Calcio Lega Pro II Divisione Girone B

(ASI) Il Giulianova sfiora il colpaccio, ma alla fine deve accontentarsi del pareggio contro il blasonato Catanzaro al termine di una gara godibile e aperta in cui le squadre hanno cercato in tutti i modi di superarsi.

(ASI) Il Perugia vince a modo suo. Non bello nel primo tempo, fatale nel secondo.

(ASI) Si torna a segnare molto nel girone, 32 reti alla media interessante di 3,2 gol a partita. 4 le vittorie in casa e 3 i pareggi, ma anche tre colpi esterni due dei quali influenzano la parte alta. Perugia largo campione d’inverno, ma occhio a non rilassarsi perché le altre non cedono e domenica potrebbero davvero spuntarla tutte.

Auguri sotto l’albero mercoledi 14 dicembre 2011 ~ ore 20,00 presso “La Locanda dei Golosi” Località Bosco Pieve Pagliaccia, S.S. Eugubina

(ASI) Intervista ai giornalisti in Tribuna Stampa  Claudio Cagnazzo: Il Messaggero
Antonello Ferroni: Il Giornale dell'Umbria
Fortunato Vinci: Gazzetta del Sud
Luca Pisinicca: Rai Sport
Moreno Castellani: Tifogrifo


(ASI) Al Perugia non piace vincere facile. Viene a capo di un primo tempo complicato grazie ad un autogol; inizia la ripresa in bambola come se avesse già chiuso la pratica e becca il pari che fa preoccupare non poco i tifosi.

(ASI) In questa 20^ giornata di campionato il Perugia manterrà la medesima formazione che le ha consentito di vincere in casa de L'Aquila, ad eccezione di Benedetti, squalificato, che verrà sostituito da Carloto. Il Lamezia tenterà l'impresa di frenare la dirompenza dei bianco-rossi e di guadagnare qualche punto prezioso per scalare la classifica.

(ASI) Più forte. Il Perugia sul campo è più forte dell’Aquila, che pure sui rivela squadra tosta, equilibrata e con buone individualità.

Intervista ai giornalisti su Perugia - Celano

(ASI) Il Giulianova ritrova la vittoria dopo tre partite e in attesa della ormai certa penalizzazione continua a navigare in zone medio alte di classifica. La crisi societaria, preludio ad un futuro plumbeo per il calcio giuliese, non si ripercuote in campo. Infatti agli uomini di De Patre bastano appena undici minuti per archiviare la pratica Vibonese.

(ASI) “Se stasera sono qui..”, cantava Wilma Goich in una bella canzone di Tenco degli anni sessanta. Se stasera il Perugia è in testa alla classifica è perché, dopo un primo tempo inconsistente, nella ripresa le sostituzioni volute da Battistini hanno cambiato gli equilibri in campo.

(ASI) Il Perugia supera il Fano con il risultato di 4 a 1. I bianco-rossi, dopo il pareggio ottenuto in Sicilia contro il Milazzo, tornano al successo in casa. Il Grifo ottiene tre punti importanti che lo proiettano verso il vertice della classifica e lo collocano attualmente al secondo posto in solitario ad un punto dalla capolista L'Aquila. Un'ottima posizione di classifica che funge da rampa di lancio per la conquista della vetta, buona per mettere già dalla fine del 18° turno la bandiera del Grifo nel gradino più alto della graduatoria.

Pagina 10 di 14

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.