Intervista esclusiva con S.E Saqer Nasser Al Raisi, ambasciatore emiratino in Italia

juventus napoli 696x385(ASI) Saranno probabilmente i novanta minuti più sofferti dell’intera stagione per Juve e Napoli.
Le due formazioni arrivano allo scontro diretto con soli quattro punti di distacco. Si preannuncia un match ricco di emozioni.
Sciarpe azzurre e bandiere bianconere a colorare l’Allianz in questa calda serata di aprile.
Si parte!


Napoli subito aggressivo.
Al 2’ si fa vedere Insigne che prova ad andare in porta ma viene ostacolato da Chiellini. Infortunio per il difensore juventino che ha preso una botta durante l’impatto.
Al 9’minuto prima ammonizione all’indirizzo di Benatia, che commette fallo ai danni di Mertens.
Al 10’ conclusione secca di Mario Rui che termina alta sopra la traversa.
Sono 11 i minuti sul cronometro quando Allegri è costretto ad effettuare il primo cambio. Chiellini non ce la fa. Al suo posto entra Lichtsteiner.
Al 13’ è Howedes ad arrivare sul pallone di testa senza trovare lo specchio della porta.
Al 17’ prima vera occasione per i padroni di casa da punizione di Pjanic. Deviazione della barriera e palla che colpisce il palo esterno!!! Brivido per Reina!
Si fa vedere anche Higuain che ci prova con una mezza rovesciata ma Callejon salva tutto sulla linea di porta.
Al 19’il Napoli risponde con Mertens che va alla conclusione dalla distanza. Nessun problema per Buffon che arriva in parata sicura.
Al 21’ cross insidiosissimo di Mario Rui che costringe il portiere avversario a spedire in angolo.
Al 24’ squilla anche Hamsik che fa partire un tiro in diagonale! Palla che termina di poco a lato.
La Juve sembra soffrire il pressing avversario in questi primi trenta minuti di gioco.
Si accendono gli animi in campo. Serie di falli da entrambe le parti.
Al 32’ ci prova anche Allan da fuori area con una conclusione fuori misura.
Al 38’ Insigne buca la rete con un inserimento perfetto ma il napoletano era in posizione di fuorigioco. Gol annullato.
Finale di primo tempo sottotono con la Juve che non vuole correre rischi e prova a gestire.
Squadre a riposo sullo 0 a 0 con un Napoli sicuramente più brillante e una Juve molto attendista.
Si riparte!
Subito un cambio per Allegri. Dentro Cuadrado e fuori Dybala che si è visto pochissimo nei primi 45 minuti.
Juve più reattiva nella ripresa.
Al 52’ i partenopei sfiorano il vantaggio con Hamsik che colpisce di sinistro l’esterno della rete.
Squadre che si allungano adesso.
Al 54’ Douglas Costa prova a servire Higuain che non ci arriva. Si fa vedere allora Cuadrado che va alla conclusione murata.
Al 55’ ci prova Callejon con un destro che finisce alle stelle.
Due i cambi nelle file del Napoli. Al 61’ dentro Milik e fuori Mertens e al 66’ Zielinski prende il posto di Hamsik.
Al 68’ ci prova Insigne con un tiro potente ma troppo centrale. Nessun problema per Buffon.
Al 71’ arriva il terzo e ultimo cambio per i bianconeri. E’il momento di Mandzukic per Douglas Costa.
Al 73’ Insigne serve Callejon che va con il destro ma trova la risposta di Buffon e la bandierina del fuorigioco.
A dieci minuti dalla fine Sarri decide di effettuare il terzo cambio. Fuori Allan, dentro Rog.
All’82’ punizione a favore della Juve. Parte Pjanic a cercare Higuain, ma Koulibaly impedisce all’argentino di deviare in rete.
Il match si decide al 90’ quando lo stesso Koulibaly, dagli sviluppi di un corner, colpisce di testa e la insacca in rete, compiendo l’impresa più importante e inaspettata!!
Il Napoli espugna l’Allianza, volando a -1 dalla Juventus e riaccendendo il duello scudetto.

Maria Vera Valastro- Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.