Calcio Lega Pro I Divisione Girone B

(ASI) Dentro le mure non ce n’è per nessuno. Il Matusa si sta rivelando il fortino inespugnabile che era in serie B. Battuta anche l’Andria e domenica trasferta a Prato.

(ASI) Solido e vincente. Il Perugia batte anche il Gubbio davanti ad undici mila spettatori (record per la categoria) e vola in classifica. La chiave della partita è stata la qualità maggiore degli uomini di Battistini, assieme ad un equilibrio tattico tra i reparti che ha permesso di neutralizzare le trappole che il Gubbio si era preparato a far scattare, incuneando i suoi uomini tra le linea difensiva e quella mediana del Grifo. Il Perugia, però, dimostra capacità di gestire tutte le fasi di gioco, compresa quella difensiva, oggi praticamente impeccabile.

Tribuna stampa -Intervista ai giornalisti:

(ASI) PERUGIA – Pierfrancesco Battistini è schietto, la partita? “Bella. Ben giocata, corretta”. “Ora chiedo continuità – dice -, e da punto di vista tecnico chiedo maggiore attenzione, alcune imprecisioni ci sono state, con qualche pallone di troppo perso”. Analizzando tecnicamente il confronto l’allenatore ha ravvisato “troppa frenesia in avvio, volevamo verticalizzare, poi abbiamo iniziato ad allargare il gioco e il risultato è maturato”. Complimenti a tutti gli undici, una parola per “Ciofani e Clemente che non hanno segnato, ma si sono distinti per il gioco offerto, Clemente si è sacrificato moltissimo e il passaggio sul secondo gol è da considerarsi spot per il calcio”.

(ASI) Il tecnico dell’Andria Bat Vincenzo Cosco, prossimo avversario in casa del Frosinone analizza quella che sarà la sfida al Matusa. L’anno scorso subentrò in corsa a Di Meo sulla panchina dei pugliesi e il 4 marzo scorso al Comunale è uscito sconfitto per 1-0 con gol di Cesaretti.

(ASI) Il Frosinone in terra umbra alla sua prima trasferta torna con una sconfitta. Sconfitta che brucia per le occasioni sprecate dai gialloblù.

(ASI) Al termine della partita il tecnico gialloblù Roberto Stellone dopo una partita sfortunata mantiene calma e lucidità.

  (ASI) Qualcuno, dopo la vittoria col Benevento,  l’aveva già classificata come una prova di maturità per il Perugia, e la squadra di Battistini l’ha superata. 

(ASI) Dopo la vittoria all’ultimo minuto contro la Carrarese e il debutto in panchina davanti i propri tifosi per il tecnico Roberto Stellone meglio di così non poteva andare. A fine gara dice: “Sono felicissimo di questa vittoria, abbiamo disputato una buona gara. Meglio il secondo tempo quando è venuto fuori anche il carattere dei ragazzi che non hanno mai mollato.

Tribuna stampa Intervista ai giornalisti:

(ASI) Esordio col botto al Matusa per il Frosinone targato Roberto Stellone che davanti i propri tifosi regala la vittoria contro la Carrarese dell’ex Sabatini e del patron Gigi Buffon e consorte Alena Seredova. Doppio regalo insomma considerando anche la cancellazione del punto di penalizzazione inflitta dalla Commissione Disciplinare. Da segnalare in tribuna l’ex centrocampista di Roma ed Inter Gigi Di Biagio.

(ASI) PERUGIA   – Il Perugia non stecca la prima nella sua personalissima ‘Scala del calcio’ lo stadio Renato Curi. Batte il Benevento per 2-1 con gol di Rantier e Ciofani, e marca il cartellino dell’esordio nel campionato di Prima Divisione con una prestazione concreta ed efficace sul piano del gioco, avendo la meglio di un avversario esperto che ha saputo sfruttare al meglio le sue capacità di interdizione e ripartenza.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.