questa è una squadra che ha qualità e che crea. In questo momento quello che ci manca un po' è Calhanoglu, uno di quelli che può far segnare ancora tanti gol al Pipita. Voglio che i giocatori capiscano quello che dico, non tutti hanno lo stesso carattere, quindi a volte bisogna alzare la voce e altre volte bisogna dare una pacca sulla spalla. La gestione da parte mia è differente per questo. Mi piacerebbe provare tutti i moduli perché mi piace cambiare e penso di avere le conoscenze per farlo, ma bisogna migliorare a livello difensivo, quindi non credo che sia un problema di 4-4-2 o di sistema di gioco in generale. Dispiace lasciare un giocatore come Cutrone fuori, ma creiamo tante occasioni anche con il 4-3-3”.

Come vivrai il derby?

“Il derby è una partita importante, ci sono 80 mila tifosi ed è una gara molto sentita. Io sono orgoglioso quando i miei giocatori vanno in Nazionale, succede da una vita ed è giusto così. Ora dobbiamo recuperare un po’ di energie – ha concluso - e poi penseremo al derby, affronteremo una squadra molto forte come l’Inter".

Milan (4-3-3): G. Donnarumma 6; Abate 6, Musacchio 6,5, Zapata 5,5, Rodriguez 6 (41' st Laxalt sv); Kessie 5,5, Biglia 7, Bonaventura 6,5 (31' st Cutrone 6); Suso 7,5 (45' st Castillejo sv), Higuain 7,5, Calhanoglu 5,5. A disp.: Reina, Calabria, Simic, Bakayoko, Bertolacci, Mauri, Halilovic, Borini. All.: Gattuso 6,5.

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino 6; Depaoli 5, Bani 5, Rossettini 5,5, Barba 5; Rigoni 5 (24' st Kiyine 5,5), Radovanovic 5,5, Leris 5,5 (33' st Jaroszynski 5,5); Birsa 5,5; Stepinski 5,5, Pellissier 6 (21' st Pucciarelli 5). A disp.: Semper, Seculin, Cesar, Tanasijevic, Burruchaga, Meggiorini, Hetemaj, Grubac. All.: D'Anna 5.

Arbitro: Gianpaolo Calvarese di Teramo

Marcatori: 27' Higuain (M), 34' Higuain (M), 11' st Bonaventura (M), 18' st Pellissier (C)

Ammoniti: Higuain (M); Barba (C)

Edoardo Desiderio – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.