Calcio Lega Pro I Divisione Girone B

(ASI) Perugia, - Dopo il progetto "Età Biologica" promosso dalla società AC Perugia Calcio la settimana scorsa, ecco un'altra iniziativa dedicata al settore giovanile.

(ASI) – I due giorni e mezzo di riposo, concessi dal tecnico Oscar Brevi, sono trascorsi velocemente per la truppa giallorossa, “ferma” per la giornata di stop del Catanzaro nel campionato di Prima divisione – Girone B. Una sosta che ha fatto bene alla compagine calabrese, reduce da un inizio 2014 troppo deludente per essere vero.

(ASI) Vittoria all'ultimo minuto per il Frosinone che al '94 riesce ad avere la meglio sulla Paganese passata in vantaggio nel primo tempo su calcio di rigore di Lanteri. Primo tempo per i campani. La ripresa di marca giallazzurra che trovano il pareggio in apertura, al '4, con Gucher e la vittoria nel finale con una spaccata di Paganini, entrambi partiti dalla panchina sostituendo Carrus e Carlini.

(ASI) Il calcio è strano: a volte si vince senza meritarlo, altre si perde pur giocando bene e lottando per 90' e passa minuti. E' quanto capitato oggi pomeriggio al Barletta nel derby del "Cosimo Puttilli" contro il Lecce: dopo un primo tempo gagliardo, condito dalla bella rete del vantaggio messa a segno da Jacopo Mantovani, i biancorossi, complice l'espulsione di Ferreira dopo un'ora di gioco, hanno incassato le reti d Miccoli prima e di Amodio poi, che valgono ai salentini l'1-2 e tre punti frutto di una prestazione nella norma. Per Camilleri e compagni applausi e sostegno dal pubblico del "Puttilli" dopo il fischio finale. Ko sì, ma con tanto orgoglio. 

(ASI) Avevamo ancora negli occhi lo scintillante Perugia di Lecce e  lo 0-0 stentato contro il Prato, un po’ d’amaro in bocca lo lascia, diciamolo francamente. Certo, i ragazzi di Vincenzo Esposito hanno fatto la partita perfetta per le loro possibilità.

(ASI) Perugia. Tanto entusiasmo oggi al Curi, dopo l’impresa di Lecce la gente aumenta e gli spalti si fanno sempre più pieni, nessuno poteva immaginare che l’entusiasmo della tifoseria Perugina si sarebbe spento proprio in casa contro il Prato, ma nel calcio si sa, i colpi di scena non mancano mai e nulla è scontato; un pareggio amaro quello di oggi, che riporta i Grifoni con gli artigli ben saldi a terra.

(ASI) Koprivec 6,5: Altra ottima prestazione del portiere biancorosso, sicuro nelle uscite e provvidenziale in un paio di interventi. La sua parata su conclusione di Silva Reis ha quantomeno evitato la beffa ai grifoni.

(ASI) – E’ stata una settimana di passione per il Catanzaro e tutto l’ambiente catanzarese. Una frase, dettata da un momento non propriamente felice della squadra, ha innescato una serie di polemiche con il presidente Giuseppe Cosentino protagonista. Sono bastate poche parole, “capisco che il Catanzaro 70 anni fa ha disputato la Serie A, ma ha avuto 10’ di gloria, a una trasmissione televisiva,

(ASI) – Il Catanzaro di Oscar Brevi non sa più segnare. Lo dicono i numeri, spietati e crudeli, lo dice la classifica, che non mente mai a fine stagione, lo capisce la gente, un pizzico delusa da una squadra che non va in rete dallo scorso 5 gennaio (rigore di Fioretti realizzato a Viareggio).

Daniel Ciofani, ieri avete fatto il massimo (tre punti) senza nessuno sforzo. Ma, in fondo in fondo, la sosta non è un elemento di disturbo, dato che interrompe la continuità del lavoro? Io avrei preferito mille volte giocare, anche perché venivamo dalla inopinata sconfitta di Barletta e avevamo voglia di rifarci sul campo.

(ASI) Perugia ospite in casa del Lecce oggi dovrà disputare una gara fondamentale che se si concludesse con esito positivo porterebbe i Grifoni  ancora in vetta alla classifica.

(ASI) – Finalmente è finita, finalmente ce ne andiamo dall’AtaHotel di Milano con ancora le voci, le trattative, le indiscrezioni, gli acquisti, le cessioni in testa. La fine del calciomercato è come la fine della scuola, ovvero una sorta di liberazione per chi, da tempo, è andato alla ricerca di notizie vere e non (si, ci sono anche le cosiddette bufalazze di giornata) rischiando di mandare in fumo il proprio sistema nervoso. Poi, la chiusura delle 23 (novità della scorsa estate) non facilita il lavoro di nessuno, stanco e provato dopo 34556 ore di trattative.

Pagina 3 di 27

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.