Roma Milan(ASI) Roma - La partita che decreta chi sarà l'anti Juve, la partita che fa un po' da spartiacque, un Milan agguerrito, che già contro i bianconeri in casa aveva dimostrato di poter essere un buon candidato per contrastare la vecchia signora, dall'altra la Roma, che domenica prossima sarà ospite allo Juventus Stadium per provare a farlo.

Quasi quarantaduemila spettatori stasera all'Olimpico, una bella cornice di pubblico per una serata magica. La partita inizia con toni pacati da parte di entrambe le formazioni, al 2' minuto Dzeko dalla destra si porta in area poi tenta la conclusione, deviata in angolo da Donnarumma. Al 13' Suso dalla distanza tenta la conclusione, buona l'idea non l'esecuzione, la palla termina abbondantemente oltre il fondo.

Al 17' taglio di Suso per Lapadula che non impatta la sfera a pochi centimetri da Szczesny. Al 18' primo ammonito della partita, si tratta di Pašalić. Al 26' Lapadula in avanti palla al piede, esce malissimo Szczesny che lo travolge, calcio di rigore per il Milan, dal dischetto Niang che si fa parare il tentativo dal numero 1 giallorosso.

Al 35' prima azione gol della Roma, Dzeko brucia sullo scatto con un tocco di petto i difensori rossoneri, si porta in area, tenta il tiro a incrociare, la sfera esce di poco oltre il secondo palo. Al 42' Spalletti costretto al cambio, nella Roma esce l'infortunato Peres per El Shaarawy al cui ingresso applaude anche il pubblico rossonero.

Al 45' il direttore di gara assegna 3 minuti di recupero, minuti che non serviranno a nessuna delle due squadre per cambiare il risultato, si va dunque negli spogliatoi a reti inviolate, tutto rimandato al secondo tempo.

Alla ripresa ad aprire le danze è il Milan con un tiro da fuori di Suso, semplice la presa per l'estremo difensore giallorosso. Al 7' ancora Milan con Pašalić che da fuori tenta la conclusione, di poco oltre il secondo palo. Al 10' Perotti centrale dal limite va alla conclusione, alta oltre la traversa. Al 16' Perotti si rende pericoloso con una conclusione dalla destra che prende l'esterno della rete. Al 18' Nainggolan dal limite punisce il Milan con una conclusione magistrale, nulla da fare per Donnarumma, Roma in vantaggio. Al 21' Lapadula prende palla sulla tre quarti, si porta in avanti poi tenta la conclusione che termina di poco al lato. Al 22' prima sostituzione per Vincenzo Montella, esce Bertolacci per Mati Fernández. Al 25' ancora una sostituzione nel Milan, esce Lapadula per Luiz Adriano. Al 33' ammonito Paletta per un fallo ai danni dell'ex rossonero El Shaarawy. Al 36' Paletta regala un pallone a Dzeko che va alla conclusione, si oppone Donnarumma, palla in angolo. Al 39' Montella le prova tutte, è il momento di Honda che prende il posto di Pašalić. Al 40' Locatelli da fuori tenta la conclusione, attento Szczesny.

Finisce dunque all'Olimpico, la Roma si impone sul Milan per una rete a zero, candidandosi di fatto per essere l'anti Juve. Una partita quella di stasera non troppo ricca di emozioni, ma alla fine ciò che conta è il risultato e oggi più che mai contava portare a casa i tre punti, impresa riuscita, anche meritatamente, alla Roma che stasera sul campo ha meritato di più rispetto ad un Milan troppo rinunciatario che con Niang ha sprecato forse l'unica occasione della sua partita.

Erika Cesari - Agenzia Stampa Italia

Il tabellino:

Angoli : 7 - 4

Ammoniti: Pašalić 18'p.t., Paletta 33's.t.,

Marcatori: Nainggolan 18's.t.,

Recupero: 3 min.p.t., 3 min.s.t.

Le formazioni:

AS ROMA: 1 Szczesny, 2 Rüdiger, 44 Manolas, 20 Fazio, 33 Emerson, 16 De Rossi, 6 Strootman, 13 Peres(92 El Shaarawy 42'p.t.), 4 Nainggolan, 8 Perotti, 9 Dzeko.

A disposizione: 19 Alisson, 77 Greco, 17 Seck, 3 Jesus, 15 Vermaelen, 21 Rui, 53 Spinozzi, 30 Gerson, 7 Iturbe, 92 El Shaarawy.

Allenatore: Luciano Spalletti.

AC MILAN: 99 Donnarumma, 20 Abate, 29 Paletta, 13 Romagnoli, 2 De Sciglio, 80 Pašalić(10 Honda 39's.t.)73 Locatelli, 91 Bertolacci( 14 Mati Fernández 22's.t.), 8 Suso, 9 Lapadula(7 Luigi Adriano 25's.t.), 11 Niang.

A disposizione: 1 Gabriel, 35 Plizzari, 15 Gómez, 31 Antonelli, 17 Zapata, 14 Fernández, 16 Poli, 21 Vangioni, 23 Sosa, 10 Honda, 7 Luiz Adriano, 4 Ely.

Allenatore: Vincenzo Montella.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.