Intervista esclusiva con S.E Saqer Nasser Al Raisi, ambasciatore emiratino in Italia

JuveMilan(ASI) Si respira un clima teso allo Stadium di Torino. Atteso dalla Vecchia signora un Milan che il popolo bianconero associa ormai a Leonardo Bonucci, l’ex della serata, un tempo tanto amato ed oggi tanto contestato.


Serata speciale anche per Mattia De Sciglio che parte, però, dalla panchina.
Dopo l’inaspettato pareggio ottenuto dal Napoli in casa del Sassuolo, la Juve dovrà concentrare tutte le energie sul match di questa sera sperando di allungare a + 4 sui partenopei.
Si parte! La Juve si schiera con il 3-5-2 con la coppia d’attacco formata da Dybala e Higuain e la difesa con Barzagli a destra e Chiellini recuperato.
Il Milan risponde con il 4-3-3 puntando su André Silva al centro del tridente e su Calabria e Romagnoli entrambi recuperati e in campo dal primo minuto.
Primi minuti di gioco concentrati nella metà campo bianconera. Juve attendista e Milan chiamato ad attaccare.
Al 7’primo squillo dei padroni di casa con Higuain che spara da fuori costringendo il portiere avversario ad una respinta con la mano.
Ma la rete è vicinissima e arriva dopo un solo minuto con la firma di Dybala. Assist di Pjanic a cercare l’argentino e mancino che termina nell’angolino. Nulla da fare per Donnarumma!! 1 a 0 Juveee!
Cinica la Vecchia signora che alla prima occasione ha saputo fare male agli avversari.
Al 13’il Milan prova a rispondere con Suso che con una conclusione a rientrare cerca, invano, di sorprendere Buffon.
Al 16’ André Silva sfiora la rete con un colpo di testa da posizione favorevole che, inspiegabilmente, non trova lo specchio!!
Venti minuti sul cronometro. Sono sempre i rossoneri a rendersi propositivi, mentre i padroni di casa si accontentano di qualche ripartenza.
Il Milan c’è e lo dimostra al 28’ agguantando il pareggio. Angolo battuto da Calhanoglu e anticipo di testa del grande ex che buca la rete!! Che botta per la Juve! L’1 a 1 porta proprio la firma di Bonucci!
Discutibile l’irrefrenabile esultanza del difensore sotto la curva.
Si inaspriscono gli animi dei ventidue in campo. Il direttore di gara estrae i primi cartellini gialli all’indirizzo di Benatia e Rodriguez.
Il primo tempo si chiude sull’1 a 1 dopo 45 minuti di bello spettacolo con una Juve senza fretta e un Milan vivace e di buona personalità.
Si riparte! La Juve passa al 4-3-3 con l’inserimento di Douglas Costa al posto di Lichtsteiner.
Al 50’ il Milan si fa vedere con Suso. Sinistro a rientrare e tocco di testa di Calhanoglu che rischia di beffare il portierone bianconero.
Al 55’ incredibile destro da fuori area di Calhanoglu che colpisce la traversa piena!!! Palla recuperata da Suso che va alla conclusione spedita in angolo da Buffon. Milan vicinissimo al 2 a 1!
Al 61’ cambio nella Juve. Torna in campo Cuadrado dopo più di tre mesi! Fuori Matuidi.
Al 65’ cambio anche nei rossoneri. Dentro Kalinic fuori André Silva.
E’ il 70’ quando Bonaventura spedisce alto da posizione defilata.
I bianconeri si guadagnano una ghiotta punizione dal limite dell’area. Parte Pjanic con un tiro a giro che non si abbassa. Scampato pericolo per gli uomini di Gattuso.
Il finale di partita è di sola Juve. Al 79’ Cuadrado viene servito da Khedira e di testa la insacca in rete. Stadium in delirio!! Gran gol del colombiano!
Il Milan sembra accusare il colpo e all’87’ subisce anche la terza rete. Assist di Dybala e conclusione potente di Khedira che mette ko Donnarumma.
Termina qui. La Vecchia signora conquista tre punti pesantissimi portandosi a +4 dal Napoli.

Maria Vera Valastro – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.