juvemilan(ASI) - Torino. La Juventus batte il Milan con il risultato finale di 2-1. Questa è una sconfitta amara per i rossoneri che subiscono il colpo del ko al 97', con un calcio di rigore trasformato da Dybala. 
Buono l'avvio degli ospiti che si sono mostrati aggressivi e intraprendenti: Deulofeu impensierisce e ottiene un calcio d'angolo, ma Sosa non lo sfrutta al meglio. Sul fronte opposto, Pjaca alza la voce e, al 4', trova la pronta risposta di Donnarumma. Gigio, come sempre, è decisivo. Poco dopo la Juventus protesta per un presunto contatto tra Zapata e Dybala, ma il direttore di gara Massa lascia proseguire. La Juventus alza il ritmo e mette in difficoltà i rossoneri. Al 24' è il turno di Higuain che sfodera un tiro troppo centrale per dare filo da torcere al portiere rossonero. Alla mezzora, la Juventus apre le danze con la firma di Benatia che, coadiuvato da Dani Alves,  punisce Donnarumma e porta in vantaggio i padroni di casa. La Vecchia Signora si carica e sfiora il raddoppio durante le battute finali del primo tempo con Khedira che, sugli sviluppi di un calcio piazzato, non prende bene le misure. Al 43' il Milan riapre il match: grande scatto di Deulofeu che pesca l'inserimento in area di Bacca, autore del gol del pareggio. Ora, i rossoneri possono ancora giocarsela. 
Al 50', la formazione schierata da Allegri conquista un calcio di punizione invitante. Pjanic si incarica della battuta, ma Donnarumma è molto bravo ad intercettarlo. Stessa storia su Khedira, neutralizzato grazie anche al salvataggio di Romagnoli sulla linea della porta. Nonostante i tentativi di Pjaca per i bianconeri e di Kucka (vicinissimo al gol) per i rossoneri, il risultato dello "Stadium" si mantiene fermo sull'1-1. Al 74', un super Donnarumma, fa tirare un sospiro di sollievo a Montella, prima negando l'esultanza a Khedira, poi a Higuain. Sul fronte opposto invece, Buffon si difende da Sosa e Deulofeu. Le emozioni di uno dei match più sentiti d'Italia non finiscono qui. Anzi, nel finale succede veramente di tutto. Al 6' minuto di recupero ottima parata di Donnarumma su Higuain, poi il direttore di gara intercetta un tocco di mano di De Sciglio su un tiro di Lichtsteiner e indica il dischetto. Dybala sfrutta la ghiotta occasione e intasca i tre punti, al 97'. A tempo scaduto, la Vecchia Signora doma il Diavolo. Finisce così allo Stadium, tra le proteste dei rossoneri, rimasti in dieci, e il sorriso di Allegri. Anche se, questa è una di quelle partite che farà discutere ancora per molti giorni.
 
Il tabellino 
 
JUVENTUS-MILAN 2-1  (primo tempo 1-1) 
 
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Barzagli (dal 1' s.t. Lichtsteiner), Bonucci, Benatia (dal 33' s.t. Rugani), Asamoah; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Pjaca (dal 44' s.t. Kean); Higuain. (Neto, Audero, Alex Sandro, Marchisio, Lemina, Rincon). All. Allegri. 
MILAN (4-3-3): Donnarumma; Zapata, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Pasalic (dal 25' s.t. Poli), Sosa, Bertolacci; Deulofeu, Bacca (dal 9' s.t. Kucka), Ocampos (dal 45' s.t. Vangioni). (Storari, Plizzari, Antonelli, Calabria, Gomez, Mati Fernandez, Lapadula, Suso). All. Montella. 
ARBITRO: Massa di Imperia. 
MARCATORI: Benatia (J) al 30', Bacca (M) al 43' p.t.; Dybala (J) su rigore al 52' s.t.
NOTE: espulso Sosa (M) per somma di ammonizioni; ammoniti Pasalic (M), Benatia (J), Ocampos (M), Pjanic (J), Khedira (J) per gioco scorretto, Deulofeu (M) per simulazione, Romagnoli (M) per proteste.
 
 
Angelica Cardoni - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.