Intervista esclusiva con S.E Saqer Nasser Al Raisi, ambasciatore emiratino in Italia

TorinoJUve copy(ASI) Sotto il cielo grigio di Torino torna protagonista il derby della Mole.
In campo, più agguerrite di sempre, il Toro di Mazzarri e la Juve di Allegri.


E se il Torino ha vinto solo uno degli ultimi 23 derby di serie A, la Vecchia Signora va in gol da ben 26 trasferte consecutive in campionato e, dopo la recente battuta di arresto in Champions, torna ad affilare gli artigli.
Schierati in campo il 4-5-1 granata e il 4-3-3 bianconero.
Si comincia!
Al 3’ intervento in uscita di Sirigu che va ad anticipare Higuain.
Il Pipita lamenta qualche dolore fisico ma resta in campo.
Al 7’occasione che sfuma per il Toro! Contropiede e pessima intesa fra Obi che temporeggia e Belotti che sbaglia lo stop facendosi recuperare. Erano 2 contro 1!! Rete divorata!!!
Al 12’ Higuain chiede il cambio dopo dieci minuti di sofferenza. Probabile distorsione per l’argentino.
Altra doccia fredda per i bianconeri considerando le importanti assenze di Dybala, Mandzukic e Cuadrado.
Al 20’ conclusione potente di Asamoah che riceve palla da Douglas Costa ma trova la deviazione di N’Koulou.
Al 25’il Toro squilla con Il gallo Belotti che tenta una conclusione al volo troppo fuori misura.
Al 27’ sono ancora i granata a rendersi pericolosi. Cross di Iago Falque e colpo di testa di De Silvestri che non crea alcuna difficoltà a Szczesny.
Trenta minuti sul cronometro. Match che non si sblocca e squadre molto equilibrate fino a qui.
È Alex Sandro a mettere la firma sulla rete dell’1 a 0.
Bella azione di Bernardeschi che penetra dalla destra e, dopo aver scavalcato Molinaro, serve un gran pallone ad Alex Sandro. E il brasiliano, tutto solo, non può sbagliare. Juve avanti al 33’!!
Adesso il Toro dovrà cambiare atteggiamento.
Gli uomini di Mazzarri sembrano però aver subito il colpo e termina così la prima frazione di gioco.
Squadre a riposo sull’1 a 0. A decidere, fino a qui, la rete di Alex Sandro, su assist di un prezioso Bernardeschi.
Si riparte!
Al 55’ Mazzarri si gioca la carta Niang. Fuori Baselli e Torino che passa al 4-2-3-1.
Toro con poca inventiva in campo.
Al 66’ Allegri inserisce Dybala per Douglas Costa, nella speranza di chiudere il match.
Appena entrata la Joya si rende pericolosa spedendo fuori di un soffio.
Ottimo il lancio in profondità di Bernardeschi a cercare l’argentino.
Al 69’ e al 70’ ancora due conclusioni dell’argentino che prima colpisce male e poi spedisce un pallone telefonato.
Intanto nel Toro entra Acquah ed esce Obi.
I granata non riescono a sfondare e la Juve gestisce senza alcuna fatica.
Al 76’ prova a farsi vedere Molinaro ma il tiro è fuori misura.
Al 78’ è la volta di Iago Falque che prova a bucare la rete ma trova la pronta risposta di Szczesny.
Fuori De Silvestri dentro Edera tra le fila del Toro.
Ultimi minuti del match. I granata tentano di assaltare l’area avversaria ma la Juve non concede nulla.
Termina qui. La Juve si riconferma signora del Derby vincendo 1 a 0 e proseguendo nell’irrefrenabile marcia verso la vetta della classifica.
Maria Vera Valastro-Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.